BookCity Milano 2016, dal 17 al 20 novembre: programma e novità

BookCity Milano 2016, dal 17 al 20 novembre: programma e novità

Più di mille eventi e centinaia di ospiti, da Saviano a Clara Sánchez

da in Cultura, News Cultura
Ultimo aggiornamento:
    BookCity Milano 2016, dal 17 al 20 novembre: programma e novità

    BookCity Milano 2016: torna, dal 17 al 20 novembre, l’appuntamento dedicato ai libri e alla lettura. Con un programma ricco di eventi e di ospiti illustri, la manifestazione prenderà il via al Teatro dal Verme di Milano, dove Elif Shafak, tra le voci più importanti della narrativa turca, inaugurerà l’evento, giovedì 17, giunto quest’anno alla quinta edizione. Oltre mille gli appuntamenti in scaletta, con una serie di novità interessanti a cominciare dalla nuova ‘struttura’ della manifestazione che, accanto al Castello Sforzesco, da sempre il cuore pulsante di BookCity Milano, aprirà al pubblico quattropunti cardinali‘ scelti tra i luoghi culturali più importanti della città: la Triennale, il Museo della Scienza e della Tecnologia, il Museo delle Culture e il Teatro Franco Parenti. Ognuno di questi luoghi ospiterà incontri e dibattiti su un tema particolare, commentato da ospiti illustri tra autori, musicisti e operatori del settore.

    Al via, dal 17 al 20 novembre 2016, la quinta edizione di BookCity, l’appuntamento che Milano dedica al mondo dei libri, tra mostre, dibattiti e incontri con poeti e scrittori. Quest’anno, come dicevamo, il programma è davvero ricchissimo, con ospiti d’eccezione e una nuova ‘struttura’ che coinvolge alcuni dei luoghi più importanti della città. A due grandi scrittrici il compito di aprire e chiudere la manifestazione: la turca Elif Safak, che presenterà il suo nuovo libro, Tre figlie di Eva e parlerà della situazione politica e sociale della sua terra, e Clara Sánchez che, con il suo ultimo romanzo, Lo stupore di una notte di luce, chiuderà al Teatro Parenti BookCity Milano 2016.

    Ricchissima dal punto di vista degli appuntamenti (tutte le info sul sito ufficiale della manifestazione) BookCity 2016 si svolge, come negli anni passati, nell’arco di quattro giorni, durante i quali si organizzano incontri, spettacoli, presentazioni e dibattiti intesi a promuovere la lettura come valore e strumento di crescita sociale.

    Quest’anno, vista la nuova ‘struttura’ di BookCity 2016, saranno quattro i temi conduttori della manifestazione: ‘Le identità, l’incontro‘ sarà il focus che interesserà il Museo delle Culture, sede di incontri tra giovani e comunità straniere con ospiti illustri della musica e della cultura italiana, da J-Ax a Erri De Luca; ‘Futuri possibili‘, sarà quello proposto al Museo della Scienza e della Tecnologia, con gli interventi, tra gli altri, di Roberto Cingolani, direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova e di Licia Trosi, scrittrice fantasy tra le più amate di casa nostra; il tema della Triennale, invece, sarà ‘Le mille e una storia‘, un omaggio all’arte della narrazione declinata in tutte le sue forme, dal reportage al racconto; mentre quello proposto al Teatro Parenti sarà ‘La fabbrica dei valori‘, con il filosofo Jean-François Bailly e lo scrittore Ildefonso Falcones tra gli ospiti più attesi. In programma anche una serie di incontri con Alessandro Baricco, Elena Stancanelli e Glenn Cooper.

    Non solo focus tematici, BookCity Milano 2016 è ricca di tanti eventi collaterali diffusi in diverse zone del centro città. Tra i tanti segnaliamo l’incontro con Luis Sepúlveda (alle Gallerie d’Italia, sabato 19 novembre) e Roberto Saviano che, domenica 20 al Teatro Carcano, presenterà il nuovo libro dal titolo La paranza dei bambini. A partire dalle 18 di sabato, inoltre, fino alle 10 di domenica, al Padiglione Visconti si terrà, a cura di Daniele Abbado, ‘Le voci della città – Una maratona lunga una notte‘, un progetto molto interessante di lettura che si svolgerà per tutta la notte con tema Le città invisibili, di Italo Calvino.
    In occasione dei quindici anni dalla morte di Maria Grazia Cutuli in Afghanistan, infine, BookCity Milano 2016 ha in programma anche ‘Racconti di guerra‘, due giorni dedicati ai conflitti contemporanei raccontati con foto, testimonianze e proiezioni.

    812

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CulturaNews Cultura
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI