NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Mostra ‘Frida y Diego’ a Milano: una storia d’amore e tradimenti negli scatti di Leo Matiz

Mostra ‘Frida y Diego’ a Milano: una storia d’amore e tradimenti negli scatti di Leo Matiz
da in Arte, Artisti, Cultura, Pittori
Ultimo aggiornamento:

    La mostraFrida y Diego‘, a Milano alla galleria d’arte Photology fino al 19 settembre prossimo, ripercorre, attraverso gli scatti di Leo Matiz, la tormentata storia d’amore che ha unito due tra gli artisti messicani più importanti del secolo scorso: Frida Kahlo e Diego Rivera. Dopo Roma e Genova – con le esposizioni alle scuderie del Quirinale e al Palazzo Ducale del capoluogo ligure – un’altra interessante rassegna dedicata alla pittrice messicana arricchisce il percorso espositivo che sta attraversando l’Italia, per raccontare l’arte e la vita quotidiana di una delle icone più rappresentative di tutto il Novecento.

    Realizzati tra il 1940 e il 1943 da Leo Matiz, uno dei fotoreporter più innovativi della prima metà del XX secolo, gli scatti che compongono la mostra, in tutto una trentina, raccontano – immortalando scene di vita quotidiana nella famosa ‘casa blu’ a Cayoacan, dimora della coppia e oggi museo dedicato alla pittrice messicana – l’idillio e la sofferenza che hanno caratterizzato una delle storie d’amore più controverse e passionali del Novecento.

    Leo Matiz conobbe Frida e Diego durante uno dei suoi soggiorni in Messico e, divenendone da subito grande amico, ne immortalò i momenti legati alla loro quotidianità, cogliendo quell’aura di fascino e di suggestione che ancora oggi distingue i due grandi artisti.
    Le immagini del fotografo colombiano, infatti, splendide nella semplicità dei soggetti che ritraggono, testimoniano una storia d’amore sospesa tra idillio e disperazione, felicità e dolore, raccontando la vita di due artisti legati indissolubilmente non solo da grande affetto ma anche dall’enorme affinità poetica e artistica che li distingueva.

    I due si incontrarono per la prima volta all’inizio degli anni Venti, quando Rivera era già un pittore affermato mentre Frida ancora una studentessa.

    Dopo essersi rivisti nuovamente nel ’28, tre anni dopo il terribile incidente che cambiò drasticamente la vita della pittrice – condannandola ad una profonda solitudine mitigata solo dall’immenso amore per l’arte – decisero di sposarsi, tra le polemiche dovute soprattutto alla differenza d’età. ‘Ho avuto due gravi incidenti in vita mia, scriverà Frida, il primo quando un tram mi mise a tappeto, l’altro fu Diego‘, riferendosi alla tormentata storia d’amore con Rivera che fin da subito la sottopose alle pene della gelosia a causa dei suoi continui tradimenti. Che la porteranno, dopo dieci anni di matrimonio, a chiedere il divorzio, fino a quando Diego, che pure continuava a tradirla, tornò da lei per chiederla di nuovo in moglie: i due, infatti, si risposeranno nel 1940, rimanendo insieme fino alla morte di Frida, avvenuta nel 1954 a causa di una polmonite.

    489

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArteArtistiCulturaPittori
    PIÙ POPOLARI