La lettera che non ti ho mai scritto, il libro di C’è posta per te scritto da Barbara Cappi

La lettera che non ti ho mai scritto, il libro di C’è posta per te scritto da Barbara Cappi

Le storie più significative del celebre programma tv

da in Classifica dei libri più venduti, Cultura, Libri, Maria De Filippi, Narrativa, Programmi TV
Ultimo aggiornamento:

    La lettera che non ti ho mai scritto è il primo libro nato dalla trasmissione C’è posta per te. Scritto da Barbara Cappi, autrice del programma e stretta collaboratrice di Maria De Filippi, raccoglie le storie più significative, in onda dal 2000 ad oggi, viste attraverso gli occhi della protagonista, Anna. Sarta storica della trasmissione, Anna è una donna sola, riservata e appassionata al suo lavoro: da dietro le quinte ‘sbircia’ le storie raccontate in tv, e lo fa per non sentire la sofferenza e il peso di un segreto che non ha mai voluto rivelare.
    La lettera che non ti ho mai scritto è disponibile su Amazon!

    In cima alla classifica dei libri più venduti, La lettera che non ti ho mai scritto – in libreria per Mondadori – racconta, attraverso la protagonista, alcune delle storie più emozionanti trasmesse da C’è posta per te – l’autrice, infatti, Barbara Cappi, è una delle ‘menti’ del famoso programma Mediaset.

    La trama del romanzo è molto semplice e ruota attorno alla figura di Anna, sarta del programma, che, vestendo gli ospiti, in trasmissione ne condivide speranze, ansie ed emozioni. C’è posta per te è tutto per lei: ‘vivendo’ da lontano distacchi, amori e riconciliazioni, Anna evita di affrontare la propria vita, segnata da un segreto che non ha mai rivelato, da un amore sbagliato e da una sofferenza che si porta dentro da sempre.

    Anna vive in un appartamento della periferia di Roma, suo unico ‘coinquilino’ un gatto, Attilio. Nella solitudine della sua casa raccoglie, in una sorta di archivio personale, i fax e le lettere ricevute dalla trasmissione – le prende dal cestino, tra le fotocopie venute male.

    Le legge e le rilegge in continuazione, sperando forse, come quelle persone, di trovare il coraggio e ripartire da dove tutto si interrotto, da quando il suo cuore ha smesso di amare. Ma tornare indietro e cambiare è difficile, e Anna preferisce limitarsi al lavoro, entrando in punta di piedi nella vita degli altri e dispensando una fiducia che lei stessa ha smesso di avere.
    Eppure anche lei avrebbe una lettera da inviare a Maria, anche lei vorrebbe sedersi davanti a quella busta e vederla scivolare via, sperando di trovare, sul divano di fronte, il suo passato pronto a riconciliarsi finalmente con lei.

    499

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Classifica dei libri più vendutiCulturaLibriMaria De FilippiNarrativaProgrammi TV Ultimo aggiornamento: Lunedì 11/04/2016 17:23
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI