Mostre a Palazzo Reale di Milano 2015, la lista completa: date e orari

Mostre a Palazzo Reale di Milano 2015, la lista completa: date e orari
da in Arte, Artisti, Cultura, Expo 2015 Milano, Leonardo Da Vinci, Pittori
Ultimo aggiornamento: Lunedì 22/06/2015 15:55

    Le mostre in programma a Palazzo Reale di Milano per il 2015 sono davvero tante, tutte organizzate in vista dell’evento dell’anno, Expo 2015, che partirà nel capoluogo lombardo dal 1° maggio fino al 31 ottobre prossimo. Una serie di appuntamenti con l’arte (alcuni dei quali già in corso) che coinvolgono gli spazi culturali più importanti della città, primo fra tutti Palazzo Reale che ospiterà, durante i sei mesi dell’Esposizione Universale (e non solo) molti dei capolavori più famosi dei maestri dell’arte mondiale, da Giotto a Leonardo, da Van Gogh agli arazzi del Pontormo e del Bronzino. Situato in prossimità del Duomo, Palazzo Reale è uno dei luoghi simbolo di Milano. Già antica dimora di sovrani e sede del governo della città, è diventato, nel corso di novecento anni di storia, lo spazio privilegiato di mostre e di appuntamenti artistici di ogni genere. Ma quali sono quelle in programma per quest’anno? Guardiamole brevemente insieme.

    Partita il 18 ottobre scorso, la mostra dedicata al celebre pittore olandese rimarrà aperta al pubblico fino all’8 marzo prossimo. Organizzata dal comune di Milano, in collaborazione con Palazzo Reale, Arthemisia Group e 24 ORE Cultura, la rassegna espone alcune delle opere più importanti di Van Gogh che raccontano il mondo contadino ed il rapporto tra l’uomo e la natura che lo circonda. I capolavori, la maggior parte dei quali provenienti dal Kröller-Müller Museum di Otterlo e dal Van Gogh Museum di Amsterdam, sono disposti lungo un percorso espositivo che, seguendo un andamento cronologico, racconta le tappe artistiche e biografiche più importanti del tormentato artista, dai primi lavori in Olanda all’incontro con l’Impressionismo francese, fino ad arrivare all’ultimo periodo trascorso ad Arles e a Saint-Rémy dove, a soli 37 anni, muore suicida. Orari: lunedì, martedì e mercoledì dalle 9.30 alle 19.30; giovedì, venerdì e sabato dalle 9.30 alle 22.30; domenica dalle 9.30 alle 21.

    Al via dal 5 marzo al 12 aprile 2015, la mostra dal titolo Growing Roots – 15 anni del Premio Furla racconta l’arte contemporanea italiana attraverso le opere dei dieci vincitori del famoso riconoscimento che dal 2000 si preoccupa di sostenere e di dare maggiore visibilità agli artisti italiani emergenti. A cura di Chiara Bertola, Giacinto Di Pietrantonio e Yuko Hasegawa, la rassegna espone opere che, utilizzando materie antiche, moderne e postmoderne, vanno dalla pittura alla scultura, dai video alle installazioni, dalle performance ai disegni. Orari: lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, venerdì e domenca dalle 9.30 alle 19.30; mercoledì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

    La mostra, in programma dal 12 marzo al 28 giugno 2015, racconta una delle pagine più gloriose della città di Milano che, con i Visconti prima e con gli Sforza dopo, si affermò come uno dei centri culturali ed economici più fiorenti dell’Europa del primo Cinquecento. Una ricca selezione di opere – tra dipinti, importanti documenti storici, monete antiche e codici miniati – racconta la vocazione alla ‘internazionalità’ di Milano che, in occasione di Expo 2015, diventerà per cinque mesi uno dei centri più importanti e visitati del mondo. Orari: lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30-19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

    Senz’altro tra le mostre-evento dell’anno, quella dedicata a Leonardo da Vinci, che sarà allestita a Palazzo Reale dal 15 aprile al 19 luglio 2015, riguarderà tutta la produzione del maestro toscano del Rinascimento, raccontata attraverso un percorso espositivo suddiviso in dodici sezioni. La mostra – la più grande e la più ricca mai organizzata in Italia – ricostruirà il talento ed il genio artistico di Leonardo, presentando al pubblico non solo capolavori come il Ritratto di Musico, il San Gerolamo ed il celeberrimo Uomo Vitruviano, ma anche un centinaio di disegni autografi ed una serie di progetti meccanici per i quali sarà allestita un’apposita sezione. La rassegna, inoltre, sarà occasione per confrontare l’arte di Leonardo con le opere dei grandi maestri del Rinascimento italiano ed internazionale, come Antonello da Messina, Bramante, Botticelli, Jan Van Eyck, Filippo Lippi e tanti altri. Orari: lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30-22.30.

    L’esposizione che raduna per la prima volta insieme, dopo 150 anni, gli arazzi commissionati da Cosimo I de’ Medici a Jacopo Pontormo e ad Agnolo Bronzino è attualmente in corso a Roma a Palazzo del Quirinale. La mostra, infatti, è a carattere itinerante e dopo la tappa romana approderà a Milano dove sarà aperta al pubblico dal 29 aprile al 23 agosto 2015. Successivamente, i venti arazzi che raccontano la storia di Giuseppe ebreo saranno esposti a Firenze, da settembre a gennaio 2016.

    In programma dal 22 luglio fino al 10 gennaio 2016, questa interessantissima mostra tratta un tema molto vicino all’argomento cardine di Expo 2015, ossia Nutrire il pianeta, Energia per la vita. L’esposizione, infatti, partendo dal rapporto tra l’uomo e l’ambiente, illustra al pubblico come si è evoluta la rappresentazione del paesaggio nell’ambito della cultura classica. Una serie di opere di arte antica – tra dipinti, affreschi e oggetti di uso comune – racconteranno la centralità della Natura, e la convivenza dell’uomo con essa, all’interno della produzione artistica, dall’antichità fino ai giorni nostri. Orari: lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30

    Tra le esposizioni più importanti che accompagnano Expo 2015, La Grande Madre – in programma dal 25 agosto al 15 novembre prossimi - racconterà in che modo è stato rappresentato il concetto di maternità dalle Avanguardie del Novecento fino ai giorni nostri. Realizzata con il contributo della Fondazione Trussardi - in collaborazione con il comune di Milano – la mostra presenterà opere contemporanee insieme a capolavori storici, analizzando la maternità anche dal punto di vista letterario e cinematografico. Orari: lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

    Tra le mostre in programma per il 2015, Palazzo Reale ospiterà anche questa splendida rassegna che rende omaggio a uno dei più grandi protagonisti della Storia dell’Arte italiana. Al via dal 2 settembre prossimo fino a gennaio 2016, l’esposizione racconta le tappe del percorso artistico del pittore toscano attraverso l’evoluzione del suo linguaggio maturato durante i soggiorni a Roma, Bologna, Assisi, Firenze, Rimini, Padova e, infine, a Milano, dove arrivò dopo essere stato chiamato da Azzone Visconti per affrescare una parte di Palazzo Ducale. Proprio nel capoluogo lombardo, poco prima di morire, Giotto realizzò la sua ultima opera, Gloria del Mondo, della quale però non si ha più alcuna traccia. Orari: lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

    Le mostre che vi abbiamo segnalato, tutte in programma nello splendido scenario di Palazzo Reale a Milano per l’anno 2015, rientrano nel progetto Expo in città, una serie di eventi culturali che accompagnano l’Esposizione Universale che, come abbiamo già detto, inizierà il primo maggio prossimo fino al 31 ottobre 2015.

    1675

    PIÙ POPOLARI