Premio Strega Ragazzi 2016: i vincitori sono Susanna Tamaro e Chiara Carminati

Premio Strega Ragazzi 2016: i vincitori sono Susanna Tamaro e Chiara Carminati

A decretare la vittoria, una giuria di piccoli lettori provenienti da cinquanta scuole italiane

da in Cultura, Libri, Premi letterari, Premio Strega, Scrittrici
Ultimo aggiornamento:
    Premio Strega Ragazzi 2016: i vincitori sono Susanna Tamaro e Chiara Carminati

    Premio Strega Ragazzi 2016, i vincitori sono Salta, Bart!, di Susanna Tamaro e Fuori fuoco, di Chiara Carminati. La prima edizione del riconoscimento nato a margine dello Strega tradizionale, e dedicato alle letture per i più piccoli, ha decretato il trionfo dei due romanzi (editi rispettivamente da Giunti e da Bompiani) letti da una giuria di ragazzi, provenienti da cinquanta scuole, tra primarie e secondarie, di tutta Italia.
    Fuori fuoco e Salta, Bart! sono disponibili su Amazon

    La prima edizione del Premio Strega Ragazzi, dunque, ha i suoi vincitori: Susanna Tamaro, per la categoria dai 6 ai 10 anni, e Chiara Carminati, per quella dagli 11 ai 15.

    La scrittrice triestina era in lizza con Salta, Bart!, una favola ambientata nel futuro che ha per protagonista un bambino di dieci anni, Bartolomeo Leonardo Atari Commodore, detto Bart, la cui vita sembra dominata dalla tecnologia. Vive praticamente da solo – la madre è sempre fuori per lavoro e lo controlla attraverso un monitor – e la sua vita è totalmente programmata, almeno fino all’incontro con Maestro Lu, un anziano cinese, e con una pollastrella di nome Zoe. Il libro, illustrato da Adriano Gon, racchiude, sotto forma di favola, alcuni dei temi più cari all’autrice di Va’ dove ti porta il cuore: economia, omologazione, rispetto per gli animali.

    Per la categoria dagli 11 ai 15 anni, invece, vince Fuori fuoco, di Chiara Carminati, romanzo per ragazzi ambientato durante la Grande Guerra, con protagonista la tredicenne Jole, mentre la storia, che si svolge nell’estate del 1914, è raccontata attraverso diari, cronache e testimonianze scritte di vario genere. Jolanda, detta Jole, vive con la famiglia in Austria, ma allo scoppio del conflitto si ritrova ad affrontare un viaggio che, in compagnia di un’asina e della sorellina Mafalda, la conduce alla ricerca di una nonna che non sapeva neppure di avere.

    548

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CulturaLibriPremi letterariPremio StregaScrittrici Ultimo aggiornamento: Lunedì 11/04/2016 12:29
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI