La Regina di Ghiaccio – Turandot, il musical con Lorella Cuccarini: trama e cast

La Regina di Ghiaccio – Turandot, il musical con Lorella Cuccarini: trama e cast

La popolare showgirl in scena al Teatro Brancaccio dal 2 al 26 marzo 2017

da in Cultura, News Cultura, Teatro
Ultimo aggiornamento:

    E’ pronta a tornare a teatro con La Regina di Ghiaccio – Turandot il musical, Lorella Cuccarini, che – accompagnata da un cast eccezionale – debutta al Teatro Brancaccio di Roma il 2 marzo 2017 con una serie di repliche in scena per un mese. Lo spettacolo (la cui trama si ispira all’opera pucciniana) è ideato e diretto da Maurizio Colombo, reduce dallo straordinario successo di Rapunzel in cui la popolare e brava showgirl vestiva i panni della matrigna cattiva Gothel.

    Un gruppo di artisti già ben collaudato quello che sta per portare in scena, al Teatro Brancaccio, La Regina di Ghiaccio, il musical ispirato alla Turandot di Puccini che vanta, nel cast, una straordinaria ed energica Lorella Cuccarini. Dopo il successo di Rapunzel che – casomai ce ne fosse bisogno – ha confermato il talento e la versatilità della showgirl romana, il regista (nonché autore dei testi) Maurizio Colombo ha voluto la più amata dagli italiani ancora una volta come protagonista della sua nuova pièce.

    In La Regina di Ghiaccio, infatti, Lorella Cuccarini veste i panni di una malefica regina i cui sudditi, a causa di un terribile incantesimo, non possono incrociarne lo sguardo e sono costretti, per questo, ad indossare una maschera. Solo chi riuscirà a risolvere tre enigmi sarà degno di prenderla in sposa: ci riuscirà forse il Principe Calaf – che nel musical ha il volto e la voce di Pietro Pignatelli – grazie al calore del suo amore?

    LEGGI ANCHE: I MUSICAL PIU’ FAMOSI DI SEMPRE

    Ispirata alla fiaba persiana da cui nacque una delle opere liriche più famose del mondo, il nuovo musical firmato Colombo si preannuncia bellissimo ed emozionante: ‘il mio è un ruolo fantastico, ha spiegato la Cuccarini parlando dello spettacolo, perché rispetto alla Gothel di Rapunzel, la strega per eccellenza, è un personaggio che ha due facce, da una parte la freddezza della regina sotto l’incantesimo, dall’altra quella romantica.

    E’ una fiaba per tutti’.

    L’adattamento in chiave moderna proposto da Colombo, infatti, più fantastico rispetto all’opera di Puccini – che, rimasta incompiuta per la scomparsa del suo autore, ebbe finali diversi in base alle varie edizioni – si rivolge anche ai più piccoli, grazie all’inserimento di alcuni personaggi fantasiosi che completano i protagonisti del musical: le tre streghe autrici dell’incantesimo, un albero parlante, la Dea della Luna e il Dio del Sole. Con loro, un cast artistico di giovani talenti (tra ballerini, cantanti, acrobati e performer) ed un cast creativo di assoluto rispetto: Alex Procacci, Paolo Barillari e Davide Magnabosco per le musiche, Alessandro Chiti per le scenografie, Francesca Grossi per i costumi e Rita Pivano per le coreografie.

    Oltre a 18 brani originali che riprendono alcune delle arie più famose di Puccini (come il celeberrimo Nessun Dorma, rivisitato in chiave pop), La Regina di Ghiaccio, il musical, porterà in scena una serie di effetti speciali che coinvolgeranno gli spettatori grazie ad immagini video realizzate con le tecnologie più moderne. Per uno spettacolo corale sorprendente che, come ha promesso la stessa Lorella Cuccarini, ‘lascerà il pubblico molto colpito’.

    612

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CulturaNews CulturaTeatro
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI