Salone del Libro di Torino 2016: date, ospiti, programma e novità

Salone del Libro di Torino 2016: date, ospiti, programma e novità

L'evento dedicato al libro e all'Editoria si svolgerà dal 12 al 16 maggio 2016

da in Case editrici, Cultura, Letteratura, Libri, Narrativa, Poesia, Racconti, Scrittori, Scrittrici
Ultimo aggiornamento:
    Salone del Libro di Torino 2016: date, ospiti, programma e novità

    Tutto pronto per la nuova edizione del Salone del Libro di Torino 2016date, ospiti, programma e novità subito dopo il salto – che si terrà come sempre al Lingotto Fiere dal 12 al 16 maggio 2016. La manifestazione dedicata al libro e all’Editoria, diventata ormai un appuntamento internazionale per autori, editori e appassionati di lettura, è giunta quest’anno alla 29esima edizione e sarà incentrata sul tema delle ‘Visioni‘. Non ci sarà, come già annunciato nei mesi scorsi, l’Arabia Saudita come Paese ospite, ma il focus principale della manifestazione verterà sulle culture e sulle letterature arabe in generale – tra gli ospiti del Salone 2016, infatti, ci saranno anche il poeta siriano Adonis, lo scrittore algerino Yasmina Khadra e Moncef Ben Moussa, direttore del Museo del Bardo di Tunisi.

    Al via, dal 12 al 16 maggio 2016, la nuova edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, accompagnata, per la prima volta nella storia dell’evento, da un’opera d’arte realizzata per l’occasione da uno dei maggiori artisti italiani contemporanei, Mimmo Paladino. L’opera illustra il tema principale della manifestazione, ‘Visioni‘, ovvero concedere spazio e ospitalità a chi, guardando con ottimismo al futuro, affronta sfide apparentemente impossibili: ai ‘visionari‘, dunque (fisici, biologi, divulgatori scientifici, architetti, artisti, economisti e filosofi) è dedicata l’edizione 2016 del Salone, a coloro che, nei loro rispettivi ambiti di lavoro, si sono distinti per lungimiranza, originalità e innovazione dei metodi operativi.

    A testimonianza di questa ‘capacità visionaria’ saranno presenti, tra gli ospiti, Roberto Cingolani, direttore dell’Istituto Italiano di tecnologia di Genova, Giulio Tonelli, autore dell’esperimento messo a punto al Cern (l’Organizzazione europea per la ricerca nucleare), il cosiddetto ‘bosone di Higgs’, Mauro Golinelli, imprenditore farmaceutico tra i più importanti d’Italia e Carlo Ginzburg, tra i primi storici italiani la cui metodologia di ricerca coniuga letteratura, arte e scienze umane.

    Come dicevamo, quest’anno l’ospite d’onore non sarà un Paese ma un’intera cultura, quella araba, focalizzando l’attenzione sulla letteratura (marocchina, Nord Africana e Medio Orientale) intesa come rifugio, portatrice di diritti e luogo ideale di dialogo. Non solo una vetrina, dunque, ma un’occasione di scambio per tutti, autori, editori, lettori ed appassionati, con il contributo di un nutrito gruppo di arabisti italiani e internazionali, tra i quali Lucia Sorbera, dell’Università di Sidney, Moncef Ben Moussa, direttore del Museo di Tunisi, Adonis, poeta siriano tra i più significativi della lirica in lingua araba, e Yasmina Khadra (pseudonimo femminile di Mohamed Moulessehoul) che, nel suo nuovo libro, ha ricostruito le ultime ore di Gheddafi.

    Il programma, ricchissimo, del Salone Internazionale del Libro di Torino 2016 (consultabile sul sito ufficiale della manifestazione), prevede tra l’altro una serie di ricorrenze che saranno adeguatamente sottolineate: dai 70 anni della Repubblica italiana, ai 500 anni dalla prima pubblicazione dell’Orlando Furioso, dal centenario dalla nascita di Natalia Ginzburg, tra le scrittrici italiane più famose del Novecento, a quello della scomparsa di Guido Gozzano. Il Salone del Libro di quest’anno, inoltre, sarà occasione per ricordare anche due tra i massimi autori della letteratura europea, William Shakespeare e Miguel de Cervantes, scomparsi entrambi nell’aprile del 1616, a cui la manifestazione dedicherà incontri, dibattiti e letture.

    Giunta alla terza edizione, l’Officina. Editoria di Progetto, dedicata agli editori indipendenti, e in linea con il tema della manifestazione, ospiterà il ciclo Visioni Indipendenti, che prevede una serie di incontri in cui due personalità diverse fra loro si confronteranno sul mondo dell’Editoria e non solo. Dopo il successo delle scorse edizioni, spazio anche per gli appuntamenti sui mestieri del libro e sulla storia delle Case Editrici, e per gli incontri in cui saranno presentati i nuovi talenti della scrittura.

    Anche quest’anno il Padiglione 5 ospiterà il Bookstock Village, l’area dedicata ai giovani lettori che, attraverso una serie di laboratori, permetterà ai più piccoli di cimentarsi con la scrittura, l’arte, il disegno e la lettura ad alta voce. Sulla scia del focus legato alla letteratura araba, è previsto il coinvolgimento di studenti universitari di arabistica, mentre i più piccoli festeggeranno i 100 anni dalla nascita di Roald Dahl, lo scrittore britannico conosciuto soprattutto per il romanzo La fabbrica di cioccolato. Tra le attività principali del Bookstock, anche quest’anno ampio spazio al BookBlog, il giornale online attivo tutto l’anno, in cui ragazzi dai 12 ai 18 anni discutono dei fatti, dei personaggi e degli eventi legati al Salone del Libro di Torino.

    Tra ospiti e novità, infine, il Salone del Libro di Torino conferma, anche per quest’anno, i progetti speciali che rappresentano un po’ lo spirito dell’intera manifestazione: Casa CookBook, l’area dedicata alla produzione editoriale enogastronomica; Book to the Future, quella incentrata sull’editoria del futuro illustrata attraverso 10 startup internazionali che offrono strumenti innovativi per fruire dei contenuti editoriali (piattaforme di lettura, strumenti per migliorare l’apprendimento delle lingue, e via dicendo); Incubatore, il progetto nato nel 2007 che offre visibilità alle Case Editrici emergenti; e lo spazio dedicato all’Editoria per ragazzi, che propone le migliori novità per i più piccoli – favole illustrate, graphic novel, libri per chi ha difficoltà di apprendimento.

    1081

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Case editriciCulturaLetteraturaLibriNarrativaPoesiaRaccontiScrittoriScrittrici

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI