Umberto Veronesi, i libri più famosi

Umberto Veronesi, i libri più famosi

Autore di tantissime pubblicazioni scientifiche, molti suoi scritti riguardano la prevenzione e come mangiare in modo corretto

da in Cultura, eCommerce Cultura, Libri
Ultimo aggiornamento:
    Umberto Veronesi, i libri più famosi

    Oncologo e ricercatore tra i più illustri, Umberto Veronesi è stato autore di numerosi libri. Tra i più famosi, oltre ad una serie infinita di pubblicazioni scientifiche, molti riguardano l’argomento che da sempre ha caratterizzato i suoi studi, la lotta contro il cancro. Il medico milanese, scomparso l’8 novembre 2016 all’età di 90 anni, si è occupato per decenni soprattutto di prevenzione, fondando un ente a sostegno della ricerca – la Fondazione Umberto Veronesi – e l’Istituto Europeo di Oncologia di cui era direttore scientifico emerito.

    Umberto Veronesi, ecco alcuni dei libri più famosi del celebre oncologo milanese. Appassionato di medicina e di ricerca, Veronesi era, tra l’altro, anche un sostenitore della dieta vegetariana, argomento più volte ripreso nei suoi scritti molti dei quali a sostegno di un’alimentazione priva di carne non solo ‘per amore degli animali’ ma soprattutto per prevenire uno dei nemici più subdoli e aggressivi dei nostri tempi: il cancro.

    Un corretto stile di vita parte, prima di tutto, da una sana alimentazione e quella vegetariana, sostiene Veronesi in questo volume, è la scelta migliore. Intanto per una questione etica – si parla di difesa degli animali e del Pianeta in generale – e poi per tutelare la salute, considerando che (Veronesi parte dalla propria esperienza di vegetariano) una dieta priva di carne non solo non indebolisce l’organismo umano, ma aiuta a prevenire l’insorgere di gravi malattie, cancro all’intestino in primis.

    Verso la scelta vegetariana. Il tumore si previene anche a tavola by Umberto Veronesi, Mario Pappagallo (2011) Perfect Paperback

    Scritto in collaborazione con la giornalista Francesca Morelli, è una sorta di manuale rivolto ai giovanissimi in cui il famoso oncologo spiega in che modo funziona la nostra salute e quali sono i meccanismi per proteggerla. Il libro, confezionato seguendo la giornata tipo di un qualsiasi adolescente – dalla colazione allo studio, dallo sport al divertimento – è una fonte preziosissima di consigli improntati su un concetto semplice ma molto efficace: è meglio prevenire che curare.

    Siate sani. Consigli ai giovani per vivere bene e a lungo

    Tra i libri più famosi di Umberto Veronesi, Longevità affronta uno dei temi più dibattuti dell’era contemporanea: perché si invecchia? e, soprattutto, esiste un modo per invecchiare serenamente? Ancora una volta la risposta è nel corretto stile di vita, nell’alimentazione, nell’attività fisica e, sostiene Veronesi, nella curiosità che mantiene viva la mente: la curiosità contribuisce ad essere longevi, ‘più anni abbiamo a disposizione e più possiamo imparare e conoscere’.

    Longevità

    Non solo un riferimento internazionale nella lotta al tumore, Umberto Veronesi era anche un grande appassionato di cinema: questo volume, forse non proprio tra i suoi libri più famosi – ma senz’altro tra i più interessanti – raccoglie i commenti ai film visti per anni, la sera prima di dormire. ‘Non sono molto approfonditi, spiega a commento del libro, ma proprio per questo sono espressione dell’impatto immediato che hanno avuto sulla mia psicologia, sulla mia cultura e sui miei valori etici’.

    Tre sere alla settimana: 300 film, 12 anni di passione cinematografica

    Come in molti sapranno, Veronesi è stato un forte sostenitore dell’eutanasia e del testamento biologico: in questo volume, infatti, che parte da un concetto fondamentale – ovvero la stretta relazione tra medico e paziente che fa sì che il primo interpreti la volontà del secondo di morire con dignità e senza accanimento terapeutico – Veronesi parla di come l’eutanasia sia vista nei Paesi europei e di come sia difficile, in Italia, accedere a cure palliative – come, ad esempio, l’uso farmacologico degli oppiacei.

    Il diritto di morire. La libertà del laico di fronte alla sofferenza

    Umberto Veronesi è stato uno dei più illustri studiosi del cancro al seno: è stato il primo, infatti, a promuovere la cosiddetta chirurgia conservativa attraverso la tecnica della quadrantectomia (un intervento che, al posto dell’asportazione completa della mammella, permette, abbinato alla radioterapia, di salvare il seno). In questo volume-intervista, Veronesi fa il punto sul progresso della medicina, della prevenzione e delle cure, spiegando in che modo sia mutato l’impatto psicologico che questo tipo di patologia ha sulle pazienti.

    Le donne vogliono sapere

    Tra i libri più famosi di Umberto Veronesi, infine, ricordiamo questo volume in cui traccia un bilancio sulle conoscenze cui è giunta la ricerca sulla cura e la prevenzione dei tumori. Una sorta di excursus professionale e umano attraverso alcune tappe fondamentali della sua carriera, dalla fondazione dell’Istituto Europeo di Oncologia all’esperienza come Ministro della Sanità, dai primi studi in campo medico alle scoperte più recenti nella lotta contro il cancro.

    Da bambino avevo un sogno. Tra ricerca e cura, la mia lotta al tumore

    1009

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CulturaeCommerce CulturaLibri

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI