I quadri più costosi al mondo: da Sotheby’s a Christie’s, le aste record del 2015

I quadri più costosi al mondo: da Sotheby’s a Christie’s, le aste record del 2015
da in Arte, Arte contemporanea, Artisti, Cultura, Dipinti, Opere d'arte, Pablo Picasso, Pittori, Pittura
Ultimo aggiornamento: Lunedì 11/01/2016 11:16

    les femmes d'alger, picasso

    Parlando di opere d’arte, ecco i quadri più costosi al mondo, stando alle aste record che hanno caratterizzato il 2015. Le vendite, eseguite dalle case più famose del pianeta, Sotheby’s e Christie’s, hanno interessato alcuni dei capolavori più celebri dell’arte contemporanea, come un Modigliani, una scultura di Giacometti e ben tre dipinti di Picasso – di cui uno, Les Femmes d’Alger, protagonista di un’asta definita ‘del secolo’. Il 2015, infatti, è stato un anno ‘movimentato’ riguardo al mercato dell’arte, sia per la sostanziale rimonta degli Stati Uniti (e delle piazze occidentali in generale) rispetto alla Cina, sia per il prezzo medio delle opere vendute all’incanto, che dai 29mila dollari circa del 2014, è salito a 34mila – aumento che conferma il livello (molto più ‘elevato’) della selezione delle opere da parte delle case d’asta. Grande soddisfazione, dunque, per le due grandi multinazionali del martelletto le quali – in particolare Christie’s, che ha avuto il piacere di battere all’asta la maggior parte delle opere più care del 2015 – hanno così confermato come il settore dell’arte sia in costante movimento a dispetto della crisi e della precarietà internazionali. Ma guardiamo brevemente insieme i quadri più costosi al mondo, secondo le aste record dell’anno appena trascorso.

    les femmes d'alger, picasso

    Super record per il capolavoro picassiano dal titolo Les Femmes d’Alger, battuto all’asta da Christie’s a New York, per ben 179.365.000 dollari, il prezzo più alto mai pagato all’asta per un quadro. Realizzato da Picasso nel 1955, rappresenta un harem in cui si distinguono diversi personaggi femminili.

    Modigliani, Nudo sdraiato

    Anche il celeberrimo Nu couché (Nudo disteso) di Amedeo Modigliani, è tra i quadri più costosi del mondo: è stato acquistato da un collezionista cinese per la cifra record di 170 milioni di dollari. Il quadro, dipinto nel 1917, fa parte di una serie di nudi realizzati per il mercante d’arte polacco Leopold Zborowsky.

    L'homme au doigt, Alberto Giacometti

    L’11 maggio del 2015 è stata battuta all’asta, da Christie’s a New York, per 141.285.000 dollari anche questa magnifica scultura di Alberto Giacometti dal titolo L’homme au doigt. La vendita ha battuto i 103 milioni offerti per un’altra opera di Giacometti, L’homme qui marche, stabilendo un nuovo record per l’artista insieme al prezzo più caro mai speso per una scultura battuta all’asta. L’opera, in bronzo, è stata realizzata nel 1947.

    Nurse, Roy Lichtenstein

    Tra i quadri più costosi al mondo c’è anche un capolavoro della pop art americana: si tratta di Nurse, firmato Roy Lichtenstein, battuto all’asta da Christie’s per 95.365.000 dollari. La vendita dell’opera, realizzata nel 1964, ha segnato un nuovo massimo per l’artista statunitense, raddoppiando il record d’asta di un altro celebre quadro, Women with Flowered Hat, acquistato nel 2013 per 56 milioni di dollari.

    mark Rothko Number 10

    No. 10, opera astratta di Mark Rothko, è stata battuta all’asta per 81,9 milioni di dollari, rientrando anch’essa tra i quadri più costosi del mondo venduti all’asta nel 2015. Come molti dipinti di Rothko, anche questo è caratterizzato da una grande superficie rettangolare dove i colori si mischiano tra loro producendo un effetto di trasparenza, di mistero e di grande fascino.

    Cy Twombly, Untitled,

    Ciò che ai nostri occhi appare come una lavagna scarabocchiata è, in realtà, un’opera d’arte battuta all’asta da Sotheby’s per la cifra stellare di 70 milioni di dollari. Si tratta di Untitled, dell’artista statunitense Cy Twombly di cui proprio le lavagne sono l’espressione massima della tecnica dei graffiti su sfondi solidi, a metà strada tra pittura e incisione.

    la gommeuse, picasso

    Ancora un altro capolavoro di Picasso – un nudo di donna che il pittore spagnolo dipinse giovanissimo – tra i quadri più costosi del mondo: è La Gommeuse, realizzato nel 1901 e aggiudicato per 67,5 milioni di dollari durante un’asta da Sotheby’s.

    Pablo Picasso, Caricatura di Pere Mañach

    La Gommeuse, acquistato nei primi anni Ottanta da un imprenditore/collezionista statunitense per ‘soli’ 3 milioni di dollari, è stato rivenduto alla cifra record di quasi 68 dopo che, durante un restauro, è stato scoperto che sul retro era dipinto un altro Picasso: la caricatura di un mercante d’arte amico dell’artista, nascosta dietro il rivestimento.

    Buste de femme (Femme à la résille), picasso

    Per poco meno, invece, è stata venduta quest’altra opera di PicassoBuste de femme, del 1938 – andata all’incanto da Christie’s per 67.365.000 dollari. Come molti dipinti di Picasso anche questo ritrae Dora Maar, fotografa e musa dell’artista con cui ebbe una lunga relazione.

    L'allée des Alyscamps, Vincent Van Gogh

    Parlando dei quadri più costosi al mondo non poteva certo mancare una rarissima tela di Vincent Vang Gogh, dal titolo L‘allée des Alyscamps. Battuta all’asta da Sotheby’s per 66.330.000 dollari, è stata realizzata nel 1888 e rappresenta una necropoli di Arles, gli Alyscamps, dove il pittore spesso si recò a dipingere.

    Benefits Supervisor Resting, Lucian Freud

    Concludiamo la nostra selezione dei quadri più costosi al mondo, secondo le vendite all’incanto dell’anno appena trascorso, con un’opera di Lucian Freud, battuta all’asta da Christie’s per 56.165.000 dollari. Il quadro, dal titolo Benefits Supervisor Resting, è stato dipinto nel 1994 e ritrae la modella del pittore Sue Tilley distesa nuda su un divano.

    1462

    Referendum costituzionale 2016

    PIÙ POPOLARI