Arte contemporanea: gli artisti famosi ed emergenti della pittura italiana

da , il

    Chi sono, nell’arte contemporanea, gli artisti famosi, ed emergenti, della pittura italiana? Il panorama culturale del nostro Paese, si sa, si è contraddistinto da sempre per la prolifica produzione artistica che, dall’impero romano – e ancor prima – fino all’epoca contemporanea, ha segnato tutta la storia italiana, attraversando periodi di splendore assoluto, come il Rinascimento, che hanno dato alla luce capolavori straordinari entrati nella storia dell’arte mondiale e pertanto resi immortali.

    Linguaggi artistici, tra presente e passato

    I pittori del passato, quelli moderni e quelli contemporanei, si diversificano tra loro per linguaggio, tecnica, soggetti e tensione emotiva, dovuta, quest’ultima, alla diversità del contesto storico e sociale nel quale ognuno ha vissuto e dunque prodotto.

    Oggi i linguaggi pittorici ed artistici in generale si avvalgono di supporti inimmaginabili per gli artisti del passato, cosicché l’arte contemporanea – non solo pittura e scultura, ma anche fotografia, arte digitale, videoarte, disegno e via dicendo – abbraccia, in un mix artistico di grande effetto, tendenze differenti ma altrettanto affascinanti, quali l’arte concettuale, la performance art, i graffiti, l’arte femminista e la pop art.

    L’Arte contemporanea in Italia

    Nell’ambito dell’Arte contemporanea italiana, continuamente promossa e sostenuta da Musei, Gallerie e Istituzioni culturali – e nella quale si distinguono moltissimi e talentuosi artisti – si riconoscono diversi ambiti artistici, ognuno con la sua peculiarità stilistica: si va dall’arte relazionale a quella di strada, dagli spettacoli di luci dei video jockey, all’arte pubblica o urbana, senza dimenticare le performance in cui si mescolano arte, poesia e teatro.

    Gli artisti italiani emergenti

    Tornando alla pittura, dopo le esperienze degli anni passati – con la Transavanguardia di Achille Bonito Oliva, ad esempio, l’arte contemporanea italiana ha vissuto, soprattutto negli anni Ottanta, un momento di particolare splendore – attualmente la scena artistica nostrana è dominata da parecchi artisti emergenti che vale la pena citare: Daniele Biaggi, giovane pittore emergente dallo stile asciutto e fortemente d’impatto, Giovanni Massimiliano Rannisi, conosciuto anche come Giò Max RaN, Luigi Masecchia, specializzato nell’uso di tappi con i quali realizza, come se utilizzasse pennelli e colori, delle splendide creazioni artistiche, Francesco Vezzoli, specializzato in arte figurativa e, infine, Roberto Cuoghi, artista modenese a tutto tondo, attualmente considerato dalla critica nazionale come il più rappresentativo della scena artistica contemporanea italiana. Nella fotogallery qui sopra, alcune della loro opere più famose.