Tariffe agli Uffizi di Firenze: quanto costano concerti ed eventi privati

Tariffe agli Uffizi di Firenze: quanto costano concerti ed eventi privati
da in Arte, Cultura, Manifestazioni
Ultimo aggiornamento:
    Tariffe agli Uffizi di Firenze: quanto costano concerti ed eventi privati

    Venticinque location – tra cui gli Uffizi di Firenze – aperte per eventi privati, ma quali sono le tariffe? Il Polo Museale fiorentino, sul suo sito, ha pubblicato i tariffari per l’affitto, a fini privati, di celebri spazi culturali di Firenze, come la Galleria dell’Accademia, Palazzo Pitti, il Museo del Bargello e gli Uffizi. Va detto che le tariffe sono decisamente proibitive, ma d’altronde si sa, mantenere la cultura costa e bisogna cautelarsi contro il rischio ‘vandali’ che potrebbero fare danni all’interno di alcuni dei gioielli dell’arte fiorentina e italiana.

    Un concerto nella Sala di Botticelli agli Uffizi, 15 mila euro – la stessa tariffa per uno spettacolo teatrale itinerante con un attore che illustra i quadri – una visita straordinaria e una cena ammirando il David di Micheangelo a ventimila euro (ma con novemila euro in meno vi portate a casa un aperitivo), una sfilata nel Giardino di Boboli 40 mila euro. Sono queste alcune delle tariffe degli Uffizi e dintorni, utilizzabili per eventi privati che rispettino il decoro dei luoghi e il numero massimo di persone previste, tra le cinquanta e le cento ad evento – fino a 150-200 se sparse per corridoi o sale particolarmente capienti.

    Tra le tariffe degli Uffizi più accessibili, 5 mila euro per l’affitto delle Sale Rosse (però fino a 100 persone + 500 euro ogni altre 50 persone), mentre per gli spettacoli teatrali il costo è di 15 mila euro ma, specificano dal Polo Museale, solo per manifestazioni di alto tenore. La ‘bella’ notizia è che se volete organizzare più eventi, c’è uno sconto del 30% sui canoni, ma rimangono comunque prezzi di un certo livello non accessibili alle tasche di tutti.

    In totale sono venticinque i luoghi fiorentini che saranno aperti al pubblico extra orario di apertura regolare (gli eventi sono organizzabili dalle 18 a mezzanotte e non possono interferire con la regolare fruzione di musei e affini): oltre alla Galleria degli Uffizi, troviamo il museo di Casa Martelli, quello degli Argenti e il Cenacolo di Andrea del Sarto. Si può cenare nel salone della Galleria dell’Accademia, a pochi passi dal David di Michelangelo e dai Prigioni, o alla Galleria Palatina, nel Giardino di Boboli e al Bargello, alle Cappelle Medicee e a San Marco, alla Galleria del Costume e a quella di Arte Moderna, solo per citarne alcuni.

    Le regole per un evento privato agli Uffizi di Firenze sono rigidissime: “Il Concessionario — si legge nel regolamento concessione temporanea in uso spazi — deve farsi carico del costo, variabile, del personale necessario allo svolgimento completo dell’iniziativa compresa la fase istruttoria. Il rilascio della concessione è inoltre subordinata alle ulteriori condizioni dettagliate nel regolamento“. Tra l’altro il concessionario dovrà farsi carico di pulizia delle sale, rimborso di acqua luce e il resto delle spese, della stipula di un’assicurazione con massimali non inferiori al milione di euro.

    541

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArteCulturaManifestazioni
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI