NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Nessuno come noi, il libro di Luca Bianchini: amore e amicizia nei mitici anni Ottanta

Nessuno come noi, il libro di Luca Bianchini: amore e amicizia nei mitici anni Ottanta

Dall'autore dei bestseller Io che amo solo te e La cena di Natale, un nuovo romanzo edito da Mondadori

da in Cultura, Libri, Romanzi, Scrittori
Ultimo aggiornamento:
    Nessuno come noi, il libro di Luca Bianchini: amore e amicizia nei mitici anni Ottanta

    Dal 10 gennaio 2017 arriva in libreria Nessuno come noi, il nuovo libro di Luca Bianchini in cui lo scrittore torinese racconta la storia di un viaggio: è quello emozionale intrapreso da quattro adolescenti, quattro compagni di classe che partono alla scoperta del mondo e di se stessi, in un’epoca in cui la comunicazione, senza smartphone, internet e pc, è ben diversa da quella di oggi. Edito da Mondadori il romanzo – il decimo, dopo l’ultimo successo, nel 2015, di Dimmi che credi al destino – è tra i più attesi dell’anno appena iniziato, a conferma del talento dello scrittore, apprezzato sia per lo stile immediato che per l’abilità nel tenere (costantemente) viva l’attenzione del lettore.

    Dopo le ‘storie pugliesi’ di Io che amo solo te e La cena di Natale che, oltre a conquistare i lettori sono diventati dei film per la regia di Marco Ponti – interpretati entrambi, lo ricordiamo, da Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Michele Placido e Maria Pia Calzone – Luca Bianchini torna in libreria con un nuovo romanzo ambientato, stavolta, alla fine degli anni Ottanta. Una storia raccontata tra paninari, dark, Timberland e zainetti ricoperti di adesivi, in cui i protagonisti si affacciano a quella fase della vita in cui amore, amicizia, incertezza ma anche fiducia nel futuro la fanno da padrone. Ma qual è la trama di Nessuno come noi? Eccola brevemente.

    Nessuno come noi

    Siamo nel 1987: Vincenzo detto Vince (aspirante paninaro diciassettenne) è innamorato della sua compagna di banco Caterina, per gli amici Cate.

    La ragazza però non ricambia e, seppur inconsapevolmente, lo fa soffrire: si innamora di tutti tranne che di lui ma gli chiede spesso consigli suscitando le perplessità di Spagna, la dark della scuola e loro amica comune – il trio, infatti, è conosciuto come ‘tre cuori in affitto‘, dall’omonima sit-com americana che i ragazzi seguono appassionatamente. Nel corso dell’anno, tuttavia, l’equilibrio dell’inseparabile terzetto viene scosso dall’arrivo di un nuovo compagno: è Romeo Fioravanti, diciottenne arrogante e viziatello che a causa dello scarso rendimento rischia, dopo essere già stato bocciato, di perdere un altro anno scolastico. Romeo incarna il classico adolescente del tempo: crede di sapere tutto, è ricco e proviene da una famiglia ben in vista. E poi c’è la mitica Betty Bottone, bizzarra ed appassionata insegnante di italiano che ‘subirà’ il fascino dell’adolescenza lasciandosi travolgere dalla freschezza dei quattro ragazzi. In un liceo in cui si incontrano i figli della Torino bene e quelli della più disagiata periferia, i protagonisti della storia partono per un viaggio alla scoperta di un ‘nuovo mondo’, quello degli adulti, con il loro carico appassionato di emozioni, inconsapevolezza ma anche una grande fiducia nel futuro.

    571

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CulturaLibriRomanziScrittori
    PIÙ POPOLARI