NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

I Santi legati al Giubileo: testimoni di Fede e messaggeri di Misericordia

I Santi legati al Giubileo: testimoni di Fede e messaggeri di Misericordia
da in Chiesa cattolica, Cultura, Giubileo, Papa, Papa Francesco, Papa Giovanni Paolo II, Religione, San Pietro
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 11/11/2015 13:36

    santi legati al giubileo

    I Santi legati al Giubileo di Papa Bergoglio sono quelli che, testimoniando con la loro vita, hanno fatto della Misericordia un’esperienza concreta. Non a caso, infatti, la Misericordia è proprio il tema centrale dell’Anno Santo che sta per aprirsi, indetto dal pontefice per sottolineare quanto nella Chiesa cattolica debba rimanere viva la consapevolezza di essere, nel mondo, anzitutto dispensatrice dell’Amore Misericordioso di Dio. Un amore che non è un ideale staccato dalla realtà ma che riempie la vita di ogni cristiano laddove convivono devozione e pratica della carità. Un compito non certo facile che in tanti però hanno portato avanti nel corso della loro vita, facendo della Misericordia, come ha sottolineato il Papa nella Bolla d’indizione giubilare, la missione specifica della loro esistenza.

    santi legati al giubileo 2015

    Molti dei Giubilei istituiti dalla Chiesa Cattolica sono stati caratterizzati dalla presenza di religiosi o semplici fedeli saliti poi agli onori degli altari. Quelli ai quali il Giubileo 2015 vuole rendere testimonianza sono soprattutto Giovanni Paolo II, Faustina Kowalska, Padre Pio da Pietrelcina e Leopoldo Mandic., che hanno testimoniato, con la loro opera, l’importanza della Misericordia divina nella vita di ogni credente.

    santi legati al giubileo, giovanni paolo II

    Wojtyla, ha sottolineato Francesco nella Bolla con cui ha indetto il Giubileo, è riuscito a comunicare, durante il suo pontificato, ‘l’urgenza di annunciare e testimoniare la Misericordia di Dio nel mondo contemporaneo‘. Senz’altro tra i Papi più amati, e più discussi, di sempre, Giovanni Paolo II è stato il primo papa polacco della storia ed il suo pontificato, tra i più lunghi in assoluto, è stato caratterizzato da un’energica azione politica e diplomatica soprattutto contro il comunismo. E’ stato protagonista di due Giubilei: nel 1983, con il Giubileo straordinario per celebrare i 1950 anni dalla redenzione attuata da Cristo morendo sulla Croce nell’anno 33, e nel 2000 con quello ordinario indetto per celebrare i 2mila anni dalla venuta di Cristo.

    santi legati al giubileo, faustina kowalska

    Come dicevamo, anche suor Faustina Kowalska fa parte dei santi legati al Giubileo 2015. Questa giovane religiosa polacca, conosciuta in tutto il mondo come l’Apostola della Divina Misericordia, è stata beatificata da Giovanni Paolo II nel 1983 e proclamata santa durante il Giubileo del 2000. Trascorse la sue breve vita – morì a 33 anni – vivendo esperienze mistiche straordinarie – visioni, stigmate, preveggenza e dono della ubiquità – che la portarono ad essere messaggera prediletta di Dio nel diffondere, e nel far conoscere, la Sua Misericordia.

    santi legati al giubileo, padre pio

    Frate cappuccino di origini umilissimi, la sua esistenza è stata caratterizzata da una forma di grande venerazione popolare: la sua fama di taumaturgo e di ‘guaritore di anime’ lo portò ad essere amatissimo dal popolo e aspramente criticato dagli ambienti ecclesiastici del tempo. La sua figura è legata al Giubileo poiché, dopo la causa di canonizzazione iniziata nel 1983, fu proclamato santo da Papa Wojtyla durante l’Anno Santo del 2000, e suo corpo sarà esposto alla venerazione dei fedeli in San Pietro durante la Quaresima del 2016.

    santi legati al giubileo, leopoldo mandic

    Leopoldo Mandic è, insieme a Padre Pio, a Papa Wojtyla e a Faustina Kowalska, uno dei santi legati al Giubileo di Papa Francesco. Nato nel 1866 in Dalmazia, fu attivo soprattutto a Padova e, così come il Santo di Pietrelcina, aveva un carattere burbero e tutt’altro che bonario; tuttavia, la compassione e la predisposizione alla misericordia che aveva in sé gli permisero di diventare il punto di riferimento di migliaia di fedeli che accorrevano da lui per essere confessati. A conclusione del processo di canonizzazione, iniziato da Paolo VI nel 1976, durante il Giubileo del 1983 Leopoldo Mandic è salito agli onori degli altari. Quest’anno, in occasione del Giubileo della Misericordia, anche il suo corpo sarà esposto ai fedeli in San Pietro, all’inizio della Quaresima del 2016.

    santi e giubileo, carlo borromeo

    Carlo Borromeo è considerato, insieme a Ignazio di Loyola e a Filippo Neri, uno dei massimi riformatori della Chiesa cattolica del XVI secolo che, con la Controriforma, rispondevano alla Riforma Protestante di Lutero. Canonizzato nel 1610 da Paolo V, la sua figura si lega al Giubileo del 1575 quando, cardinale di Milano ma, per le sue opere, già in odore di santità, si recò a Roma in veste di pellegrino: girando a piedi nudi per la città, visitò tutte e sette le basiliche papali di Roma, dando continuamente l’esempio con la preghiera e le continue penitenze.

    santi e giubileo, rita da cascia

    Tra i tanti santi legati al Giubileo c’è anche Santa Rita da Cascia che si recò in pellegrinaggio a Roma durante l’Anno Santo 1450. Indetto da Nicolò V, il Giubileo di quell’anno passò alle cronache come il ‘Giubileo dei Santi‘, non solo perché fu introdotta l’usanza di beatificare e canonizzare durante il periodo giubilare, ma perché in quell’occasione furono tanti i pellegrini che si recarono a Roma che sarebbero poi saliti alla gloria degli altari. Oltre alla santa di Cascia, parteciparono al Giubileo in veste di pellegrini, anche San Giovanni da Capestrano e San Giacomo della Marca.

    1257

    PIÙ POPOLARI