Art First Bologna: la Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea dal 23 al 26 gennaio 2015

Art First Bologna: la Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea dal 23 al 26 gennaio 2015
da in Arte, Cultura, Eventi Bologna
Ultimo aggiornamento:
    Art First Bologna: la Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea dal 23 al 26 gennaio 2015

    Art First al via a Bologna: la Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea si svolgerà nel capoluogo emiliano dal 23 al 26 gennaio 2015. Giunta alla 39esima edizione, coinvolgerà, quest’anno, oltre 200 espositori tra i quali 188 gallerie che, tra maestri e giovani emergenti, esporranno le opere di un migliaio di artisti. Diretta da Giorgio Verzotti e Claudio Spadoni – e in partnership ufficiale con l’Associazione Italiana delle gallerie di Arte Moderna e Contemporanea – Art First 2015 punterà l’attenzione sui maestri del Novecento e sulle giovani promesse del futuro, mettendo il grande collezionismo italiano al centro della scena artistica mondiale.

    La prima, nonché più longeva, manifestazione italiana dedicata all’Arte Moderna e Contemporanea, Art First si svolge, come d’abitudine, nell’ultima settimana di gennaio, e prevede, anche per l’edizione 2015, un programma ricco di appuntamenti e di ospiti illustri.

    Cinque le sezioni in cui si articola il percorso espositivo della Fiera: la Main Section, che ospita le più importanti gallerie italiane ed estere di Arte Moderna e Contemporanea; la sezione Fotografia che, dopo il felice esordio del 2014, torna quest’anno con 24 gallerie; Solo Show, dedicata a chi espone un solo artista, con 14 monografiche tra giovani artisti e maestri storici; l’area Nuove Proposte, dedicata ai talenti di età inferiore ai 35 anni; e la sezione Focus Est, che punta l’attenzione verso i mercati europei emergenti. Dopo il successo dello scorso anno, infatti, tornano ad esporre le gallerie dell’Est Europeo insieme a quelle italiane che trattano artisti provenienti da quell’area geografica così come dal Medio Oriente.

    Collegata a quest’ultima sezione, inoltre, la mostra Too early, too late. Middle East and Modernity, che aprirà le porte al pubblico il 22 gennaio prossimo fino al 12 aprile 2015. L’esposizione, a cura di Marco Scotini, sarà allestita nelle sale della Pinacoteca Nazionale di Bologna e punterà l’attenzione sul rapporto tra la cultura visiva occidentale e quella dei paesi del Medio Oriente.

    Arricchirà il programma di Arte Fiera 2015 Conversations, lo spazio dedicato agli incontri sullo stato del mercato dell’Arte. Coordinato da Riccarda Mandrini – giornalista di ArtEconomy 24 – il progetto prevede una decina di appuntamenti sul tema degli investimenti pubblici e privati nel campo dell’Arte, con particolare attenzione su quelli emergenti di Asia e Medio Oriente.

    Tra gli ospiti previsti Nadia Brodbeck, della Fondazione Brodbeck di Catania, Ramin Salsali, del Salsali Museum di Dubai, Urs Stahel, della MAST Gallery di Bologna e Alberto Fiz, art advisor di Intesa Sanpaolo Private Banking.

    Da segnare in agenda anche la proiezione, in anteprima nazionale assoluta, del film Turner, di Mike Leigh, in programma per sabato 24, alla Cineteca di Bologna. La pellicola, già premiata a Cannes e probabile candidata agli Oscar 2015, racconta la vita di William Turner, visionario pittore britannico, tra gli artisti più importanti di tutto il XIX secolo.

    Durante Arte Fiera 2015, inoltre, saranno ricordate due grandi personalità dell’Arte Contemporanea italiana: Alberto Burri, di cui ricorre il centenario della nascita, e Marilena Bonomo, illustre gallerista scomparsa ad agosto 2014.

    Come per le ultime due edizioni, anche quest’anno Arte Fiera sarà affiancata da Art City, un progetto di eventi culturali collaterali, nato dalla collaborazione con il Comune di Bologna. In programma dal 23 al 25 gennaio 2015, la manifestazione si affianca al programma principale con mostre, eventi ed iniziative culturali di vario genere, proponendo un’esplorazione davvero originale dei musei e dei luoghi d’arte della città. Dopo il successo delle scorse edizioni, infatti, Art City 2015 offre anche quest’anno la formula del ‘museo diffuso‘, un percorso espositivo che parte dalla Fiera principale per espandersi, attraverso il centro storico, nell’intero contesto urbano bolognese.

    Per tutti gli appassionati d’arte e non, dunque, anche l’edizione 2015 di Art First regale un’ampia serie di iniziative volte a valorizzare il patrimonio storico e artistico di casa nostra, ponendo l’accento, come sempre, sulla tutela dell’arte italiana contemporanea, sugli artisti, sui galleristi e sui collezionisti che investono su di essa.

    Per qualsiasi informazione, consultare il sito www.artefiera.bolognafiere.it

    807

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArteCulturaEventi Bologna
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI