Test d’ammissione 2017, le date del Miur: a settembre la prima prova

Al via, dal 5 settembre con Medicina, i test d'ingresso per le facoltà a numero chiuso

da , il

    Test d’ammissione 2017, le date del Miur: a settembre la prima prova

    Al via, a settembre, i test d’ammissione 2017 con le date rese note dal Miur per le prove d’ingresso ai corsi di laurea a numero chiuso. Il Ministero della Pubblica Istruzione ha pubblicato il calendario dei test per accedere alle facoltà a numero programmato a livello nazionale, ovvero a quei corsi di laurea che prevedono una selezione tramite prova scritta. Come per gli altri anni, anche per l’anno accademico 2017-2018 le prove inizieranno il 5 settembre con i test di Medicina e Odontoiatria, per proseguire nei giorni successivi con le prove per le facoltà di Architettura, Veterinaria e Professioni Sanitarie. Ma ecco nel dettaglio, le date stabilite dal Miur per le prove d’ingresso alle università.

    Saranno gli studenti che vorranno iscriversi a Medicina i primi ad affrontare i test d’ammissione 2017: stando alle date stabilite dal Miur, infatti, il 5 settembre avrà luogo, in tutta Italia, il ‘quizzone’ previsto per l’ingresso alla facoltà di Medicina e Chirurgia e a quella di Odontoiatria. Mercoledì 6 settembre, invece, sarà la volta degli aspiranti veterinari, mentre il giorno successivo toccherà agli studenti di Architettura.

    Coloro i quali vorranno intraprendere gli studi di Professioni Sanitarie – ovvero, gli aspiranti infermieri, ostetriche e logopedisti – dovranno presentarsi in facoltà la mattina del 13 settembre, mentre i test d’ingresso 2017 per la prova di Medicina in lingua inglese e per accedere ai corsi di laurea magistrale in Scienze della formazione primaria, le date del Miur sono quelle, rispettivamente, del 14 e del 15 settembre.

    Come di consueto, anche per il 2017 i test d’ammissione all’università prevedono (salvo cambiamenti dell’ultima ora) una prova di 60 quesiti – a risposta multipla – strutturata in 20 domande di logica, 12 di chimica, 18 di biologia, 8 di matematica e fisica e 2 di cultura generale. Ogni studente avrà a disposizione 100 minuti per risolvere il test (che, lo ricordiamo, è uguale in tutti gli atenei d’Italia) e in base al punteggio ottenuto potrà essere assegnato ad una qualsiasi università nazionale.

    Per quanto riguarda invece il numero dei posti a disposizione – il Miur renderà noti, con un apposito decreto, i programmi e le modalità di svolgimento dei test d’ingresso 2017 – non vi sono al momento precise indicazioni: sarà uno speciale accordo tra governo e regioni a quantificare, in base al fabbisogno necessario al Servizio sanitario nazionale, i posti previsti per ciascuna facoltà, sebbene sarà il Ministero della Pubblica Istruzione a prendere la decisione finale.

    In attesa di ulteriori informazioni, ecco le date stabilite dal Miur per i test d’ingresso alle università per l’anno accademico 2017-2018:

    Corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi Dentaria erogati in lingua italiana – 5 settembre 2017

    Corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina Veterinaria – 6 settembre 2017

    Corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico direttamente finalizzati alla formazione di Architetto – 7 settembre 2017

    Corsi di laurea e corsi di laurea magistrale delle professioni sanitarie – 13 settembre 2017

    Corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia erogati in lingua inglese (IMAT) – 14 settembre 2017

    Corsi di laurea magistrale a ciclo unico in scienze della formazione primaria – 15 settembre 2017