Libri d’avventura, i 10 consigliati per l’estate

Libri d’avventura, i 10 consigliati per l’estate

Dai romanzi contemporanei ai grandi classici del passato

da in Best seller, Cultura, Libri, Romanzi
    Libri d’avventura, i 10 consigliati per l’estate

    Libri d’avventura: ecco i 10 consigliati da Nanopress da leggere in estate. La bella stagione è ormai arrivata e molti si apprestano a partire per le vacanze: quale momento migliore da dedicare alla lettura? Al mare o in montagna un libro è sempre un ottimo compagno di viaggio, tanto più se, come in questo caso, si tratta di libri dedicati all’avventura. Ce ne sono davvero tanti, per tutti i gusti, perfetti per chi ama spaparanzarsi al sole o per chi preferisce la frescura di montagna.

    Tra amori fugaci, viaggi e nuovi paesaggi da esplorare, l’estate è per molti la stagione delle avventure: perché non accompagnarla allora con un buon libro? Noi ne abbiamo scelti 10, i libri d’avventura consigliati per l’estate; non una classifica dei più belli o dei migliori, ma un semplice suggerimento per chi, già in vacanza o in procinto di partire, ha voglia di viaggiare con la fantasia. Tra romanzi contemporanei e grandi classici del passato, ecco i 10 libri d’avventura da leggere in estate.

    La nostra personale lista dei 10 libri d’avventura consigliati per l’estate inizia con un grande classico della letteratura per ragazzi, perfetto per chi ha voglia di leggere una storia in cui l’amicizia e il valore della solidarietà la fanno da padrone. Pubblicato per la prima volta nel 1884, racconta di un ragazzino, Huck, che per allontanarsi dal padre alcolizzato fugge su una zattera insieme allo schiavo di colore Jim. Un romanzo che accanto alle rocambolesche avventure dei protagonisti, affronta questioni come le divisioni sociali, il razzismo e il dramma delle guerra.

    Brivido e colpi di scena, invece, per uno dei thriller più venduti degli ultimi anni, L’archivio proibito, di Brad Meltzer. Il romanzo, pubblicato da Garzanti nel 2012, ci conduce negli Archivi Nazionali di Washington dove sono custoditi i documenti più importanti della storia americana. Tra cospirazioni ed inganni, il giovane archivista Beecher White porterà alla luce segreti che non avrebbero mai dovuto essere rivelati.

    Tra i 10 libri d’avventura consigliati per l’estate non può mancare Nelle terre estreme, di Jon Krakauer, pubblicato in Italia nel ’97 e ispirato, come molti saparanno, ad una storia vera. Quella di Chris McCandless che, nel ’92, lasciò tutto per inseguire il suo sogno: abbandonare la civiltà e vivere appieno nella natura. La sua vicenda, affascinante quanto drammatica, è stata ricostruita grazie al suo diario e alle persone incontrate durante il viaggio, materiale da cui l’autore ha attinto per scrivere prima un lungo articolo e poi il romanzo vero e proprio. Come in molti sapranno, da questo libro è stato tratto anche un film, Into the Wild – Nelle terre selvagge, per la regia di Sean Pean e con Emile Hirsch nel ruolo di Chris.

    Altro grande classico del passato, I viaggi di Gulliver è un appassionante romanzo settecentesco in cui, tra satira e fantasia, l’autore mette in luce i vizi dell’Inghilterra e della Francia del tempo: avidità, corruzione, intolleranza e ipocrisia. Il tutto descritto attraverso le avventure del protagonista che incontra, durante i suoi viaggi, strani popoli, isole volanti e animali parlanti.

    Dedicato a chi ha amato la figura e le esplorazioni estreme di Walter Bonatti, questo volume è il ritratto appassionato e ‘avventuroso’ che Angelo Ponta ha voluto fare del ‘Re delle Alpi’: una raccolta di interviste, articoli, pensieri e commenti di uno dei protagonisti indimenticabili dell’alpinismo italiano.

    Come non includere, tra i 10 libri d’avventura da leggere in estate, uno dei capolavori indiscussi della letteratura per ragazzi dell’Ottocento? Il celeberrimo romanzo di Jules Verne racconta le avventure del ricco londinese Phileas Fogg che, insieme al fedele cameriere Passepartout, tenta di circumnavigare il mondo in 80 giorni. Tutto per vincere una scommessa di 20mila sterline.

    E’ considerato il padre dei romanzi d’avventura, Wilbur Smith autore di celebri bestseller che ha venduto, in tutto il mondo, oltre 120 milioni di libri. Questo libro, pubblicato per la prima volta nel ’99 – da cui è stata tratta, tra l’altro, anche una miniserie televisiva – fa parte di una saga di romanzi ambientati nella terra dei faraoni. La vicenda parte dal furto di un misterioso papiro che i protagonisti del libro, un’affascinante archeologa e un ricco imprenditore inglese, devono ritrovare. La loro ricerca li porta sulle tracce di alcuni personaggi storici dell’Antico Egitto, dal faraone Mamose al mago/scriba Taita, autore dell’enigmatico papiro…

    Pubblicato nel 2010 dalla scrittrice danese Anne Fortier, questo romanzo – sospeso tra thriller e storia romantica – riporta in vita uno degli amori più tragici e più belli raccontati in letteratura, quello tra Giulietta e Romeo che, si racconta nel libro, vissero non a Verona, come c’insegna la tradizione, ma a Siena, nel primo Trecento. Ambientato nei giorni nostri, racconta di una ragazza, Julie, che a distanza di settecento anni scopre un segreto che le cambierà la vita per sempre.

    Ancora un grande classico della letteratura con il primo romanzo d’avventura in lingua inglese scritto, alla fine dell’Ottocento, da Henry Rider Haggard. La storia ha per protagonista un cacciatore di elefanti, Allan Quatermain, ingaggiato da un lord inglese per ritrovare il fratello scomparso cercando i diamanti di re Salomone. Un’opera che non possiamo non citare tra i 10 libri d’avventura da leggere in estate, un viaggio alla scoperta di mondi lontani ma anche un percorso spirituale attraverso le regioni più nascoste dell’anima.

    Ernest Shackleton è stato uno dei pionieri che nei primi anni del Novecento esplorarono il Polo Sud. Tentando un’impresa ancor più ardua – la traversata, coast to coast, del continente antartico – fu protagonista di una delle avventure più incredibili e drammatiche di inizio secolo. La spedizione dell’Endurance, infatti, fallì quasi subito quando il vascello con 27 uomini a bordo s’incagliò tra i ghiacci polari. Questo libro è il resoconto di quegli anni disperati raccontati attraverso i diari e le descrizioni dei membri dell’equipaggio.

    Concludiamo il nostro elenco dei 10 libri d’avventura consigliati per l’estate con il classico per eccellenza della beat generation, On the road, romanzo autobiografico di Jack Keruac che tra musica blues e scenari anni Cinquanta ci regala uno spaccato dell’America di quegli anni. Il libro è il racconto, intenso, di un viaggio attraverso gli Stati Uniti di due giovani, Sal Paradise-Keruac, voce narrante dei vari episodi, e Dean Moriarty-Neal Cassady, giovane fresco di riformatorio intenzionato a viaggiare per fare nuove esperienze.

    1358

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Best sellerCulturaLibriRomanzi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI