La gente felice legge e beve caffè: la speranza di ricominciare in un romanzo di Agnès Martin-Lugand

da , il

    La gente felice legge e beve caffè: la speranza di ricominciare in un romanzo di Agnès Martin-Lugand

    È un romanzo dolce e pieno di speranza quello che la Sperling & Kupfer ha pubblicato di recente con una bella copertina nei colori dell’autunno e del caffè. Il titolo è La gente felice legge e beve caffè e ne è autrice la francese Agnès Martin-Lugand, psicologa innamorata della scrittura già in vetta alle classifiche internazionali. Il suo libro ha riscosso un successo tale in tutto il mondo da essere persino stato scelto per ricavarne una sceneggiatura e quindi un film.

    La storia che la Martin-Lugand ci racconta è prima di tutto un racconto d’amore, che tuttavia parte da una situazione iniziale di forte dolore: la protagonista Diane ha appena perso il marito Colin e la figlia Clara in un incidente stradale; un solo giorno, un istante, una distrazione, due vite spezzate che si lasciano dietro la disperazione di una madre e una moglie. Dopo lo sconforto del primo anno, grazie anche all’amico del cuore Félix Diane cerca di recuperare le forze per riprendere a vivere e lo fa organizzando una fuga in Irlanda, la terra che suo marito tante volte aveva sognato di vedere. Così, parte lasciandosi tutto alle spalle per andare a nascondersi in un minuto paesino dell’isola, dentro un cottage freddo con un unico vicino. Sarà proprio quel vicino all’apparenza rude e maleducato a riaprire a poco a poco lo scrigno dei sentimenti di Diane, chiusi a chiave e dimenticati dopo la tragedia familiare. Ma Edward è un uomo fatto a modo suo, tanto lontano e impermeabile quanto inaspettatamente forte, protettivo e capace di tenerezza.

    La gente felice legge e beve caffè – così chiamato dal nome del caffè letterario che la protagonista gestisce a Parigi – è allora l’incontro di due persone sole che dalla vita hanno ricevuto passione e affetto, ma anche un’immensa dose di sofferenza. Ognuno con la propria mole di insicurezza e paura, sapranno a poco a poco trovare un punto di contatto nel bisogno e nella voglia di amare di nuovo, seppure con tempi e modalità diversi. Sarà allora proprio da questa riscoperta che il cuore di Diane ricomincerà a produrre sogni e speranze, a testimonianza che la vita è capace di resistere e di andare avanti anche di fronte alla morte.

    Informazioni utili.

    Web: www.sperling.it.