Premio Strega Ragazzi 2016: i libri candidati alla prima edizione

Premio Strega Ragazzi 2016: i libri candidati alla prima edizione
    Premio Strega Ragazzi 2016: i libri candidati alla prima edizione

    Premio Strega Ragazzi 2016, ecco i libri candidati. La prima edizione del concorso letterario nato a margine dello Strega tradizionale, e dedicato ai giovanissimi, decreterà il vincitore il prossimo 2 aprile 2016; nell’attesa, sono stati proclamati i 55 libri candidati suddivisi in due categorie: una per i testi dedicati ai bambini dai 6 ai 10 anni, l’altra ai lettori dagli 11 ai 15. Per la prima categoria, gli editori hanno proposto 24 libri, per la seconda 31. Il 9 novembre 2015, nella sede della Fondazione Bellonci, ed alla presenza del Ministro dei beni e delle attività culturali Dario Franceschini, saranno proclamate le 2 cinquine finaliste, una per ogni fascia d’età.

    Il Premio Strega Ragazzi 2016, dunque, entra nel vivo: sono stati annunciati, infatti, i 55 libri candidati alla prima edizione. Il nuovo riconoscimento letterario, dedicato ai giovanissimi lettori – promosso dagli organizzatori del Premio Strega tradizionale, in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura e con la Fiera del libro per ragazzi di Bologna – viene assegnato alle opere di narrativa per ragazzi pubblicate in Italia tra l’1 aprile dell’anno precedente e il 31 marzo dell’anno in corso. Le 2 cinquine finaliste, selezionate dal Comitato Scientifico, coordinato da Tullio De Mauro, presidente della Fondazione, saranno annunciate il prossimo 9 novembre, mentre a decretare i vincitori – che saranno 2, vista la suddivisione in categorie del premio – saranno i lettori più giovani, ovvero gli studenti delle scuole elementari e medie d’Italia. Al libro più votato, infine, uno per ciascuna categoria, verranno assegnati 5mila euro di premio, mentre se a vincere sarà un’opera tradotta è previsto, per il traduttore, un premio in 2mila euro.

    Qui di seguito i libri candidati al Premio Strega Ragazzi 2016:

    Categoria 6-10 anni:

    Salta, Bart!, di Susanna Tamaro, (Giunti)

    Un elefante sotto il letto, di Andrea Valente, (Lapis)

    Noè, il topolino con la paura della propria ombra, di Chiara Vincenzi, (Il Ciliegio)

    Storia di un drago e della bambina che gli cambiò la vita, di Laurence Yep e Joanne Ryder, (De Agostini)

    Lilli. Vietato parlare agli elefanti, di Tanya Stewner, (La nuova frontiera)

    Lasciami un po’, papà, di Brigitte Smadja, (Loescher)

    La nonna in fuga, di Janneke Schotveld, (Lo Stampatello)

    Leonardo e il fiore della vita, di Gabriella Santini, (Raffaello Libri)

    Agata De Gotici, di Chris Riddell, (Il Castoro)

    Mangia, Matilde!, di Guido Quarzo e Anna Vivarelli, (Interlinea)

    La mucca volante, di Paolo Di Paolo, (Bompiani)

    Il riscatto di Dond, di Siobahn Dowd, (Uovonero)

    Le nuove storie del piccolo Nicolas, di Goscinny & Sempé, (Donzelli)

    Cappuccetto Uf, di Jean-Claude Grumberg, (Cleup)

    Il mio amico immaginario, di F. Harrold, (Mondadori Ragazzi)

    Battaglia in mensa, di Mirko Montini, (La memoria del mondo)

    La canzone del grande fiume, di Tom Moorhouse, (Feltrinelli)

    La bambina fulminante, di Paolo Nori, (Rizzoli)

    Cuori di Waffel, di Maria Parr, (Beisler)

    La Grammatica la fa… la differenza!, di AA.VV., (Mammeonline)

    Ely + Bea. Ma che bella pensata!, Annie Barrows, (Gallucci)

    Il giudice alla rovescia, Luciana Breggia, (Einaudi Ragazzi)

    Giancretino e io, di Vincent Cuvellier, (Biancoenero)

    Il gatto rapito, di Erminia Dell’Oro, (Piemme)

    Categoria dagli 11 ai 15 anni:

    Il mistero delle statue rubate, di Daniela Bisagno, (Edisco)

    Fuga dal buio, di Benedetta Bonacina, (il Ciliegio)

    Fuori fuoco, di Chiara Carminati, (Bompiani)

    Dalla parte sbagliata, di Francesco D’Adamo, (Giunti)

    La trottola di Sofia. Sofia Kovalevskaja si racconta, di Vichi de Marchi, (Editoriale Scienza)

    Extasia, di Silvio Donà, (Leone)

    Crystal della strada, di Siobahn Dowd, (Uovonero)

    L’ombra del gattopardo, di Giuseppe Festa, (Salani)

    Vado a essere felice, Loredana Frescura, (Raffaello)

    Il mondo di Anna, di Jostein Gaarder, (Longanesi)

    Finché la terra piangerà, di Yahel Hassan, (Lapis)

    Il mio splendido migliore amico, di A.G. Howard, (Newton Compton)

    Warrior Cats. La profezia di Stella Blu, di Erin Hunter, (Sonda)

    Corse di tram, di Eleonora Lanfranchini, (Mammeonline)

    Io no!… O forse sì, di David LaRochelle, (Biancoenero)

    L’estate dei segreti perduti, di Emily Lockhart, (De Agostini)

    L’incredibile caso dell’uomo e del Raffaello Perduto, di Laura Marx Fitzgerald, (Fabbri)

    La fine del cerchio, di Beatrice Masini, (Fanucci)

    L’isola di Arcangelo, di Luisa Mattia, (Beisler)

    Il segreto delle stelle bianche, di Emily Murdoch, (Feltrinelli)

    Chaos. La fuga, di Patrick Ness, (Mondadori Ragazzi)

    La gita di classe, di Moni Nillson, (Qudulibri)

    Tutti a bordo… con filosofia, di Alessandra Parodi, (La memoria del mondo)

    Messaggio dall’impossibile, di Tommaso Percivale, (Einaudi Ragazzi)

    Il segreto di Espen, di Margi Preus, (EDT – Giralangolo)

    Federico il pazzo, di Patrizia Rinaldi, (Sinnos)

    Se tu fossi qui, di Davide Rondoni, (San Paolo)

    Fino a quando la mia stella brillerà, di Liliana Segre e Daniela Palumbo, (Piemme)

    Il giorno degli eroi, di Guido Sgardoli, (Rizzoli)

    I gemelli Templeton danno spettacolo, di Ellis Weiner, (Gallucci)

    Zorro nella neve, di Paola Zannoner, (Il Castoro)

    Aggiornamento di Caterina Padula del 27 ottobre 2015

    Premio Strega Ragazzi: il famoso riconoscimento letterario si arricchisce di una nuova sezione destinata ai libri per bambini.

    La notizia è giunta dal direttore della Fondazione Bellonci, Stefano Petrocchi che, all’inaugurazione della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna, ha parlato di ‘un nuovo, entusiasmante progetto che nasce per valorizzare l’eccellenza della narrativa per bambini e ragazzi‘. Nato dall’accordo tra il Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni Culturali, la Fiera del Libro di Bologna e la Fondazione Bellonci, il Premio Strega Ragazzi sarà assegnato per la prima volta nel 2016, proprio durante la manifestazione bolognese dedicata all’editoria per i più piccoli.

    Dopo l’edizione, lo scorso anno, del Premio Strega Giovani, vinto da Non dirmi che hai paura, di Giuseppe Catozzella, il riconoscimento più prestigioso della narrativa italiana si arricchirà dunque di una nuova sezione, quella dedicata ai libri per i più piccini. Il Premio Strega Ragazzi sarà strutturato in due sezioni: una dedicata ai libri per bambini dai 6 agli 11 anni; e l’altra per i più grandicelli, dai 12 ai 16.

    Come per lo Strega tradizionale, anche quello dedicato ai ragazzi avrà la sua cinquina di finalisti, anzi, vista la suddivisione in fasce d’età, le cinquine saranno due: una commissione di esperti, infatti, selezionerà dieci titoli, cinque per ciascuna sezione, che saranno resi noti il prossimo autunno, nel corso della manifestazione Libriamoci. Saranno poi gli studenti delle scuole elementari e medie di tutta Italia a decretare i due titoli vincitori che saranno annunciati alla prossima Fiera del Libro di Bologna.

    Il nuovo Premio Strega Ragazzi, ha spiegato Romani Montroni, presidente del Centro per il libro e la lettura, investe i giovanissimi di un’importante responsabilità: giudicare e premiare i libri scritti per loro. Ed è un’occasione in più per educare alla lettura fin dai primi anni: solo così i bambini e i ragazzi di oggi diventeranno i grandi lettori di domani. Credo che essere giurati in un premio letterario importante sarà sicuramente un bell’incentivo‘.

    E’ ancora da decidere se al Premio potranno partecipare anche autori stranieri e se tra i titoli selezionati ci saranno i fumetti; è molto probabile, ha spiegato Petrocchi, che potranno concorrere i libri illustrati: ‘io, ha aggiunto, sarei orientato a includere anche la narrativa straniera e vorremmo dare, anche in questo caso, un premio in denaro ai ragazzi‘. Il vincitore del Premio Strega, infatti, porta a casa 5 mila euro, quello del Premio Giovani 3 mila; per quanto riguarda questa nuova sezione, la somma è ancora da decidere.

    1443

    Euro 2016