Il maestro delle ombre, trama del libro di Donato Carrisi

Il maestro delle ombre, trama del libro di Donato Carrisi

Continua la saga dedicata ad uno degli ordini più antichi della Chiesa: la Santa Penitenzieria Apostolica

da in Cultura, Libri, News Cultura, Prodotti Cultura, Scrittori
Ultimo aggiornamento:
    Il maestro delle ombre, trama del libro di Donato Carrisi

    S’intitola Il maestro delle ombre, il nuovo libro di Donato Carrisi la cui trama riprende le avventure di Marcus e Sandra – l’uno prete penitenziere e criminologo, l’altra ex fotografa della Polizia Scientifica – già protagonisti de Il Tribunale delle anime, pubblicato nel 2011, e Il cacciatore del buio (2014). In libreria per Longanesi dal 2 dicembre 2016, il libro è un thriller ambientato, come i romanzi precedenti, in una Roma cupa e ‘gotica’, travolta da una violenta tempesta che causa un blackout totale.

    Definito a pieno titolo il maestro del thriller italiano, Donato Carrisi torna in libreria con un nuovo libro – il terzo del ‘ciclo’ dedicato a Marcus e Sandra – i cui protagonisti sono, ancora una volta, i penitenzieri della Santa Penitenzieria Apostolica, uno degli ordini più antichi (e misteriosi) della Chiesa, conosciuto anche come il Tribunale della anime. Lo scenario de Il maestro delle ombre è, ancora una volta, quello di una Roma misteriosa e, a tratti, apocalittica, dopo che una tempesta si è abbattuta con violenza sulla città.

    Il maestro delle ombre

    Roma è completamente al buio, dopo che un fulmine, durante un violentissimo temporale, ha colpito, danneggiandola, una delle centrali elettriche. Un blackout di ventiquattr’ore imposto dalle autorità, a cinque secoli dalla misteriosa bolla papale con cui Leone X, poco prima di morire, decretava l’obbligo solenne di non lasciare mai e poi mai al buio la città. Ora, invece, le tenebre invadono la capitale, lasciandosi dietro una scia di morte che le autorità non riescono a controllare. Roma è in preda alla violenza e un’ombra più inquietante delle altre si aggira per le vie della città. C’è solo una persona in grado di decifrare gli indizi sulle scene del crimine: è Marcus, il ‘cacciatore del buio’, il prete penitenziere che, a differenza di qualunque detective, scorge ed interpreta tutto ciò che un occhio normale non riesce a vedere.

    Marcus, però, ha perso la memoria e solo Sandra Vega, fotografa ed ex poliziotta, è in grado di aiutarlo. Ancora una volta i due si ritrovano ad indagare insieme, sulle tracce di un feroce assassino e su quelle di un bambino scomparso da tempo da Città del Vaticano…

    LEGGI ANCHE: IL CACCIATORE DEL BUIO, DI DONATO CARRISI, TRAMA E RECENSIONE

    Donato Carrisi (Martina Franca, 1973) è, a detta dei più, l’autore italiano di thriller più venduto all’estero, nonché, considerate le vendite, una vera e propria ‘macchina da bestseller’. Laureato in Giurisprudenza, si è specializzato in Criminologia e Scienza del comportamento e oltre all’attività di scrittore – ha all’attivo diversi romanzi, dalla serie di Marcus e Sandra a quella di Mila Vasquez, con Il suggeritore (con cui ha vinto, tra l’altro, il Premio Bancarella 2009) e L’ipotesi del male – svolge anche quella di sceneggiatore: ha firmato, infatti, la sceneggiatura di alcune serie tv di grande successo, da Casa famiglia 1 e 2 a Squadra antimafia.

    LEGGI ANCHE: DONATO CARRISI, DAI LIBRI ALLE SERIE TV

    632

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CulturaLibriNews CulturaProdotti CulturaScrittori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI