Orgoglio e Pregiudizio: le frasi più belle in inglese e in italiano del libro di Jane Austen

Orgoglio e Pregiudizio: una selezione delle frasi più belle, in inglese e in italiano, del celebre libro firmato Jane Austen

da , il

    Orgoglio e Pregiudizio – di cui vogliamo proporvi le frasi più belle, in inglese e in italiano – è uno dei libri più famosi in assoluto della scrittrice inglese Jane Austen. Si tratta di un romanzo assolutamente da leggere, bellissimo, che ha avuto numerose trasposizioni, sia cinematografiche che televisive. Noi vogliamo omaggiare questo capolavoro riportando alcune delle frasi più famose: ecco quelle che abbiamo scelto per voi, nelle prossime pagine.

    Incipit

    ‘It is a truth universally acknowledged, that a single man in possession of a good fortune, must be in want of a wife’. (incipit)

    ‘È verità universalmente riconosciuta che uno scapolo in possesso di un solido patrimonio debba essere in cerca di moglie’. (inizio)

    Excipit

    ‘With the Gardiners, they were always on the most intimate terms. Darcy, as well as Elizabeth, really loved them; and they were both ever sensible of the warmest gratitude towards the persons who, by bringing her into Derbyshire, had been the means of uniting them’. (excipit)

    ‘Con i Gardiner i rapporti furono sempre strettissimi. Darcy, così come Elizabeth, era veramente affezionato a loro; ed entrambi rimasero sempre consapevoli dell’estrema gratitudine che dovevano a persone che, portando Elizabeth nel Derbyshire, erano diventate lo strumento che li aveva uniti’. (fine).

    Frasi romantiche

    ‘In vain I have struggled. It will not do. My feelings will not be repressed. You must allow me to tell you how ardently I admire and love you’. (chapter 34)

    ‘Invano ho lottato. Non è servito. Il miei sentimenti non possono essere repressi. Dovete permettermi di dirvi con quanto ardore vi ammiro e vi amo’. (capitolo 34)

    ‘On opening the door, she perceived her sister and Bingley standing together over the hearth, as if engaged in earnest conversation; and had this led to no suspicion, the faces of both, as they hastily turned round, and moved away from each other, would have told it all. Their situation was awkward enough; but her’s she thought was still worse. Not a syllable was uttered by either; and Elizabeth was on the point of going away again, when Bingley, who as well as the other had sat down, suddenly rose, and whispering a few words to her sister, ran out of the room’. (chapter 55)

    ‘Aprendo la porta, si accorse che la sorella e Bingley erano in piedi appoggiati al caminetto, come se fossero impegnati in una seria conversazione; e anche se questo sarebbe potuto non bastare per insospettirla, le facce di entrambi, quando si girarono all’improvviso e si allontanarono l’uno dall’altra, avrebbero detto tutto. La loro situazione era abbastanza imbarazzante, ma lei pensò che la sua fosse ancora peggiore. Nessuno dei due disse una parola, ed Elizabeth era sul punto di andarsene, quando Bingley, che si era seduto insieme a Jane, si alzò improvvisamente, e sussurrando qualche parola alla sorella, corse fuori della stanza’. (capitolo 55)

    ‘And will you promise me, never to enter into such an engagement? – I will make no promise of the kind’. (chapter 56)

    ‘E mi promettete di non impegnarvi mai in questo fidanzamento? – Non farò mai una promessa del genere’. (capitolo 56)

    ‘If your feelings are the same as April tell now. My affection and my wishes are unchanged. But a word you will silence me forever. But if it were your feelings changed… I have to tell you you bewitched body and soul and Via love, I love you, I love you and now I do not want to part with you’. (chapter 58)

    ‘Se i Vostri sentimenti sono gli stessi di Aprile ditelo ora. Il mio affetto ed i miei desideri sono immutati. Ma una Vostra parola mi farà tacere per sempre. Se invece i Vostri sentimenti fossero cambiati devo dirvelo… Mi avete stregato anima e corpo e Via amo, Vi amo, Vi amo e d’ora in poi non voglio più separarmi da Voi’. (capitolo 58)

