Mostra Hayez Milano 2015: alle Gallerie d’Italia fino al 21 febbraio 2016

Mostra Hayez Milano 2015: alle Gallerie d’Italia fino al 21 febbraio 2016

Tra le opere in mostra, le tre versioni del celeberrimo 'Bacio'

da in Cultura, Dipinti, Mostre, Pittori, Pittura
Ultimo aggiornamento:

    Mostra Hayez a Milano: il 2015 si conclude, per il capoluogo lombardo, con una splendida monografica dedicata a Francesco Hayez al via dal 6 novembre fino al 21 febbraio 2016, alle Gallerie d’Italia in Piazza Scala. La mostra, nata dalla collaborazione tra l’Accademia di Belle Arti, la Pinacoteca di Brera e le Gallerie dell’Accademia di Venezia, espone i capolavori più belli del pittore veneziano, tra i quali le tre versioni del famosissimo Bacio, raccontandone la vita, la formazione e la lunghissima carriera artistica.

    Una mostra dedicata a Francesco Hayez, dunque, è in corso a Milano alle Gallerie d’Italia: oltre cento opere raccontano il percorso artistico del più grande interprete pittorico del Romanticismo, dagli anni della formazione – tra Venezia, dove nacque nel 1791, e Roma – fino alla consacrazione artistica a Milano, dove operò per l’unità culturale italiana accanto a personaggi come Manzoni e Verdi. Il percorso espositivo, che segue un andamento cronologico, è arricchito dalla presenza delle opere più importanti di Hayez – alcune inedite o mai esposte dall’Ottocento in poi – dai ritratti ai nudi femminili, dalle opere con soggetto storico o mitologico alla pittura sacra. Il protagonista principale però è Il bacio, celeberrima opera-icona esposta per la prima volta al pubblico in tutte e tre le versioni: una in arrivo da Brera e le altre da collezioni private, compresa quella presentata all’Esposizione Universale di Parigi del 1867.

    Un evento straordinario, dunque, che racconta la carriera di un pittore tra i più longevi e produttivi dell’arte italiana: Hayez, infatti, morto a novantun anni, ha attraversato quasi un secolo di pittura, assistendo a cambiamenti di gusto senza mai perdere però il proprio stile e l’inconfondibile linguaggio artistico.

    Oltre al ‘Bacio‘, e ai capolavori più famosi, la mostra ospita anche la Maddalena di Canova, per porre a confronto la pittura hayeziana con la scultura dell’artista veneto che proprio di Hayez fu maestro e protettore durante gli anni di formazione a Roma.
    Durante la mostra, infine, le Gallerie d’Italia ospitano anche una serie di attività collaterali tra le quali quella di poter usufruire, durante la visita, di una video guida su tablet con immagini, giochi interattivi e contenuti multimediali.
    Insomma, un appuntamento con l’arte davvero imperdibile che ha registrato, in soli due giorni, la presenza record di 7mila persone: tante, infatti, le presenze nel primo weekend di apertura della mostra ‘Hayez‘, alle Gallerie d’Italia di Milano che, lo ricordiamo, rimarrà aperta al pubblico fino al 21 febbraio 2016. Questi gli orari: da martedì a domenica, dalle 9.30 alle 19.30, e il giovedì dalle 9.30 alle 22.30, con chiusura settimanale il lunedì.

    483

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CulturaDipintiMostrePittoriPittura
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI