Notte dei Musei 2017, le iniziative del Mibact tra Roma, Firenze e Torino

Torna, sabato 20 maggio 2017, la tredicesima edizione della Notte Europea dei Musei, evento dedicato all'arte e alla cultura che prevede l'apertura serale dei musei al costo simbolico di 1 euro. Nell'ambito dell'evento, il 20 e il 21 maggio, anche la seconda edizione della Festa dei Musei

da , il

    Notte dei Musei 2017, le iniziative del Mibact tra Roma, Firenze e Torino

    Al via la Notte dei Musei 2017, con le iniziative promosse dal Mibact che, tra Roma, Firenze e Torino, prevedono l’apertura serale dei musei più importanti d’Italia. Sabato 20 maggio, infatti, i maggiori luoghi ed istituzioni culturali del Belpaese prolungheranno il loro orario di apertura, consentendo l’entrata anche di sera, al prezzo simbolico di un solo euro. L’evento, giunto quest’anno alla tredicesima edizione, si accompagna alla Festa dei Musei che, il 20 ed il 21 maggio, coinvolgerà musei statali ed associazioni private con aperture straordinarie, visite guidate e workshop per grandi e piccini. Ma guardiamo più nel dettaglio le iniziative del Mibac sulla Notte dei Musei 2017.

    Dopo il successo degli anni passati torna, sabato 20 maggio 2017, la Notte Europea dei Musei, l’iniziativa che celebra il patrimonio artistico italiano consentendo di visitare ‘in notturna’ i luoghi culturali più importanti del Belpaese. L’orario di apertura, infatti, sarà prolungato di tre ore e, alla simbolica cifra di 1 euro, sarà possibile partecipare a visite guidate nonché ad una serie di eventi organizzati per l’occasione.

    Tra le iniziative del Mibact, infatti – in programma un po’ ovunque, da Roma, a Torino, a Firenze – anche la seconda edizione della Festa dei Musei che, con l’emblematico titolo di Musei in Contes[x]t: raccontare l’indicibile nei musei, focalizza l’attenzione sul patrimonio culturale che, per motivi politici, storici o ideologici, è stato finora precluso al pubblico.

    Tante le città italiane che aderiscono alla Notte dei Musei 2017, lasciando aperte gallerie d’arte, strutture private, accademie, istituzioni straniere e università. Ecco dunque qualche iniziativa a tema che alcuni capoluoghi come Roma, Torino e Firenze, hanno in programma per la Notte dei Musei 2017.

    Notte dei Musei 2017 a Roma

    In occasione della Notte Europea dei Musei e della Festa dei Musei 2017, la capitale lascerà aperti, dalle 20 alle ore 2, molti dei luoghi culturali più noti della città: tra gli altri, i Musei Capitolini, il Museo dell’Ara Pacis, i Musei e il Teatro di Villa Torlonia, le Scuderie del Quirinale e il Museo Civico di Zoologia. Anche il Museo del Vittoriano aderisce all’iniziativa, con apertura straordinaria dalle 20 alle 24 e con la possibilità di ammirare, ad una tariffa speciale, la mostra di Giovanni Boldini (10 euro anziché 14) e quella di Fernando Botero (8 euro anziché 12).

    Nell’ambito della Festa dei Musei, infine, a cui aderiranno anche diverse gallerie d’arte e siti archeologici di Roma, da segnalare, al Museo delle Civiltà, lo spettacolo teatrale di Simone Cristicchi dal titolo ‘David Lazzaretti, l’ultima processione’.

    Notte dei Musei 2017 a Torino

    Per chi si trova nel capoluogo piemontese, invece, avrà modo di visitare, al prezzo di 1 solo euro, lo splendido Museo Egizio di Torino, aperto eccezionalmente per la Notte dei Musei 2017 dalle 9 del mattino fino alle ore 23. Tra gli altri siti culturali aderenti all’iniziativa, il Museo del Cinema (che proporrà, tra l’altro, anche un’interessante Caccia al Tesoro), il Planetario di Torino e il Museo dell’Astronomia e della Scienza, e il suggestivo Borgo Medievale con un evento a tema dedicato a J.R. Tolkien: la mostra dal titolo Lords for the ring.

    Notte dei Musei 2017 a Milano

    Arte in festa anche a Milano dove, in occasione della Notte dei Musei 2017, rimarranno aperte al pubblico – eccezionalmente fino a mezzanotte – le Gallerie d’Italia, in piazza Scala, e la Pinacoteca di Brera, con apertura serale – il 20 maggio – fino alle 22. Un solo euro per entrare, e porte aperte fino alle 23.30, anche per la Galleria Campari, il museo dedicato all’omonimo marchio diventato celebre ormai in tutto il mondo.

    Anche Mantova, infine, aderisce alla Notte dei Musei 2017: previste al Palazzo Ducale della città attività didattiche nella mattinata del 20 maggio, visite guidate al pomeriggio e apertura straordinaria la sera, con possibilità di visite dalla 19.15 alle 22.30.

    Notte dei Musei 2017 a Firenze

    Anche la Toscana, e Firenze in primis, aderirà alla Notte dei Musei 2017. Tanti i luoghi aperti e le iniziative in programma, che daranno modo di visitare il prezioso patrimonio artistico toscano, fruendo di visite guidate, spettacoli teatrali, concerti e quant’altro. Oltre all’apertura serale della Galleria degli Uffizi di Firenze, saranno aperti al pubblico l’Acquario livornese (che darà modo ai bambini dai 7 ai 13 anni di ammirare gli animali e i loro comportamenti in notturna), il Museo della Comunicazione di Arezzo (che proporrà un evento dedicato all’alluvione di Firenze del ’66), e i Musei Civici di Villa Paolina di Viareggio (con un laboratorio sugli strumenti musicali della Preistoria dedicato ai più piccoli).

    LEGGI: IL 21 MAGGIO E’ LA GIORNATA NAZIONALE DELLE DIMORE STORICHE

    Come detto in apertura, sono moltissime le città italiane che aderiscono alla Notte Europea dei Musei 2017 (che, lo ricordiamo, è patrocinata dall’Unesco in collaborazione con il Consiglio d’Europa) e alla Festa dei Musei, iniziativa voluta dal Mibact, in continuità con la Giornata internazionale dei Musei prevista per il 18 maggio prossimo. Tra i capoluoghi aderenti anche Napoli, con l’apertura straordinaria del Museo di San Martino e del Complesso monumentale dei Girolamini; Bologna, con la Pinacoteca Nazionale e Ferrara, con il Museo Archeologico Nazionale.

    Per tutte le info sui musei italiani che aderiscono all’iniziativa e sugli eventi in programma per la Festa dei Musei 2017, consultare il sito del Ministero dei Beni e della Attività Culturali.