NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Mostra Frida Kahlo: nel 2015 a Savona la contemporanea itinerante dedicata all’artista messicana

Mostra Frida Kahlo: nel 2015 a Savona la contemporanea itinerante dedicata all’artista messicana
da in Arte, Artisti, Cultura, Frida Kahlo
Ultimo aggiornamento:

    Mostra di Frida Kahlo da non perdere in questo 2015 a Savona: dal 9 marzo presso il Palazzo Comunale, piazza Sisto IV, va in scena la contemporanea (itinerante) dedicata all’artista: ‘Color Y Vida: Venti artisti per Frida Kahlo‘ è nata per ricordare la straordinaria pittrice messicana, che cominciò a dipingere dopo un terribile incidente stradale da giovanissima e che morì a causa di un’embolia polmonare a soli 47 anni nel 1954. Dopo Savona, la mostra si sposterà dal 19 marzo al 24 marzo 2015 a Millesimo, Sala Consiliare; dal 1 maggio al 17 maggio presso il Castello di Rapallo.

    Color Y Vida: Venti artisti per Frida Kahlo è la mostra itinerante in scena fino al 13 marzo 2015 a Savona, una contemporanea itinerante in cui venti artisti – Maria Paola Amoretti, Dino Aresca, Sandra Cavalleri, Anna Corti, Maria Giulia Drago, Silvia Fucilli, Roberto Giannotti, Luisa Giovagnoli, Carlo Giusto, Bruno Gorgone, Rossana Gotelli, Fabiola Guenther Quezada, Carlo Iacomucci, Caterina Massa, Maria Luisa Montanari, Vittorio Patrone, Yilli Plaka, Cristina Sosio, Nani Tedeschi e Giuseppe Trielli – rileggono l’opera della pittrice messicana. Ogni opera di Color Y Vida: Venti artisti per Frida Kahlo è stato realizzata apposta per questa mostra e donato dagli artisti alle associazioni.

    Ad organizzare i lavori dei diciotto artisti italiani e due stranieri (Plaka è uno scultore albanese, la Quezada una pittrice messicana) è stata Silvia Bottaro, che ricorda tra l’altro ‘l’impegno che la figura umana della Kahlo ha avuto nel Novecento sul riscatto femminile‘: grazie a lavori diversi per tecniche e materiali, gli artisti riflettono sulla modernità della pittrice, sulla sua tecnica e ‘sul come sia importante comprendere le proprie radici culturali per progettare nuove riflessioni e trovare la forza verso nuove frontiere.

    La Kahlo – aggiunge Bottaro – è stata anche un esempio relativo su come. a volte, le malattie possano fortificare la volontà delle persone: la sua quotidianità ed il suo lavoro artistico hanno aperto uno sguardo sulla disabilità ancora molto forte e contemporaneo riflettendo sulla valenza sociale e etica di tale condizione‘.

    La mostra Color Y Vida: Venti artisti per Frida Kahlo resterà a Savona fino al 13 marzo, e sarà aperta con orario 10-12 e 16-18.

    388

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArteArtistiCulturaFrida Kahlo
    PIÙ POPOLARI