I musei più visitati del mondo: il Louvre in cima alla classifica

I musei più visitati del mondo: il Louvre in cima alla classifica
da in Arte, Cultura, Musei
Ultimo aggiornamento:

    Quali sono i musei più visitati del mondo? Negli ultimi anni conoscere e frequentare i luoghi d’arte è diventata, per fortuna, abitudine di molti: mostre, siti archeologici, musei scientifici o virtuali diventano sempre di più luoghi d’incontro e mete preferite per week end all’insegna della cultura.

    Secondo una classifica stilata dal mensile statunitense The Art Newspaper, anche per il 2013 il Louvre si è riconfermato il museo più visitato al mondo, attestandosi, per il sesto anno consecutivo, come luogo di grande fascino e di enorme interesse culturale. Ottimo risultato anche per la città di Londra, che si dimostra capitale vivace e culturalmente molto dinamica piazzando ben 4 dei suoi musei nella top ten dei più visitati. Presente nella classifica anche l’Italia: con 5 milioni e mezzo di visitatori i Musei Vaticani mantengono il primato, tra le attrazioni più importanti della capitale.
    Tanti i grandi musei mondiali presenti nella classifica: scorriamola brevemente, partendo dalla prima posizione.

    Lo splendido palazzo che ospita il museo, costruito durante la dinastia dei Capetingi, si trova sulla rive droite tra la Senna e Rue de Rivoli, ed ospita attualmente alcune tra le opere d’arte più famose al mondo: la Gioconda, la Venere di Milo, la Vergine della Rocce di Leonardo, tanto per citarne alcune.

    Fondato nel 1753, è uno dei musei più importanti della storia del mondo: ospita, infatti, circa 8 milioni di oggetti che raccontano la storia dell’umanità dalle origini ad oggi e si trova in Great Russel Street a Londra.

    Conosciuto anche con il nomignolo The Met, il Metropolitan di New York si trova sul lato destro di Central Park ed espone, permanentemente, oltre 2 milioni di opere d’arte, tra dipinti, sculture, reperti classici, africani, bizantini ed asiatici, insieme ad una vasta collezione di arte moderna e statunitense.

    La National Gallery, fondata nel 1824, espone, nella sua sede di Trafalgar Square più di duemila dipinti, dalla metà del XII secolo fino al secolo scorso, e conserva almeno un’opera di ciascun artista europeo, insieme ad una ricca collezione di opere di maestri minori e di scuole locali.

    Fondati da papa Giulio II nel XVI secolo, i musei più importanti della capitale si trovano all’interno dello Stato Vaticano ed ospitano l’enorme collezione di opere d’arte accumulate nei secoli dai papi. Tra i luoghi che i visitatori possono ammirare, anche la Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Michelangelo e da Raffaello.

    Il Natural History Museum di Londra fa parte della struttura più ampia situata a Kensington, insieme al Museo della Scienza e al Victoria and Albert Museum. Fu fondato nel 1881 ed ospita 70 milioni di reperti, divisi in cinque collezioni principali: botanica, zoologia, mineralogia, entomologia e paleontologia.

    Ultimo tra i musei londinesi presenti in classifica, La Tate Modern si trova nella zona di Bankside e fa parte del complesso Tate insieme alla Tate Britain, alla Tate Liverpool e alla Tate St Ives. Attira ogni anno oltre 4 milioni e mezzo di visitatori.

    E’ il museo nazionale della Repubblica di Cina ed espone una collezione permanente ricchissima di antichi manufatti e splendide opere d’arte cinesi che raccontano, dall’età neolitica alla tarda dinastia Qing, oltre 8 mila anni di storia. E’ stato fondato nel 1964.

    E’ uno dei musei d’arte più vasti del mondo ed espone collezioni ricchissime di capolavori che illustrano quasi settecento anni di storia, dall’arte europea a quella del nuovo mondo. Fu fondato, grazie alle numerose donazioni di privati, nel 1937 e la pinacoteca che fa parte della struttura ospita opere che partono dall’epoca bizantina fino al XX secolo.

    Concludiamo la nostra classifica dei musei più visitati del mondo con il Centro nazionale d’arte e di cultura Georges Pompidou, fondato nel 1977 che custodisce attualmente oltre 70 mila opere, dalle arti visive al design, all’architettura ed alla fotografia. L’eposizione è spesso accompagnata da incontri, conferenze e spettacoli, con mostre monografiche o tematiche, temporaneamente esposte con materiali provenienti da altre strutture.

    827

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArteCulturaMusei
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI