Cosa significa ‘giubileo’? Origine del termine in latino e in ebraico

Cosa significa ‘giubileo’? Origine del termine in latino e in ebraico

Non è un'invenzione della Chiesa cattolica, ma risale all'antica Legge di Mosè

    Cosa significa ‘giubileo’? Origine del termine in latino e in ebraico

    Cosa significa ‘giubileo’? Sia in latino che in ebraico, l’origine di questa parola (che non è un’invenzione della Chiesa cattolica), rimanda al termine jobel, con cui la tradizione ebraica indicava il corno di montone suonato all’inizio dell’anno del Signore. Secondo la Legge data a Mosè, infatti, ogni cinquant’anni il popolo d’Israele celebrava solennemente ‘l’anno del corno del capro‘, durante il quale non si lavorava la terra, venivano restituiti i terreni confiscati e gli schiavi riottenevano la libertà.

    Per comprendere bene cosa significa ‘giubileo’, dunque, e capire il senso che la Chiesa cattolica ha dato al termine, bisogna partire dalla tradizione ebraica dove lo jobel (il corno del capro) dava inizio all’anno giubilare biblico. Con il rituale del corno, infatti, si apriva un periodo di grazia molto particolare per gli Ebrei, durante il quale tornavano, in un certo senso, alle origini: gli schiavi venivano liberati e la terra, intesa come ‘proprietà’ di Dio, tornava a coloro cui era stata assegnata la prima volta. Queste ‘prescrizioni’, che avevano lo scopo di ‘purificare’ gli uomini, sono state assorbite dalla tradizione cattolica che, con il Giubileo che tutti conosciamo (il primo è stato quello del 1300, indetto da Bonifacio VIII) ha ripreso quello antico degli Ebrei.

    Cosa significa ‘giubileo’ partendo dal latino, invece, è presto detto, poiché il senso del termine è molto vicino a quello italiano: deriva, infatti, dal sostantivo cristiano iubilaeum, a sua volta tratto da iubilare, ‘gridare di gioia’. ‘Giubileo‘, così come lo intendiamo oggi, deriva dalla semplificazione dell’espressione annum iubilaeum usata da San Gerolamo nella sua traduzione della Bibbia. Il significato lo sappiamo tutti: il Giubileo indica un anno particolare indetto dal Pontefice, un anno di gioia in cui tutti i fedeli hanno la possibilità di ricevere l’indulgenza plenaria, recandosi nelle Basiliche Papali di Roma o, come nel caso del Giubileo della Misericordia, in Terra Santa e nelle chiese designate in ogni diocesi del mondo. Il Giubileo indetto da Papa Francesco è iniziato, com’è noto, l’8 dicembre 2015 con l’apertura della Porta Santa a San Pietro in Vaticano e proseguirà, con una serie di iniziative in programma per tutto l’anno, fino al 20 novembre 2016.

    512

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI