Le migliori facoltà di Economia e Statistica secondo il Censis

Le migliori facoltà di Economia e Statistica secondo il Censis
da in Almalaurea, Censis, Cultura, Università
Ultimo aggiornamento:
    Le migliori facoltà di Economia e Statistica secondo il Censis

    Quali sono le migliori facoltà di Economia e Statistica in Italia? Per poter avere un quadro completo e dettagliato, è fondamentale prendere in considerazione diversi parametri. Censis ha redatto la classifica delle facoltà più virtuose, considerando non soltanto le dimensioni dei singoli atenei, ma anche e soprattutto altri due parametri: i progetti di ricerca e la produttività scientifica.

    Almalaurea si è impegnata ad analizzare nel dettaglio i dati più specifici di ogni singolo ateneo, redigendo quindi un quadro informativo completo: evidenzia, ad esempio, il tasso di occupazione degli studenti, il settore di impiego e le differenze di guadagno esistenti tra uomini e donne.

    In questo focus andremo quindi a illustrare le 10 migliori Facoltà di Economia e Statistica, secondo la classifica Censis 2015, e il relativo quadro informativo offerto da Almalaurea.

    Negli ultimi anni l’indirizzo economico-statistico si è confermato come uno di quelli che offre maggiori opportunità professionali. I neolaureati in Economia e Statistica trovano maggiormente impiego nel settore della finanza, credito e assicurazioni e nei servizi, tuttavia una fetta di essi convoglia in settori attinenti. La maggior parte delle offerte di lavoro proviene dai servizi finanziari e dai servizi avanzati, tuttavia non mancano opportunità anche nei servizi operativi, nel commercio, nei settori industriali, nella sanità, nei trasporti e nella logistica, e negli studi professionali. Solitamente chi consegue una laurea in Economia e Statistica raggiunge, una buona gratificazione professionale, nondimeno un’ampia possibilità di carriera.



    La Facoltà di Economia e Statistica di Ferrara è la migliore d’Italia, secondo la classifica Censis. Ha ottenuto un punteggio di 99,0 per i progetti di ricerca e 110,0 per la produttività scientifica, con un voto medio di 104,5. Secondo la statistica sotto riportata, relativa all’anno 2013, a un anno dal conseguimento della laurea, il tasso di occupazione è
    del 36,0% per chi ha una laurea di primo livello e sale al 66,0% per chi ha ottenuto una laurea magistrale. La stragrande maggioranza dei neolaureati ha trovato impiego nel settore privato. Gli stipendi percepiti dalle donne sono superiori a quelli degli uomini, in caso di laurea di primo livello.

    Anno 2013 / Dopo 1 anno dalla laurea
    Laurea di primo livello
    Laurea specialistica / magistrale a ciclo unico
    Laurea specialistica / magistrale
    Numero laureati
    120
    \\
    66
    Età media laurea
    24,2
    \\
    26,2
    Voto medio laurea
    90,2
    \\
    104,1
    Durata media laurea
    4,2
    \\
    3,1
    Tasso occupazione
    36,0%
    \\
    66,0%
    Tasso nazionale
    46,0%
    \\
    77,4%
    Lavoro pubblico
    16,7%
    \\
    14,3%
    Lavoro privato
    75,0%
    \\
    82,9%
    Lavoro non profit
    8,3%
    \\
    2,9%
    Guadagno uomini
    886
    \\
    1.104
    Guadagno donne
    919
    \\
    1.076



    La Facoltà di Economia e Statistica di Venezia Ca’ Foscari conquista il secondo posto della classifica Censis con un punteggio di 110,0 per i progetti di ricerca e 84,0 per la produttività scientifica, con un voto medio di 97,0. Secondo la statistica Almalaurea, relativa all’anno 2013, a un anno dal conseguimento della laurea, il tasso di occupazione è del 45,7% per chi ha una laurea di primo livello e diventa del 61,7% per coloro che hanno ottenuto una laurea magistrale. In fatto di occupazione, più del 90% di chi ha una laurea di primo livello, ha trovato impiego nel settore privato. In termini di possibilità di guadagno, sugli stipendi percepiti dai neolaureati, esiste un gap di circa 200 euro a vantaggio degli uomini.

    Anno 2013 / Dopo 1 anno dalla laurea
    Laurea di primo livello
    Laurea specialistica / magistrale a ciclo unico
    Laurea specialistica / magistrale
    Numero laureati
    887
    \\
    561
    Età media laurea
    24,0
    \\
    26,0
    Voto medio laurea
    93,6
    \\
    107,8
    Durata media laurea
    4,1
    \\
    2,6
    Tasso occupazione
    45,7%
    \\
    61,7%
    Tasso nazionale
    51,4%
    \\
    82,7
    Lavoro pubblico
    5,1%
    \\
    5,9%
    Lavoro privato
    91,3%
    \\
    88,6%
    Lavoro non profit
    3,4%
    \\
    5,6%
    Guadagno uomini
    932
    \\
    1.272
    Guadagno donne
    752
    \\
    1.033


    La facoltà di Economia e Statistica di Padova si colloca al terzo posto della classifica Censis con un punteggio di 104,0 per i progetti di ricerca e 88,0 per la produttività scientifica, con un voto medio di 96,0. Secondo la statistica sotto riportata, relativa all’anno 2014, a distanza di anno dal conseguimento della laurea, il tasso di occupazione è pari al 57,1% per chi ha una laurea di primo livello, percentuale che sale fino all’80% per chi ha ottenuto una laurea magistrale. Il 100% degli aventi una laurea di primo livello ha trovato lavoro nel settore privato. A dispetto della maggior parte dei casi, in fatto di stipendio, il percepito degli uomini con laurea di primo livello è nettamente inferiore a quello delle donne.

    Anno 2014 / Dopo 1 anno dalla laurea
    Laurea di primo livello
    Laurea specialistica / magistrale a ciclo unico
    Laurea specialistica / magistrale
    Numero laureati
    15
    \\
    45
    Età media laurea
    23,5
    \\
    25,1
    Voto medio laurea
    92,7
    \\
    103,0
    Durata media laurea
    4,1
    \\
    2,5
    Tasso occupazione
    57,1%
    \\
    80,0%
    Tasso nazionale
    57,1%
    \\
    85,0%
    Lavoro pubblico
    0,0%
    \\
    3,1%
    Lavoro privato
    100,0%
    \\
    96,9%
    Lavoro non profit
    0,0%
    \\
    0,0%
    Guadagno uomini
    431
    \\
    1.239
    Guadagno donne
    1.001
    \\
    1.081


    La Facoltà di Economia e Statistica di Pavia si colloca al quarto posto della classifica Censis. Ha ottenuto un punteggio di 98,0 per i progetti di ricerca e 93,0 per la produttività scientifica, con un voto medio di 95,5. Purtroppo i dati statistici nel dettaglio non presenti perché l’Ateneo di Pavia si è consorziato ad Almalaurea, nel maggio del 2015. Il primo rapporto ufficiale sarà dunque disponibile a partire dal prossimo anno.

    Anno 2014 / Dopo 1 anno dalla laurea
    Laurea di primo livello
    Laurea specialistica / magistrale a ciclo unico
    Laurea specialistica / magistrale
    Numero laureati
    \\
    \\
    \\
    Età media laurea
    \\
    \\
    \\
    Voto medio laurea
    \\
    \\
    \\
    Durata media laurea
    \\
    \\
    \\
    Tasso occupazione
    \\
    \\
    \\
    Tasso nazionale
    \\
    \\
    \\
    Lavoro pubblico
    \\
    \\
    \\
    Lavoro privato
    \\
    \\
    \\
    Lavoro non profit
    \\
    \\
    \\
    Guadagno uomini
    \\
    \\
    \\
    Guadagno donne
    \\
    \\
    \\


    La Facoltà di Economia e Statistica di Urbino Carlo Bo si colloca al quinto posto, nella classifica Censis, con un punteggio di 103,0 per i progetti di ricerca e 87,0 per la produttività scientifica con un voto medio di 95,0. Secondo i dati Almalaurea relativi all’anno 2014, a un anno di distanza della laurea, il tasso di occupazione è, in linea generale, pari al 44%.

    La percentuale di occupazione sfiora il 100% nel settore privato. In fatto di stipendi, le donne hanno un guadagno lievemente inferiore ai colleghi uomini, nel caso di laurea di primo livello.

    Anno 2014 / Dopo 1 anno dalla laurea
    Laurea di primo livello
    Laurea specialistica / magistrale a ciclo unico
    Laurea specialistica / magistrale
    Numero laureati
    58
    \\
    39
    Età media laurea
    26,7
    \\
    27,6
    Voto medio laurea
    97,6
    \\
    105,6
    Durata media laurea
    5,0
    \\
    2,7
    Tasso occupazione
    43,4%
    \\
    44,4%
    Tasso nazionale
    47,2%
    \\
    63,9%
    Lavoro pubblico
    4,3%
    \\
    0,0%
    Lavoro privato
    95,7%
    \\
    100,%
    Lavoro non profit
    0,0%
    \\
    0,0%
    Guadagno uomini
    1.188
    \\
    1.055
    Guadagno donne
    976
    \\
    1.094


    La Facoltà di Economia e Statistica di Macerata, si colloca al sesto posto della classifica Censis con un punteggio di 95,0 per i progetti di ricerca e 94,0 per la produttività scientifica, con un voto medio di 94,5. Secondo la statistica Almalaurea, relativa all’anno 2014, riferita al Dipartimento di Economia e Diritto, a un anno dal conseguimento della laurea, il tasso di occupazione si assesta intorno al 40%. Più del 90% dei neolaureati ha trovato impiego nel settore privato. In assoluto nessuno ha trovato lavoro nel settore no profit. In fatto di guadagni, sugli stipendi percepiti dai neolaureati, esiste un gap di circa 200 euro a favore degli uomini

    Anno 2014 / Dopo 1 anno dalla laurea
    Laurea di primo livello
    Laurea specialistica / magistrale a ciclo unico
    Laurea specialistica / magistrale
    Numero laureati
    93
    \\
    74
    Età media laurea
    24,8
    \\
    27,1
    Voto medio laurea
    99,1
    \\
    110,5
    Durata media laurea
    5,0
    \\
    2,8
    Tasso occupazione
    40,3%
    \\
    41,2%
    Tasso nazionale
    44,2%
    \\
    69,1%
    Lavoro pubblico
    9,7%
    \\
    3,6%
    Lavoro privato
    90,3%
    \\
    96,4%
    Lavoro non profit
    0,0%
    \\
    0,0%
    Guadagno uomini
    1.059
    \\
    1.108
    Guadagno donne
    839
    \\
    943


    La Facoltà di Economia e Statistica di Bologna si colloca al il settimo posto della classifica Censis, con un punteggio di 100,0 per i progetti di ricerca e 88,0 per la produttività scientifica, con un voto medio di 94,0. Secondo la statistica Almalaurea, relativa all’anno 2013, riferita alla Facoltà di Economia con sede a Bologna, a un anno dal conseguimento della laurea, il tasso di occupazione è pari al 36% per chi ha una laurea i primo livello, percentuale che lievita al 59,1% per chi ha conseguito una laurea magistrale. Più dell’85% dei neolaureati ha trovato un lavoro nel settore privato. In termini di guadagno, gli stipendi degli uomini sono superiori a quelli delle donne, su tutta la linea.

    Anno 2013 / Dopo 1 anno dalla laurea
    Laurea di primo livello
    Laurea specialistica / magistrale a ciclo unico
    Laurea specialistica / magistrale
    Numero laureati
    604
    \\
    328
    Età media laurea
    24,6
    \\
    26,0
    Voto medio laurea
    92,2
    \\
    106,2
    Durata media laurea
    4,4
    \\
    2,3
    Tasso occupazione
    36,0%
    \\
    59,1%
    Tasso nazionale
    43,6%
    \\
    76,6%
    Lavoro pubblico
    9,2%
    \\
    3,7%
    Lavoro privato
    85,9%
    \\
    90,7%
    Lavoro non profit
    4,9%
    \\
    5,6%
    Guadagno uomini
    1.043
    \\
    1.249
    Guadagno donne
    877
    \\
    1.076



    La Facoltà di Economia e Statistica di Milano si colloca all’ottavo posto della classifica Censis. Ha ottenuto un punteggio di 87,0 per i progetti di ricerca e 100,0 per la produttività scientifica, con un voto medio di 93,5. I dati Almalaurea non sono purtroppo disponibili.

    Anno 2014 / Dopo 1 anno dalla laurea
    Laurea di primo livello
    Laurea specialistica / magistrale a ciclo unico
    Laurea specialistica / magistrale
    Numero laureati
    \\
    \\
    \\
    Età media laurea
    \\
    \\
    \\
    Voto medio laurea
    \\
    \\
    \\
    Durata media laurea
    \\
    \\
    \\
    Tasso occupazione
    \\
    \\
    \\
    Tasso nazionale
    \\
    \\
    \\
    Lavoro pubblico
    \\
    \\
    \\
    Lavoro privato
    \\
    \\
    \\
    Lavoro non profit
    \\
    \\
    \\
    Guadagno uomini
    \\
    \\
    \\
    Guadagno donne
    \\
    \\
    \\


    La Facoltà di Economia e Statistica di Roma Tor Vergata si colloca al nono posto della classifica Censis. Ha ottenuto un punteggio di 99,0 per i progetti di ricerca e 86,0 per la produttività scientifica, con un voto medio di 92,5. Secondo la statistica Almalaurea, relativa all’anno 2014, a un anno dal conseguimento della laurea, il tasso di occupazione è del 35,2% per chi ha una laurea di primo livello, la percentuale cresce fino al 53,8% per chi ha ottenuto una laurea magistrale. In termini di occupazione, circa il 90% dei neolaureati ha trovato un lavoro nel settore privato. In fatto di stipendi, gli uomini hanno costantemente un vantaggio sulle donne.

    Anno 2014 / Dopo 1 anno dalla laurea
    Laurea di primo livello
    Laurea specialistica / magistrale a ciclo unico
    Laurea specialistica / magistrale
    Numero laureati
    615
    \\
    556
    Età media laurea
    24,2
    \\
    26,2
    Voto medio laurea
    93,4
    \\
    108,0
    Durata media laurea
    4,7
    \\
    2,5
    Tasso occupazione
    35,2%
    \\
    53,8%
    Tasso nazionale
    40,0%
    \\
    76,1%
    Lavoro pubblico
    4,5%
    \\
    6,5%
    Lavoro privato
    90,4%
    \\
    89,7%
    Lavoro non profit
    5,1%
    \\
    3,0%
    Guadagno uomini
    806
    \\
    1.204
    Guadagno donne
    735
    \\
    1.153


    La Facoltà di Economia e Statistica del Molise conquista il decimo posto della classifica Censis. Ha ottenuto un punteggio di 104,0 per i progetti di ricerca e 79,0 per la produttività scientifica, con un voto medio di 91,5. Secondo la statistica Almalaurea, relativa all’anno 2013, a un anno dal conseguimento della laurea, il tasso di occupazione è solo del 33% per chi ha una laurea di primo livello, la percentuale sale fino al 52,6% per chi ha ottenuto una laurea magistrale. L’occupazione nel settore privato è quasi al 90% per chi ha una laurea di primo livello ed è circa del 70% per chi ha una laurea magistrale. Infine, in termini di stipendio, gli uomini hanno un guadagno nettamente superiore alle donne, nel caso di laurea di primo livello, mentre nel caso di laurea magistrale, sono le donne a guadagnare di più.

    Anno 2013 / Dopo 1 anno dalla laurea
    Laurea di primo livello
    Laurea specialistica / magistrale a ciclo unico
    Laurea specialistica / magistrale
    Numero laureati
    116
    \\
    41
    Età media laurea
    25,3
    \\
    27,5
    Voto medio laurea
    94,7
    \\
    105,6
    Durata media laurea
    5,6
    \\
    3,3
    Tasso occupazione
    33,0%
    \\
    52,6%
    Tasso nazionale
    36,2%
    \\
    63,2%
    Lavoro pubblico
    6,5%
    \\
    25,0%
    Lavoro privato
    87,1%
    \\
    70,0%
    Lavoro non profit
    6,5%
    \\
    5,0%
    Guadagno uomini
    855
    \\
    850
    Guadagno donne
    525
    \\
    1.102

    7391

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlmalaureaCensisCulturaUniversità Ultimo aggiornamento: Venerdì 08/04/2016 09:48
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI