Il meglio di me, dal libro al film: trama di The best of me, di Nicholas Sparks

Il meglio di me, dal libro al film: trama di The best of me, di Nicholas Sparks

Pubblicato in Italia nel 2012, ha ispirato l'omonimo pellicola diretta da Michael Hoffman

da in Best seller, Cultura, Film, Libri, Narrativa, News Cultura, Prodotti Cultura, Scrittori
Ultimo aggiornamento:
    Il meglio di me, dal libro al film: trama di The best of me, di Nicholas Sparks

    Il meglio di me è il libro, da cui è stato tratto il film ispirato alla trama di The best of me, di Nicholas Sparks pubblicato in Italia nel 2012, per la Casa Editrice Frassinelli. La storia, portata sul grande schermo da Michael Hoffman, con Michelle Monaghan e James Marsden nel ruolo dei protagonisti, è quella drammatica e romantica di Amanda e Dawson che, nonostante il grande amore che li lega, sono costretti a separarsi per ritrovarsi, anni dopo, cresciuti e profondamente cambiati. ‘Il meglio di me’ è disponibile su Amazon!

    Uscito in Italia con il titolo Il meglio di me, The best of me è il libro di Nicholas Sparks che racconta la vicenda di due ragazzi che, pur appartenendo a due mondi diversi, si innamorano perdutamente. Il romanzo, tornato in auge grazie al film del del 2014 che ne riprende la trama, è ambientato agli inizi degli anni Ottanta quando i due protagonisti, Dawson e Amanda si ritrovano nello stesso liceo.

    Pur provenendo da due mondi opposti, Dawson e Amanda si amavano profondamente: avevano solo diciotto anni, erano diversi eppure il loro amore sembrava incrollabile, capace di sfidare tutto e tutti. Vivevano ad Oriental, piccola città del North Carolina, dove entrambi erano cresciuti: lui, segnato da un padre violento, era certo che Amanda potesse riscattarlo da un futuro incerto e in solitudine; lei, perfetta e di buona famiglia, vedeva in Dawson tutto ciò che la sua rigida educazione le aveva negato, libertà, passione intraprendenza. Ma alla fine di quell’estate, nel 1982, le loro strade si erano improvvisamente divise per ricongiungersi, venticinque anni dopo, al funerale del loro vecchio amico Tuck. Né l’uno né l’altra ha avuto dalla vita quello che sperava, ma in entrambi è ancora vivo il ricordo di quell’amore.

    Sarà proprio l’amico defunto, attraverso le sue ultime volontà, a far chiarezza sul loro legame svelando ai due i motivi per i quali furono costretti ad allontanarsi.

    Come in molti altri romanzi, anche in The best of me – Il meglio di me, Nicholas Sparks racconta una storia in cui l’amore, quello impossibile, la fa da padrone. La trama, infatti, è incentrata proprio su questo: due ragazzini totalmente diversi, lui che scappa di casa per sfuggire alle angherie del padre, lei di ottima famiglia, bella e dall’avvenire promettente, si ritrovano a vivere un sentimento travolgente, un amore incondizionato destinato, però, a non avere futuro. L’autore, considerato un vero maestro nel genere romance (i suoi romanzi, tradotti in quaranta lingue, sono ormai bestseller internazionali, da Le pagine della nostra vita a Nei tuoi occhi), descrive alla perfezione la malinconia che accompagna i protagonisti per tutta la vicenda, dalla separazione, al funerale del vecchio Tuck, quando si ritroveranno a decidere se assecondare la passione o far prevalere la razionalità. Cosa succederà? Saranno le ultime volontà del loro caro amico a cambiare (forse) le loro vite per sempre.

    670

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Best sellerCulturaFilmLibriNarrativaNews CulturaProdotti CulturaScrittori

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI