NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Le citazioni più belle degli anime e dei manga

Le citazioni più belle degli anime e dei manga
da in Cartoni Animati, Cultura, Fumetti
Ultimo aggiornamento: Sabato 29/08/2015 13:24

    Quali sono le citazioni più belle degli anime e dei manga? Come molti sanno sia gli uni che gli altri hanno un ruolo fondamentale nella cultura giapponese: sono considerati, infatti, dei mezzi espressivi di tutto rispetto, alla stregua di cinema, arte e letteratura. Strettamente legati tra loro – gli anime, i cartoni animati, spesso sono tratti dalle storie dei manga, ossia i fumetti – hanno vissuto uno straordinario sviluppo dalla fine degli anni Sessanta, grazie al fiorente mercato dei fumetti e all’avvento della televisione. Dall’enorme ‘serbatoio creativo’ dei manga, e dalla cultura fumettistica tradizionale giapponese, hanno preso vita le serie animate più famose e longeve di sempre che, da Lady Oscar a Dragon Ball, da Mila e Shiro a Capitan Harlock, costituiscono, ancora oggi, un vero e proprio fenomeno mondiale. Suddivisi in base al target al quale si riferiscono, gli anime e i manga si distinguono in diverse categorie: dal romantico Candy Candy al fantascientifico Naruto, dallo sportivo Holly e Benji alla magia di Creamy. Sulla scia del successo che, soprattutto dagli anni Ottanta in poi, i cartoni animati giapponesi hanno avuto in Italia, abbiamo raccolto una breve selezione delle citazioni più belle tratte dagli anime e dai manga più famosi di sempre: se avete voglia di scoprire quali sono, date un’occhiata alle pagine seguenti.

    Finché il concetto di ”vincente” esisterà, ci sarà anche quello di ”perdente”. L’egoistico desiderio di mantenere la pace scatena le guerre. E nasce l’odio per proteggere l’amore

    Scritto e disegnato da Masashi Kishimoto, questo manga, diventato serie televisiva, racconta le avventure di Naruto Uzumaki che, da giovane ninja, si allena per diventare il nuovo Hokage del villaggio e cercare, così, di cambiare il mondo.

    Attacca il tuo nemico come un falco e scappa come il vento

    Ispirato ai romanzi sul ladro gentiluomo Arsène Lupin di Maurice Leblanc, Lupin III è un manga ideato da Monkey Punch dal quale sono stati tratti diversi anime televisivi. E’ uno dei cartoni giapponesi più amati in assoluto e racconta le vicende di un ladro incredibilmente abile, maestro dei travestimenti, con un’unica debolezza: non resiste al fascino delle belle donne.

    Non importa chi aizza chi, una volta in guerra entrambe le parti sono spregevoli

    E’ uno dei manga più ‘giovani’ – è stato pubblicato per la prima volta, in Giappone, nel 2004 – ed ha per protagonista uno studente di quindici anni, orfano di madre, con la capacità di vedere i fantasmi. Grazie ad una trama complessa e piena di azione è, attualmente, uno dei manga più amati: oltre ad aver ricevuto il prestigioso premio Shogakukan Manga Award nel 2005, ha ispirato anche un fortunatissimo anime televisivo nominato, a sua volta, all’American Anime Awards. Piccola curiosità: il titolo Bleach significa, in inglese, ‘candeggina’ ed è stato scelto perché richiama la parola ‘white’, bianco, titolo originale scartato dall’autore in quanto considerato poco d’impatto.

    Sono un bambino con la mente di un adulto, scoprirò sempre la verità

    Tradotto e pubblicato in Italia alla fine degli anni Novanta, Detective Conan è considerato uno dei manga più importanti di sempre, sia per l’originalità - il genere ‘giallo’ è piuttosto raro in questo tipo di letteratura – che per il successo: il cartone che ne è stato tratto, infatti, è attualmente presente nella top ten delle serie anime più seguite in Giappone. Il protagonista è Shinichi Kudo, un giovane liceale che, nonostante l’età, è un investigatore abilissimo: collabora spesso con la polizia risolvendo dei casi davvero complicati.

    Sono un Sayan venuto dalla Terra appositamente per eliminare te. Io sono l’essere più forte della Galassia che nonostante la rabbia riesce a combattere con cuore sereno: sono il Super Sayan, il Prescelto!

    Son Goku è il protagonista di questo manga, e del relativo anime televisivo, tra i più popolari e seguiti di sempre. Alla ricerca delle sette sfere che evocano un drago capace di esaudire ogni desiderio, Goku passa dall’infanzia all’età adulta, allenandosi nelle arti marziali e affrontando una serie di nemici che minacciano la pace dell’universo. Considerato uno dei migliori manga mai realizzati, Dragon Ball è apprezzatissimo dalla critica per stile, umorismo e caratterizzazione dei personaggi.

    Nei momenti difficili, rivolgiti al cielo e pensa al suo azzurro, per quanto nuvoloso possa essere, sopra le nuvole, il cielo è sempre azzurro. Punta all’azzurro del cielo

    Ken il Guerriero è un manga pubblicato per la prima volta nel 1983, mentre in Italia è conosciuto e seguito grazie alle due serie animate trasmesse a partire dal 1984. Caratterizzato da una quantità di stereotipi tipici della cultura giapponese – le arti marziali, l’olocausto nucleare, l’amore, il dolore, il senso del sacrificio, e via dicendo – è ambientato nel XX secolo quando la stupidità dell’uomo è riuscita a devastare totalmente l’ambiente. I sopravvissuti, che vivono tra le macerie o in piccole oasi nei deserti, sono continuamente presi di mira dai predoni che, a loro volta, saccheggiano e distruggono quel poco che è rimasto. In questo scenario apocalittico fa la sua comparsa Kenshiro, l’ultimo successore della Sacra Scuola di Hokuto.

    L’amore può portare a due cose: alla felicità completa o alla più lenta e triste agonia

    Cartone animato diventato ormai un cult, Lady Oscar è un manga di Riyoko Ikeda diventato anime televisivo all’inizio degli anni Ottanta. Tra i più seguiti di sempre, racconta le vicende di Oscar che, educata sin da bambina come un uomo, è diventata comandante della Guardia Reale al servizio della giovane Maria Antonietta d’Austria. Una storia che, tra tumulti rivoluzionari ed intrighi amorosi, ha appassionato intere generazioni.

    Non voglio fare come tanti che se ne restano a bruciare senza fiamma di una combustione incompleta. Anche se solo per un secondo, voglio bruciare con una fiamma rossa e accecante!

    Insieme a Mimì e la nazionale di pallavolo, Rocky Joe è uno dei manga sportivi più ‘antichi’ – è stato pubblicato per la prima volta nel 1968 – ed amati di tutti i tempi. Racconta la storia di Joe, un giovane scapestrato che vive nei sobborghi di Tokyo che, durante una delle innumerevoli risse in cui è coinvolto, viene notato da Danpei Tange, un ex pugile alcolizzato, radiato dal mondo della boxe. Colpito dalla potenza del ragazzo, il vecchio decide di abbandonare l’alcol per convincere Joe a diventare un pugile professionista.

    Non dobbiamo smettere di sognare, non dobbiamo rinunciare a quell’angolo segreto del nostro cuore dove coltivare le nostre speranze

    Sailor Moon è un manga creato all’inizio degli anni Novanta che fonde il genere romantico con la commedia fantasy. La protagonista è la giovane Bunny che un giorno salva una gatta preda di due teppisti. Il micio, dopo averle rivolto la parola, le dona dei poteri grazie ai quali la ragazza può trasformarsi in Sailor Moon. Potrà salvare, così, insieme ad altre quattro guerriere come lei, la Terra minacciata dal Regno delle Tenebre.

    Quando si è soli si è spaventati, ci si sente vuoti e inutili. Si brancola in un buio che è più angoscioso della morte. Ma è soltanto nel coraggio della solitudine che si trova il coraggio di combattere fino in fondo per i propri ideali

    Concludiamo la nostra breve carrellata delle citazioni più belle degli anime giapponesi con uno dei manga di fantascienza più belli ed originali di sempre, Capitan Harlock. Scritto ed illustrato alla fine degli anni Settanta, è diventato serie televisiva nel 1978, trasmessa in Italia l’anno successivo. La storia ha per protagonista un giovane emarginato che, ribellatosi al governo e all’apatia degli abitanti della Terra, diventa un vero e proprio pirata spaziale.

    1815

    PIÙ POPOLARI