    ‘How could you begin? – said she. – I can comprehend your going on charmingly, when you had once made a beginning; but what could set you off in the first place? – I cannot fix on the hour, or the spot, or the look, or the words, which laid the foundation. It is too long ago. I was in the middle before I knew that I had begun. – My beauty you had early withstood, and as for my manners – my behaviour to you was at least always bordering on the uncivil, and I never spoke to you without rather wishing to give you pain than not. Now be sincere; did you admire me for my impertinence? – For the liveliness of your mind, I did’. (chapter 60)

    ‘Come è cominciato? – disse. Posso capire il piacere di proseguire, una volta iniziato, ma che cosa ti ha dato la prima spinta? – Non so dire l’ora, il luogo, lo sguardo, o le parole che hanno posto le basi. È stato troppo tempo fa. Mi ci sono trovato in mezzo prima di accorgermi che fosse cominciato. – All’inizio avevi resistito alla mia bellezza, e per quanto riguarda i miei modi… il mio comportamento con te era a dir poco sempre al limite della scortesia, e non mi sono mai rivolta a te senza il desiderio di darti più fastidio che altro. Ora sii sincero; mi ammiravi per la mia impertinenza? – Ti ammiravo per la vivacità della tua intelligenza’. (capitolo 60)

    Frasi argute

    ‘You take delight in vexing me. You have no compassion for my poor nerves. – You mistake me, my dear. I have a high respect for your nerves. They are my old friends. I have heard you mention them with consideration these last twenty years at least’. (chapter 1)

    ‘Ti diverti a tormentarmi. Non hai nessuna compassione per i miei poveri nervi. – Ti sbagli, mia cara. Ho un grande rispetto per i tuoi nervi. Sono miei vecchi amici. Li ho sentiti, con grande rispetto, menzionare da te almeno negli ultimi vent’anni’. (capitolo 1)

    ‘You either chuse this method of passing the evening because you are in each other’s confidence and have secret affairs to discuss, or because you are conscious that your figures appear to the greatest advantage in walking; – if the first, I would be completely in your way; – and if the second, I can admire you much better as I sit by the fire’. (chapter 11)

    ‘O avete scelto questo modo di passare la serata perché siete in confidenza e avete affari riservati da discutere, oppure perché siete consapevoli che le vostre figure appaiano nel modo migliore camminando; nel primo caso sarei sicuramente d’intralcio, e nel secondo posso ammirarvi molto meglio se resto seduto accanto al fuoco’. (capitolo 11)

    ‘An unhappy alternative is before you, Elizabeth. From this day you must be a stranger to one of your parents. – Your mother will never see you again if you do not marry Mr. Collins, and I will never see you again if you do’. (chapter 20)

    ‘Hai di fronte una triste alternativa, Elizabeth. Da oggi dovrai essere un’estranea per uno dei tuoi genitori. Tua madre non vorrà più vederti se non sposi Mr. Collins, e io non vorrò più vederti se lo sposi’. (capitolo 20)

    ‘So, Lizzy, – said he one day, – your sister is crossed in love I find. I congratulate her. Next to being married, a girl likes to be crossed in love a little now and then. It is something to think of, and it gives her a sort of distinction among her companions. When is your turn to come? You will hardly bear to be long outdone by Jane. Now is your time. Here are officers enough in Meryton to disappoint all the young ladies in the country. Let Wickham be your man. He is a pleasant fellow, and would jilt you creditably’. (chapter 24)

    ‘E così, Lizzy -, disse un giorno, – vedo che tua sorella ha avuto una delusione d’amore. Mi congratulo con lei. Prima di sposarsi, a una ragazza fa piacere avere di tanto in tanto una delusione d’amore. È qualcosa a cui pensare, e le concede una certa distinzione tra le amiche. Quando verrà il tuo turno? Non puoi certo sopportare di essere superata da Jane. Ora tocca a te. Qui a Meryton si sono abbastanza ufficiali da deludere tutte le signorine nei dintorni. Wickham sarebbe perfetto per te. È una persona piacevole, e ti pianterebbe con molto stile’. (capitolo 24)

    ‘If this be the case, he deserves you. I could not have parted with you, my Lizzy, to any one less worthy’. (chapter 59)

    ‘Se le cose stanno così, lui ti merita. Non mi sarei mai potuto separare da te, Lizzy mia, per qualcuno meno degno’. (capitolo 59)

    Frasi appassionate

    ‘He concluded with representing to her the strength of that attachment which, in spite of all his endeavours, he had found impossible to conquer; and with expressing his hope that it would now be rewarded by her acceptance of his hand’. (chapter 34)

    ‘Lui concluse descrivendole la forza di un affetto che, a dispetto di tutti i suoi sforzi, si era dimostrato impossibile da vincere, ed esprimendo la speranza che sarebbe stato ricompensato dal consenso a concedergli la sua mano’. (capitolo 34)

    ‘But vanity, not love, has been my folly. – Pleased with the preference of one, and offended by the neglect of the other, on the very beginning of our acquaintance, I have courted prepossession and ignorance, and driven reason away, where either were concerned. Till this moment, I never knew myself’. (chapter 36)

    ‘Ma è stata la vanità, non l’amore, la mia follia. Compiaciuta dalla preferenza dell’uno, e offesa dall’indifferenza dell’altro, immediatamente dopo averli conosciuti, ho coltivato preconcetti e ignoranza, e ho messo da parte il buonsenso nei confronti di entrambi. Fino a oggi, non ho mai saputo chi fossi’. (capitolo 36)

    ‘And yet I meant to be uncommonly clever in taking so decided a dislike to him, without any reason. It is such a spur to one’s genius, such an opening for wit to have a dislike of that kind. One may be continually abusive without saying any thing just; but one cannot be always laughing at a man without now and then stumbling on something witty’. (chapter 40)

    ‘Eppure mi sentivo così straordinariamente intelligente nel sentire un’avversione così decisa verso di lui, senza nessuna ragione. È un tale stimolo per il proprio talento, una tale opportunità per la propria arguzia, avere un’avversione del genere. Si può offendere di continuo senza dirne una giusta, ma non si può sempre ridere di qualcuno senza inciampare di tanto in tanto in qualcosa di arguto’. (capitolo 40)

    ‘They were within twenty yards of each other, and so abrupt was his appearance, that it was impossible to avoid his sight. Their eyes instantly met, and the cheeks of each were overspread with the deepest blush. He absolutely started, and for a moment seemed immoveable from surprise; but shortly recovering himself, advanced towards the party, and spoke to Elizabeth, if not in terms of perfect composure, at least of perfect civility’. (chapter 43)

    ‘Erano a meno di venti metri di distanza, e la sua comparsa era stata così repentina che sarebbe stato impossibile non vederlo. I loro occhi si incontrarono all’istante, e sulle guance di entrambi si diffuse un violento rossore. Lui sobbalzo di scatto, e per un attimo sembrò paralizzato dalla sorpresa, ma si riprese subito, avanzò verso di loro, e si rivolse a Elizabeth, se non con un tono perfettamente composto, almeno con assoluta cortesia’. (capitolo 43)

    ‘I am afraid you have been long desiring my absence, nor have I any thing to plead in excuse of my stay, but real, though unavailing, concern. Would to heaven that any thing could be either said or done on my part, that might offer consolation to such distress. – But I will not torment you with vain wishes, which may seem purposely to ask for your thanks. This unfortunate affair will, I fear, prevent my sister’s having the pleasure of seeing you at Pemberley to day’. (chapter 46)

    ‘Temo che da tempo desideriate che me ne vada, né posso in alcun modo giustificare il fatto di restare, se non con un sincero, per quanto inefficace, interessamento. Volesse il cielo che ci potesse essere qualcosa da dire o da fare da parte mia, per offrivi consolazione in una simile angoscia. Ma non vi tormenterò con inutili auspici, che possono sembrare offerti solo per sollecitare i vostri ringraziamenti. Temo che questa incresciosa faccenda impedirà a mia sorella di avere il piacere di vedervi oggi a Pemberley’. (capitolo 46)