NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Mostra Impressionisti Genova 2015: date e orari

Mostra Impressionisti Genova 2015: date e orari
da in Arte, Artisti, Cultura, Impressionismo, Movimenti artistici, Pablo Picasso, Pittori, Pittori impressionisti, Édouard Manet, Kandinsky
Ultimo aggiornamento:

    Mostra Impressionisti Genova 2015: date e orari. Dal 25 settembre al 10 aprile 2016 la città della Lanterna ospiterà alcuni dei capolavori più famosi del Detroit Institute of Arts, per una mostra-evento che racconta uno dei movimenti artistici più importanti della storia: l’Impressionismo. In programma a Palazzo Ducale l’esposizione, dal titolo ‘Dagli Impressionisti a Picasso‘, ospita una cinquantina di capolavori, opera degli artisti tra i più grandi del Novecento, da Renoir a Monet, da Van Gogh a Matisse, da Kandinsky a Picasso. Tra gli appuntamenti culturali più importanti dell’autunno 2015, la mostra è organizzata dal museo di Detroit, in collaborazione con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, dal Comune di Genova e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

    Dopo Torino, con la monografica dedicata a Monet, anche Genova, dunque, si appresta ad accogliere alcuni dei più grandi capolavori dell’Impressionismo: cinquanta opere raccontano lo sviluppo di questo straordinario movimento pittorico, snobbato all’inizio in Europa, ma apprezzato dai grandi collezionisti americani. Le opere esposte, infatti, provengono dal Detroit Institute of Arts, che fu, fin dalla sua fondazione, la via d’accesso principale per le avanguardie che dall’Europa volevano giungere nel Nuovo Mondo. L’obiettivo della mostra, invece, è raccontare all’inverso quell’antico percorso, presentando al pubblico una serie di opere che da Detroit arrivano nel Vecchio Continente.

    Il corpus del museo americano è davvero variegato: ospita, infatti, le opere di alcuni dei più grandi maestri del XIX e del XX secolo – Van Gogh, Manet, Degas, Picasso e Renoir, senza dimenticare Gauguin, Kandinsky e Cézanne. Una molteplicità straordinaria di stili e di linguaggi che permette di raccontare, come intende fare la mostra, l’arte europea dall’Impressionismo alle avanguardie.

    L’esposizione sarà suddivisa, perciò, in diverse sezioni, a cominciare da quella introduttiva che racconta la nascita dell’Impressionismo e come lo stesso abbia cambiato per sempre la storia della pittura. Il nucleo principale, invece, verterà sul superamento della corrente impressionista e sull’affermarsi di nuovi orizzonti pittorici: grande spazio soprattutto a Van Gogh, a Cézanne e a Matisse, insieme ad alcuni dipinti di Amedeo Modigliani.
    Una sezione autonoma, quasi una ‘mostra nelle mostra’, sarà dedicata invece ad Edgar Degas con l’esposizione di cinque tele che rappresentano i soggetti fondamentali della sua pittura: i ritratti, i cavalli e, ovviamente, le celeberrime ballerine. Il percorso espositivo, infine, culminerà con una monografica dedicata a Pablo Picasso con l’esposizione di sei opere che raccontano la vicenda dell’arte del Novecento: dalla ‘Testa di Arlecchino‘, dipinta nel 1905, alla Donna seduta che il pittore dipinse, quasi ottantenne, nel 1960.

    La mostra ‘Dall’Impressionismo a Picasso‘ sarà aperta al pubblico secondo i seguenti orari: il lunedì dalle 15 alle 19, da martedì a giovedì dalle 9.30 alle 19.30, il venerdì e il sabato dalle 9.30 alle 21 e la domenica dalle 9.30 alle 19.30.
    Per i costi e per qualsiasi informazione, consultare il sito ufficiale della mostra.

    561

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArteArtistiCulturaImpressionismoMovimenti artisticiPablo PicassoPittoriPittori impressionistiÉdouard ManetKandinsky
    PIÙ POPOLARI