‘Chi manda le onde’, trama del libro di Fabio Genovesi edito da Mondadori

da , il

    ‘Chi manda le onde’, trama del libro di Fabio Genovesi edito da Mondadori

    S’intitola ‘Chi manda le onde’ – la trama subito dopo il salto – il libro di Fabio Genovesi pubblicato da Mondadori e vincitore del Premio Strega Giovani 2015. Il riconoscimento, nato a margine dello Strega tradizionale, e assegnato dai ragazzi delle scuole superiori italiane, è più che meritato per il giovane scrittore toscano che, attraverso la metafora del mare, e della sua straordinaria capacità di ‘regalare’ alle spiagge tutto ciò che si cela tra le onde, ha raccontato quegli accadimenti della vita che, tristi o felici, spesso arrivano inaspettati, coinvolgendo chi ne è protagonista in un susseguirsi continuo di emozioni.

    Sospeso tra fantasia e vita quotidiana, tra favola e cronaca, ‘Chi manda le onde’ racconta la storia di Serena, giovane madre di Forte dei Marmi, alla ricerca di una vita che possa darle un po’ di stabilità. Insieme a lei una serie infinita di personaggi che, tra ironia ed indagine psicologica, l’autore ci presenta descrivendone il carattere, gli umori, gli stati d’animo.

    Trama

    Serena è una donna bellissima la cui femminilità però è nascosta da abiti di foggia militare. Ha due figli: Luca, diciottenne con la passione per il surf, e Luna, una bambina ipovedente albina convinta di essere un’antica etrusca. Giocando sulla riva, sotto un sole che acceca i suoi occhi chiari, Luna raccoglie tutto ciò che le porta il mare mentre il fratello, in sella al suo surf, ne cavalca quotidianamente le onde. Luca è bello e intelligente, è amato da tutti e le ragazze lo adorano: lui, però, ha occhi solo per per la sorella e per la mamma che, dopo aver cresciuto i suoi figli da sola, è convinta che l’amore non sia fatto per lei. A farle cambiare idea ci prova Sandro, quarantenne disoccupato che vive ancora con i genitori e i suoi amici di sempre, Marino e Rambo, tanto mite e pacato l’uno quanto suggestivo e sopra le righe l’altro. Poi c’è Zot, nato a Chernobyl e cresciuto in un orfanotrofio, e Ferro, burbero bagnino in pensione, pronto a ‘far la guerra’ ai miliardari russi che stanno comprando l’intero paese.

    Ambientato nei luoghi cari all’autore, dove il mare è l’elemento vitale, il libro di Fabio Genovesi è un romanzo corale che si snoda attraverso le vicende dei numerosi personaggi. Apparentemente indipendenti, in realtà tutti sono uniti da un destino comune al centro del quale l’autore mette ovviamente il mare.Un mare però che talvolta tradisce, portando con sé un’onda anomala che infrangendosi sulla vita di uno dei protagonisti finirà, irrimediabilmente, per sconvolgere anche quella degli altri.

    ‘Chi manda le onde’ è un romanzo in cui si muovono tanti personaggi che, in un primo momento, sembrano vivere, ed agire, separati. Improvvisamente, però, le loro storie si intrecciano in un susseguirsi di emozioni in cui non mancano ironia, comicità, gioia ma anche dolore, proprio come succede nella vita di tutti i giorni. Con una scrittura diretta ed essenziale, Genovesi dipana una storia che, sospesa tra concreto e surreale, appassiona, coinvolge e travolge, proprio ‘come uno tsunami di emozioni’. Una storia in cui i personaggi, uniti dalla drammaticità di un momento, trovano la forza di rialzarsi per ricominciare in maniera diversa, ma insieme, proprio come un’unica grande famiglia.