Mostra di Frida Kahlo a Genova: a Palazzo Ducale esposte anche le opere di Diego Rivera

Mostra di Frida Kahlo a Genova: a Palazzo Ducale esposte anche le opere di Diego Rivera
da in Arte, Artisti, Cultura, Pittori, Pittura, Frida Kahlo
Ultimo aggiornamento:

    Mostra di Frida Kahlo a Genova: a Palazzo Ducale, che ospita anche le opere di Diego Rivera, è in corso una rassegna dedicata alla grande artista messicana, aperta al pubblico dal 20 settembre fino all’8 febbraio 2015. Dal titolo ‘Frida Kahlo e Diego Rivera‘ la mostra racconta, attraverso l’esposizione di circa 130 opere, il rapporto intimo e artistico di una della coppie più discusse e significative di tutta l’arte del Novecento. Organizzata da Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e da MondoMostreSkira, la rassegna è curata da Helga Prignitz-Poda, in collaborazione con Christina Kahlo, pronipote di Frida, e Juan Coronel Rivera, nipote di Diego.

    Mostra di Frida Kahlo a Genova: continua, dunque, il percorso espositivo che, dopo Roma e Milano, sta attraversando l’Italia per raccontare l’arte e la vita quotidiana di una delle icone più rappresentative del secolo scorso. Distribuiti lungo un percorso suddiviso in 12 sezioni, i capolavori esposti a Genova, riuniscono, con le opere di Frida, anche quelle del marito e pittore Diego Rivera, insieme agli scatti dei fotografi Nickolas Muray, Manuel e Lola Alvarez Bravo, Florence Arquin e Leo Matiz. L’intento è quello di raccontare due mondi diversi, due modi di concepire la pittura attraverso il confronto delle opere in cui Frida e Diego si sono reciprocamente ritratti, per illustrare così la diversa percezione che avevano l’uno dell’altra.

    Profondamente diversi, infatti, i due pittori avevano con l’arte un rapporto altrettanto discordante, così com’era discordante il loro stile, la loro sensibilità, il loro vissuto.

    Sposatisi nel 1929 tra le polemiche dovute alla differenza d’età, i due vissero una turbolenta relazione a causa dei continui tradimenti di Diego; ma non si lasciarono mai definitivamente, poiché nessuno dei due riusciva a concepire una vita senza l’altro.
    Due storie differenti, quelle di Diego e Frida: da una parte lui, pittore già affermato e noto soprattutto per i murales ‘storiografici’ sugli edifici pubblici del Messico, dall’altra lei, giovane artista autodidatta, fragile e dall’animo tormentato, che trovò solo nell’arte la sua terapia migliore. Dopo il tragico incidente che segnò irrimediabilmente la sua vita, Frida visse la pittura come una sorta di ‘battaglia‘ personale, una sfida ed insieme uno sfogo contro la malattia ed il senso di solitudine opprimente e costante.

    La mostra in corso a Genova illustra tutto questo: i contrasti, ma anche i punti in comune, tra le opere di questa celebre coppia, in cui l’uno, dando voce ai problemi ed ai bisogni di un popolo, quello messicano, rimase nella memoria collettiva del suo Paese, l’altra, attraverso le sue visioni, ha espresso invece dei sentimenti più universali - l’amore, la sofferenza, la compassione, la solitudine – che, avvicinandola ‘empaticamente’ all’essere umano, l’hanno resa una delle icone artistiche più significative di tutta l’arte del XX secolo.

    La mostra ‘Frida Kahlo e Diego Rivera‘ a Genova, al Palazzo Ducale, osserva i seguenti orari:
    lunedì dalle 14 alle 19;
    da martedì a domenica dalle 9 alle 19;
    apertura serale: giovedì fino alle 22 e 30.

    573

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArteArtistiCulturaPittoriPitturaFrida Kahlo
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI