NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Frasi celebri di Albert Einstein sull’amore e su Dio

Frasi celebri di Albert Einstein sull’amore e su Dio

Aforismi e pensieri dello scienziato più citato di sempre

da in Cultura
Ultimo aggiornamento:
    Frasi celebri di Albert Einstein sull’amore e su Dio

    Tra le frasi celebri di Albert Einstein, quelle sull’amore e su Dio spiegano bene ciò che lo scienziato più famoso del XX secolo pensava a proposito della vita, dell’essere umano e della religione. Vero e proprio ‘rivoluzionario’ nel campo della scienza – le sue scoperte hanno cambiato per sempre il modello di interpretazione del mondo fisico – è stato anche un appassionato di politica e di filosofia: le sue frasi memorabili, i suoi aforismi, sono entrati nell’immaginario collettivo tanto da consacrarne il loro autore come uno dei più famosi e citati di sempre.

    Albert Einstein: ecco una breve selezione delle sue frasi più celebri sull’amore, su Dio e sulla vita. Premio Nobel per la Fisica nel ’21, lo studioso tedesco naturalizzato statunitense, conquistò la fama mondiale grazie alla teoria della relatività, fama che andò via via aumentando consacrandolo per sempre come simbolo di intelligenza e di genialità.

    Oltre alle scoperte che hanno rivoluzionato il campo della fisica, la preziosa eredità che ci ha lasciato Einstein conta anche una serie infinita di frasi che, caso mai ce ne fosse bisogno, contribuiscono a conservare il fascino e l’importanza di uno dei pensatori più influenti di tutto il Novecento. Noi ne abbiamo scelte alcune, le frasi celebri sull’amore e su Dio che non solo dimostrano la pungente ironia del loro autore ma offrono un interessante spunto di riflessione sull’uomo e sull’importanza di sfruttare al meglio le sue capacità.

    ‘L’amore porta molta felicità, molto più di quanto struggersi per qualcuno porti dolore.’

    ‘Il matrimonio è il tentativo fallimentare di trasformare un caso in qualcosa di duraturo.’

    ‘Io non pretendo di sapere cosa sia l’amore per tutti, ma posso dirvi che cosa è per me: l’amore è sapere tutto su qualcuno, e avere la voglia di essere ancora con lui più che con ogni altra persona. L’amore è la fiducia di dirgli tutto su voi stessi, comprese le cose che ci potrebbero far vergognare. L’amore è sentirsi a proprio agio e al sicuro con qualcuno, ma ancor di più è sentirti cedere le gambe quando quel qualcuno entra in una stanza e ti sorride.’

    ‘Innamorarsi non è affatto la cosa più stupida che l’uomo può fare, e in ogni caso la forza gravitazionale non può essere ritenuta responsabile.’

    ‘La fame e l’amore sono e rimangono delle molle talmente importanti che quasi tutto può essere spiegato grazie a loro, anche trascurando altri motivi basilari.’

    Le posizioni religiose di Einstein sono, ancora oggi, al centro di un vivace dibattito.

    Ebreo di famiglia, lo studioso di Ulma aveva un’idea personale di Dio e della religione: si considerava ebreo da un punto di vista culturale ma rifiutava gli aspetti strettamente religiosi dell’ebraismo nonché l’idea di un Dio personale. Ecco, a tal proposito, alcune sue celebri frasi:

    ‘Sono un non credente profondamente religioso.’

    ‘Chi non ammette l’insondabile mistero non può essere neanche uno scienziato.’

    ‘L’uomo incontra Dio dietro ogni porta che la scienza riesce ad aprire.’

    ‘La coincidenza è il modo che ha Dio di restare anonimo.’

    ‘La morale non ha niente di divino; è una faccenda puramente umana.’

    ‘Non riesco a concepire un Dio che premi e castighi le sue creature o che sia dotato di una volontà simile alla nostra. E neppure riesco né voglio concepire un individuo che sopravviva alla propria morte fisica; lasciamo ai deboli di spirito, animati dal timore o da un assurdo egocentrismo, il conforto di simili pensieri.’

    ‘Se Dio ha creato il mondo, non possiamo dire che si sia preoccupato molto di facilitarne la comprensione.’

    ‘C’è un paradosso che spiega l’impossibilità dell’onnipotenza, che può essere formulato in questo modo: se Dio è onnipotente, può creare una pietra che sia così pesante da non poter essere sollevata nemmeno da Lui. Se Dio non riesce ad alzare la pietra, significa che non è onnipotente. Se ci riesce, non è comunque onnipotente, perché non è stato capace di creare una pietra da non poter essere sollevata nemmeno da Lui.’

    ‘Credo nel Dio di Spinoza che si rivela nell’armonia di tutto ciò che esiste, ma non in un Dio che si occupa del destino e delle azioni degli esseri umani.’

    ‘Dio è ingegnoso ma non disonesto.’

    ‘La scienza senza la religione è zoppa; la religione senza la scienza è cieca.’

    833

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cultura
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI