NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

L’amore che ti meriti, l’ultimo libro di Daria Bignardi: trama e recensione

L’amore che ti meriti, l’ultimo libro di Daria Bignardi: trama e recensione
da in Cultura, Daria Bignardi, Letteratura, Libri, Mondadori, Scrittrici
Ultimo aggiornamento:
    L’amore che ti meriti, l’ultimo libro di Daria Bignardi: trama e recensione

    L’amore che ti meriti è il titolo dell’ultimo libro di Daria Bignardi. Dalla trama interessante – ottima anche la recensione critica – il quarto romanzo della giornalista e conduttrice tv, edito da Mondadori, ruota attorno alle vicende personali della protagonista, Antonia, in un continuo alternarsi tra presente e passato. Il volume, che arriva in libreria dopo Non vi lascerò orfani, con cui ha esordito nel 2009, Un karma pesante e L’acustica perfetta, è stato definito dai più il romanzo migliore della scrittrice ferrarese.

    Costruito, forse inconsapevolmente, alla stregua di un poliziesco, L’amore che ti meriti è un romanzo pieno di interrogativi e di domande (apparentemente) senza risposta, in cui però a farla da padrone sono i sentimenti e l’amore, quello filiale e quello fraterno. Insieme all’amicizia, descritta attraverso il ricordo di persone lontane e dimenticate, ritrovate poi nei cassetti della memoria. Una memoria che rimanda a più di trent’anni prima, fino ad arrivare agli anni della Seconda Guerra Mondiale, per raccontare le vicende di una famiglia italiana, tra il tramonto degli anni Settanta e i giorni nostri.

    Antonia, scrittrice di gialli in attesa del primo figlio, scopre di avere uno zio che non ha mai conosciuto poiché scomparso quando lui e sua sorella Alma, madre di Antonia, erano poco più che adolescenti. Sconvolta dalla scoperta – è la madre stessa a rivelarle il pesante fardello che si porta dietro da anni – Antonia decide di cominciare un percorso a ritroso nel tempo alla ricerca di questo zio di cui ignorava l’esistenza. Si trasferisce perciò a Ferrara, una città, per lei che ha sempre vissuto a Bologna, completamente sconosciuta, dove inizia il suo viaggio nel passato.
    Scopre così la storia di due fratelli, Alma e Maio, che vivono quasi in simbiosi.

    Un giorno, spinta dalla curiosità e quasi per gioco, Alma propone a Maio di provare l’eroina, sicura che l’episodio non si sarebbe mai più ripetuto. Ma mentre la giovane supera ‘la prova di maturità’ il fratello ne rimane irrimediabilmente segnato, cadendo in quel tunnel di disperazione dal quale non sarebbe mai più risalito.
    Nella sua affannosa ricerca della verità – Maio forse è morto a causa di una dose letale – Antonia ripercorrerà la storia di sua madre e della sua famiglia, andando indietro nel tempo e scoprendo storie e persone rimaste a lungo sepolte nei meandri della memoria.

    Tra i libri più venduti delle ultime settimane, L’amore che ti meriti è un romanzo che racconta, in primis, la storia di due donne accomunate da un mistero che pesa come un macigno su entrambe. Sullo sfondo una città, Ferrara, elegante e malinconica descritta dall’autrice in maniera così familiare che sembra quasi di toccare con mano i palazzi, le vie, le case.
    Definito dalla critica come il romanzo più bello della Bignardi, l’opera è senza dubbio quella della maturità, non solo per la scrittura – scorrevole ed emozionante dove ogni parola è essenziale – ma anche per le tematiche affrontate – amicizia, amore, ricordi e segreti pesanti da sopportare. La trama scorre rimandando ogni piccolo particolare ad un altro, cosicché accanto alla storia di Alma e Maio ne vengono inserite via via tante altre, come i casi di omicidio su cui indaga Leo, compagno di Antonia.

    Il risultato è un romanzo che appassiona e coinvolge il lettore in una sorta di gioco di generazioni in cui alle vicende di una famiglia italiana fa da sfondo la storia recente del nostro Paese. Senza dimenticare il rapporto conflittuale tra la protagonista e la madre che forse solo la nascita di una nuova vita potrà addolcire.

    724

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CulturaDaria BignardiLetteraturaLibriMondadoriScrittrici
    PIÙ POPOLARI