Il Piccolo Principe: significato simbolico dei personaggi

Il Piccolo Principe: significato simbolico dei personaggi
da in Cultura, Letteratura, Scrittori, Antoine de Saint-Exupéry
Ultimo aggiornamento: Giovedì 28/04/2016 11:49

    Il Piccolo Principe: le frasi più belle

    E’ un classico della letteratura, Il Piccolo Principe, un racconto il cui significato simbolico dei personaggi è la riscoperta di certi valori come la bellezza, l’amore, l’amicizia e l’importanza del saperli coltivare. Scritta da Antoine de Saint-Exupéry nei primi anni Quaranta, l’opera è dedicata essenzialmente ai ragazzi ed è diventata, nel corso del tempo, non solo uno dei classici della letteratura più celebri del XX secolo, ma anche uno dei più venduti della storia – oltre 130 milioni di copie in tutto il mondo. Se ne torna a parlare perché, passati 70 anni, sono scaduti i diritti d’autore e quindi Il Piccolo Principe è a tutti gli effetti divenuto patrimonio dell’umanità. Un’opera per ragazzi, sì, ma anche per adulti visto che, come dicevamo, i temi che l’autore affronta sono il senso della vita, la speranza, il significato dell’amore e dell’amicizia spiegati, come sotto forma di allegoria, attraverso gli incontri che il protagonista fa con i diversi personaggi, ognuno dei quali lo lascia stupito di fronte alle stranezze degli adulti. C’è un aviatore, al quale il Piccolo Principe chiede di disegnare una pecora – gli serve perché mangi il baobab che rischia di soffocare il pianeta di cui è sovrano – la rosa con cui vive, un re che vuole comandare, un ubriacone, un geografo, una volpe e un lampionaio. Ognuno di questi assurdi e bizzarri personaggi è in grado di insegnargli qualcosa, fino al messaggio finale: l’importanza dell’amicizia e del prendersi cura degli altri. Non solo: questo piccolo gioiello di poesia, scritto con un linguaggio universale che parla a tutti, è anche metafora del passaggio dalla fanciullezza all’età adulta, quando, con consapevolezza e responsabilità, ci si rende conto di quanto sia importante la presenza dell’ ‘altro’ nella vita di ognuno. Ma vediamo più nel dettaglio i personaggi più significativi, tutti con il loro carattere, tutti con un preciso messaggio da insegnare. Ecco dunque Il Piccolo Principe, spiegato attraverso il significato simbolico dei suoi personaggi.

    Per spiegare Il Piccolo Principe, e il significato che l’opera porta con sé, partiamo dal protagonista, un bambino biondo e molto curioso che regna sull’asteroide B612. Qui vive tutto solo, a parte tre vulcani e una rosa molto vanitosa che lui però ama e della quale si prende cura. Siccome sul suo pianeta si annoia un po’, decide di partire alla scoperta dello spazio, visitando altri pianeti fino a giungere sulla Terra. Durante il suo viaggio incontra numerosi personaggi che suscitano la sua curiosità: parlando con loro comprende la natura del mondo in cui, purtroppo, sembrano trionfare solo egoismo e ingiustizia. Nella sua semplicità di bambino, infatti, il piccolo principe riesce a distinguere ciò che è importante da ciò che invece non lo è. Il Piccolo Principe, dunque, racchiude il significato simbolico della curiosità, l’innocenza e la semplicità d’animo, ovvero quell’animo da fanciullo che è dentro ognuno di noi.

    La storia inizia nel deserto del Sahara dove un aviatore, precipitato a causa di un guasto al suo aereo, incontra un curioso bambino che gli chiede di disegnare una pecora. Non essendone capace, l’uomo disegna una scatola dicendo al piccolo che la pecora vi si trova all’interno. Soddisfatto della risposta, il bambino comincia a raccontandogli da dove viene e dei personaggi incontrati in giro per lo spazio. Ne Il Piccolo Principe, quindi, il significato dell’Aviatore è quello di rappresentare l’autore.

    Il Re, che il Piccolo Principe incontra durante il suo viaggio, è un vecchio sovrano solitario con una gran voglia di comandare. Il suo unico suddito però è un topo che il Re dice di sentire solo la notte mentre di giorno ‘ordina’ al sole di tramontare. Eh sì, perché per non perdere la faccia questo monarca dà solo ordini ‘ragionevoli’ che gli servono però per soddisfare la sua sete di potere. Il significato che, ne Il Piccolo Principe, ha il Re, è quello del potere fine a se stesso, un potere che non ha alcuna ragion d’essere.

    Parlando de Il Piccolo Principe, e del significato simbolico dei personaggi, non si può non citare l’Ubriacone, un uomo che passa il suo tempo a bere per dimenticare che si vergogna di bere. Dopo averlo conosciuto, il bambino lascia l’asteroide su cui l’Ubriacone vive, con perplessità e con grande malinconia: non riesce a capire, infatti, perché quest’uomo passi il suo tempo a bere; vorrebbe aiutarlo, ma lui si rifiuta, chiudendosi nel silenzio e nella sua tristezza. Cosa simboleggia l’Ubriacone è semplice: la fragilità dell’uomo di fronte ai vizi.

    Col Geografo il Piccolo Principe stringe un buon rapporto di amicizia, tanto che è lo stesso anziano a consigliargli di visitare la Terra – ‘ha una buona reputazione‘, gli dice. Ciò che non convince il bambino, però, è il fatto che l’uomo, pur abitando su un pianeta piuttosto vasto, non sa se vi sono fiumi, laghi o montagne – è un sapiente che non sa – e piuttosto che partire alla loro ricerca preferisce trascrivere in grossi volumi le informazioni degli esploratori che incontra. Agli occhi del bambino il Geografo appare come qualcuno che necessita del racconto degli altri per scoprire il mondo, mentre per lui è importante sforzarsi di conoscere le cose da soli. Il Geografo simboleggia chi non si sforza di conoscere le cose con le proprie capacità.

    Di lui il Piccolo Principe dice: ‘È l’unico che non mi sembra ridicolo. Forse perché si occupa di qualcos’altro a parte sé stesso‘. Il compito del Lampionaio, infatti, è quello di accendere il lampione quando tramonta il sole. Il pianeta su cui abita, però, gira sempre più velocemente, obbligando l’uomo ad accendere continuamente la luce. Ma ‘questo è il mio compito‘, dice, e il bambino, pur trovando il personaggio piuttosto bizzarro, non può non apprezzarne la serietà e la dedizione. Ne Il Piccolo Principe, il significato del Lampionaio è quello di un uomo totalmente dedito al proprio lavoro.

    Nell’allegoria dei personaggi de Il Piccolo Principe, il significato dell’Uomo d’Affari è quello di incarnare il perfetto calcolatore, troppo impegnato a contare le stelle – che pensa di possedere – per salutare il bambino arrivato sull’asteroide su cui vive. Si pavoneggia del fatto di essere stato l’unico ad avere la ‘brillante’ idea di prendersi le stelle che, per questo motivo, ora sono tutte sue. Il Piccolo Principe tenta di fargli capire che sta sprecando il suo tempo e che ‘possedere‘ davvero qualcosa significa prendersene cura. Ma l’uomo non sente ragioni, è ricco perché possiede tutte le stelle. ‘Cosa pensi di farci?‘ gli chiede allora il Piccolo Principe, ma l’Uomo d’Affari non risponde, non sa cosa dire. L’Uomo d’Affari simboleggia chi possiede senza comprendere il valore (reale) di quello che ha.

    E’ un personaggio piuttosto ridicolo, sia per come è vestito sia per ciò che rappresenta: si crede di essere il più bello ed il più intelligente del suo minuscolo pianeta, pur essendone l’unico abitante. Quando il Piccolo Principe glielo fa notare, lui risponde di voler essere ammirato ed applaudito ugualmente. Con perplessità il bambino lo accontenta ma non può fare a meno di riflettere su quanto siano incomprensibili e ‘strani i grandi‘. Nella simbologia del Il Piccolo Principe, dunque, il significato del Vanitoso è quello di rappresentare la vacua vanità dell’uomo.

    Il Piccolo Principe, il cui significato della storia riprende i valori fondamentali della vita, vive sul suo asteroide insieme ad un fiore, una Rosache lui protegge e cura. Il fiore però non solo è vanitoso – ha sempre detto al bambino di essere unico – è anche molto sgorbutico, non apprezzando le attenzioni che il piccolo gli riserva. Durante il suo vagare, però, il bambino si accorge di quanto in realtà la Rosa sia importante per lui, di quanto bene le vuole e di quanto profondo sia il loro rapporto. E’ solo grazie alla lontananza che il Piccolo Principe scopre l’importanza di questa bella amicizia, comprendendo finalmente appieno che cosa vuol dire sapersi dare, con affetto, agli altri. La Rosa simboleggia l’affetto e la cura per le cose (e le persone) care.

    Il primo personaggio che il Piccolo Principe incontra, appena giunto sulla Terra, è il Serpente che, nonostante sia uno dei simboli mitologici di morte più diffusi, qui è visto in senso piuttosto positivo, come l’inizio di un viaggio – il racconto che il bambino farà poi all’aviatore. Il Serpente, dunque, simboleggia il viaggio.

    Parlando dei personaggi de Il Piccolo Principe, e del significato che essi hanno, la Volpe è forse il più rappresentativo, quello al quale è affidato il messaggio più importante: durante l’incontro con la Volpe, infatti, il piccolo protagonista del racconto comprende il significato reale dell’amicizia, che consente di ‘addomesticare‘ e di creare dei legami che giorno per giorno si rafforzano. I due parlano a lungo, fino a quando, giunto il momento di congedarsi, la Volpe rivela al bambino come cogliere ‘l’essenziale’ delle cose: ‘E’ molto semplice: non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi‘. La Volpe perciò simboleggia l’amicizia.

    2208

    Referendum costituzionale 2016

    PIÙ POPOLARI