Qualcosa, il libro di Chiara Gamberale: un saggio esistenziale sotto forma di fiaba per adulti

Con le illustrazioni di Tuono Pettinato, il volume arriva in libreria per Longanesi il 9 febbraio 2017

da , il

    Qualcosa, il libro di Chiara Gamberale: un saggio esistenziale sotto forma di fiaba per adulti

    S’intitola Qualcosa, il nuovo libro di Chiara Gamberale che racconta, sotto forma di fiaba, il rischio che si corre nel voler riempire a tutti i costi la propria esistenza, anziché concentrarsi su ciò che si è e, soprattutto, su ciò che si vuole. Un ritorno alla grande per la giovane scrittrice romana che, con questo nuovo romanzo, ha confezionato una sorta di saggio esistenziale ‘camuffato’ però da fiaba per adulti: con le buffe illustrazioni di Tuono Pettinato, infatti, l’autrice di Adesso ha dato vita ad una storia deliziosa che è, al contempo, anche una riflessione profonda sulla vita e sui sentimenti che la rendono degna di essere vissuta, l’amore, il dolore, la gioia e il vuoto interiore. Il romanzo, in libreria dal 9 febbraio 2017, è edito da Longanesi.

    A meno di un anno dal successo di Adesso, e a quasi tre dal bestseller, scritto con Massimo Gramellini, Avrò cura di te, Chiara Gamberale torna con un nuovo delizioso racconto sospeso tra riflessione filosofica e fiaba per adulti. La trama, illustrata dal fumettista toscano Andrea Paggiaro, noto col nome di Tuono Pettinato, è semplice quanto profonda e racconta, attraverso le vicende dei suoi bizzarri protagonisti, ciò che succede quando si vuole ossessivamente ‘fare troppo’.

    Qualcosa

    La protagonista di Qualcosa, il nuovo libro di Chiara Gamberale, è la Principessa Qualcosa di Troppo, figlia del Re Qualcuno di Importante e della Regina Una di Noi. Vivacissima ed inquieta fin da piccola, la Principessa è sempre in movimento: ride, piange e vuole continuamente tanto, troppo. Ma un lutto tremendo la lascia improvvisamente ‘vuota’, e con ‘un buco al posto del cuore’, disorientata e in preda alla tristezza, comincia a vagare per il regno. Ma l’incontro con il Cavaliere Niente e con Madama Noia, le farà capire che c’è un altro modo per stare al mondo, che non è solo la ricerca, continua, del troppo: c’è il silenzio, l’immaginazione, l’ozio, la noia, tutto ciò da cui, fin da piccola, la Principessa è fuggita. Tra incontri con principi, conti e baroni, Qualcosa di troppo capirà il valore, e la gioia, del ‘non-fare niente‘, per conoscere meglio se stessa, assaporare il senso della libertà e capire che stare al mondo è già, di per sé, una splendida, fantastica avventura.

    Chiara Gamberale (Roma, 1977) è una delle scrittrici più amate della narrativa italiana. I suoi romanzi sono stati tradotti in diverse lingue, scalando le classifiche di vendita in Italia ma anche in Spagna e in America Latina. Dopo l’esordio, giovanissima, come speaker radiofonica, pubblica il suo primo romanzo, Una vita sottile, nel ’99, seguito, nel 2001, da Color Lucciola e, nel 2002, da Arrivano i pagliacci. Nel 2008 pubblica La zona cieca, tra i cinque finalisti del Premio Campiello, continuando la sua prolifica attività di scrittrice anche negli anni successivi. Tra i suoi romanzi di maggior successo, Le luci nelle case degli altri, Per dieci minuti e Avrò cura di te. Oltre ad essere autrice e conduttrice di programmi radiofonici e televisivi (ricordiamo Quarto piano scala a destra, su Rai 3, e Io, Chiara e l’Oscuro, su Radio Due) collabora ormai da anni con diverse testate nazionali.