Il Maggio dei Libri 2017, al via la campagna nazionale dedicata al libro e alla lettura

Giunta quest'anno alla settima edizione, la manifestazione che celebra il valore sociale dei libri avrà luogo in tutta Italia fino al 31 maggio 2017. Ecco le novità e le iniziative in programma

da , il

    Il Maggio dei Libri 2017, al via la campagna nazionale dedicata al libro e alla lettura

    Al via Il Maggio dei Libri 2017, la campagna nazionale dedicata alla lettura che, con iniziative ed eventi in tutta Italia, è stata ufficialmente aperta il 23 aprile scorso durante la Giornata Mondiale del Libro. La manifestazione, giunta quest’anno alla settima edizione, si preannuncia ricca di novità, a cominciare dal tema filo conduttore incentrato sulla lettura come strumento di benessere. Ma quali sono le iniziative dell’evento? Ecco brevemente il programma e le novità de Il Maggio dei Libri 2017.

    Nata nel 2011 con l’intento di valorizzare i libri come strumenti indispensabili per la crescita sociale, morale e culturale dell’individuo, Il Maggio dei Libri è una manifestazione promossa dal Miur – in collaborazione con altri enti istituzionali – e patrocinata dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

    La scelta del mese di maggio, si legge sul sito ufficiale della manifestazione, non è casuale, dato che la natura – così come la voglia di leggere – si risveglia proprio in questo periodo: quale momento migliore, allora, per incentivare e promuovere il valore sociale del libro? Ecco l’intento principale della manifestazione che avrà, quest’anno, un tema ben preciso: il libro come strumento di benessere, dato che la lettura, stimolando la fantasia ed il ragionamento, è piacevole e, al contempo, salutare.

    Con questo spirito, dunque, Il Maggio dei Libri 2017 si svolgerà attorno ad altri tre temi principali: la legalità (con letture incentrate sul senso di responsabilità o dedicate a figure che hanno dato la loro vita lottando contro il crimine come, ad esempio, Falcone e Borsellino); il paesaggio (per capire e scoprire in che modo è stato raccontato dagli scrittori); e gli anniversari che riguardano scrittori e scrittrici illustri (tante, infatti, le ricorrenze del 2017, dai 150 anni dalla morte di Baudelaire e dalla nascita di Pirandello, ai 125 dalla nascita di J.R.R. Tolkien, dai 200 anni dalla morte di Jane Austen ai 30 dalla scomparsa di Marguerite Yourcenar).

    Come tutte le altre edizioni, anche Il Maggio dei Libri 2017 si sviluppa sulla collaborazione tra scuole, biblioteche, associazioni, istituzioni private e librerie. L’intento, come dicevamo, è quello di promuovere la lettura su tutto il territorio, dando spazio alla creatività e, nell’ottica di una lettura condivisa, portando i libri fuori dai contesti tradizionali. Molte attività, inoltre, ruotano attorno all’interessante iniziativa Word Crossing: progetto di lettura ad #altavoce, un progetto dedicato alla lettura ‘a pieni polmoni’ che propone un modo di approcciare al libro diverso e assai originale.

    Il Maggio dei Libri 2017, le novità

    Tra le novità più interessanti de Il Maggio dei Libri 2017, infine (per il programma completo e per tutte le info, consultare il sito ufficiale della manifestazione) vale la pena segnalare alcuni concorsi dedicati soprattutto ai più giovani: il Concorso per scuole primarie e secondarie di primo grado dedicato alla Little Free Library, e quello dal titolo Creativi per Leggere.

    Il primo riguarda quelle librerie che consentono, permettendo la condivisione della cultura, di prendere e lasciare liberamente i libri. Si tratta di un concorso dedicato alle scuole elementari e medie con l’obiettivo di ‘costruire’ queste piccole dimore per libri – un’occasione originale di gioco che è, al contempo, anche un modo diverso per approcciare al mondo dei libri.

    Il secondo, invece, Creativi per leggere, è rivolto ai ragazzi un po’ più grandicelli, chiamati a realizzare un video, un disegno o uno spot radiofonico che spieghi l’importanza ed il valore della lettura. Agli autori dei lavori più originali premi in libri, naturalmente, tra classici di narrativa, graphic novel, fumetti e albi illustrati, mentre i 12 disegni migliori saranno pubblicati nel calendario 2018 del Centro per il Libro e la Lettura, un istituto autonomo del Ministero dei Beni Culturali che si propone di diffondere la lettura promuovendo, anche all’estero, i libri e la cultura italiana.