La paranza dei bambini, il libro di Saviano in uscita il 10 novembre 2016

La paranza dei bambini, il libro di Saviano in uscita il 10 novembre 2016

Protagonisti del nuovo romanzo i giovani boss della nuova camorra

da in Cultura, Libri, News Cultura, Prodotti Cultura, Roberto Saviano, Scrittori
Ultimo aggiornamento:

    La paranza dei bambini è il titolo del nuovo libro di Roberto Saviano, in uscita per Feltrinelli il 10 novembre prossimo. L’autore di Gomorra torna con una storia che racconta, attraverso i suoi giovani protagonisti – dieci adolescenti legati alla nuova camorra napoletana – di come un gruppo (di fuoco) di ragazzini – la paranza, appunto – si riunisca deciso a conquistare Napoli. Ancora un romanzo incentrato sulla criminalità organizzata, dunque, che, come a suo tempo Gomorra – bestseller tra i più famosi degli ultimi decenni, prima diventato un film e poi una serie TV – parte dagli atti di un’inchiesta giudiziaria per svelare in che modo la camorra si serve dei giovanissimi per alimentare violenza e traffici illegali.

    Roberto Saviano torna in libreria con un nuovo romanzo che racconta, attraverso la voce dei suoi protagonisti, come la criminalità organizzata venga vista, e soprattutto vissuta, dai più giovani. Una storia non del tutto nuova per lo scrittore napoletano, costretto ormai da dieci anni, da quando, nel 2006, ha pubblicato Gomorra, a vivere costantemente sotto scorta. Il tema del suo ultimo romanzo, infatti, è incentrato ancora una volta sulle leggi che regolano la nuova camorra napoletana, quelle che interessano i ragazzini, per la precisione, riuniti in gruppi di fuoco e disposti a sparare e a seminare terrore in nome del ‘dio denaro’.

    LEGGI ANCHE: I LIBRI DI SAVIANO DA COMPRARE

    Come dicevamo, i protagonisti de La paranza dei bambini, il nuovo libro di Roberto Saviano, sono una decina di adolescenti conosciuti, nell’ambiente della ‘giovane criminalità’ con i nomi più strani – Drone, Lollipop, Dentino, Maraja.

    Guidati dal capo Nicolas Fiorillo, il gruppo (o meglio, un vero e proprio clan, stando all’inchiesta condotta dai pm Henry John Woodcock e Francesco De Falco, da cui il libro prende spunto e che a giugno scorso ha portato all’arresto di oltre 40 persone) controlla i quartieri e le strade della città, sfrecciando in sella agli scooter e seminando il panico a colpi di pistola. Non temono la morte né tanto meno il carcere, decisi a conquistare la città perché è l’unico modo per sopravvivere e per farsi onore.
    La paranza dei bambini parla di ragazzi, di adolescenti che obbediscono a un unico dio: il denaro, ha scritto Saviano sul suo profilo Facebook presentando in anteprima il suo libro, e cercano di raggiungerlo attraverso un’unica strada: la violenza. Non sono mostri, non sono esseri marci, sono ragazzi a volte addirittura geniali, con famiglie normali. Sono ragazzi che vivono in un mondo che bara continuamente, che parla di merito laddove c’è privilegio, di impegno laddove c’è soltanto truffa, sotterfugio’. Un mondo più che mai attuale in cui a vincere, purtroppo, è sempre il più feroce, il più violento: ed è questo che i protagonisti del suo libro vogliono diventare, ‘esseri spietati, anche se sono ragazzini fragilissimi, bambini innocenti, adolescenti con un talento che nessuno riesce a difendere‘.

    550

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CulturaLibriNews CulturaProdotti CulturaRoberto SavianoScrittori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI