NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Il Cavaliere dei Sette Regni: George R.R. Martin firma il prequel di Game of Thrones

Il Cavaliere dei Sette Regni: George R.R. Martin firma il prequel di Game of Thrones
da in Case editrici, Cultura, Game Of Thrones, George R.R. Martin, Libri, Racconti, Scrittori, Serie TV
Ultimo aggiornamento:
    Il trono di spade, war is coming... per davvero

    È arrivato nelle librerie Il cavaliere dei sette regni, il volume firmato da George R.R. Martin con i tre racconti di Dunk & Egg: ambientato novanta anni prima de Le cronache del ghiaccio e del fuoco da cui è tratta la serie tv Game of Thrones, il libro farà scoprire ai lettori ulteriori dettagli su Westeros, il mondo fantastico creato dallo scrittore americano, in attesa che esca anche da noi The World of Ice and Fire, l’enciclopedia sul mondo delle Cronache che arriverà in America a fine anno.

    Se non ne potete più dei tempi biblici con i quali George R.R. Martin scrive Le cronache del ghiaccio e del fuoco, Mondadori vi fa un bel regalo: è arrivato da poco nelle librerie italiane Il cavaliere dei sette regni, il libro Martin che contiene i tre racconti lunghi Tales of Dunk and Egg: The Hedge Knight (scritto da Martin nel 1998), The Sworn Sword (pubblicato nel 2003), e The Mystery Knight (2010): delle tre ‘novellas’ solo l’ultima è veramente inedita, in quanto il primo racconto è stato pubblicato già in due raccolte di racconti e il secondo è uscito in versione fumetto.

    Il cavaliere dei sette regni non è in realtà un prequel vero e proprio de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, anche se le vicende raccontate nei tre racconti sono sempre ambientate nei Sette Regni novanta anni prima degli eventi narrati nella serie HBO: protagonisti dei libri sono Dunk ed Egg, cavaliere errante e futuro Lord Comandante della Guardia Reale Ser Duncan l’Alto, giovane scudiero il secondo che in realtà è (spoiler) un giovane Targaryen in incognito, il futuro Re Aegon V.

    In particolare, The Hedge Knight racconta l’incontro tra i due protagonisti e le loro avventure durante un torneo in cui perderà la vita Baelor Spezzalancia Targaryen, il primogenito di re Daeron II; in The Sworn Sword, Dunk ed Egg andranno a Dorne per risolvere una controversia tra due nobili (consentendoci così di avere ulteriori dettagli sul sistema feudale in vigore nei Sette Regni; e The Mystery Knight ci rivelerà come Dunk ed Egg sventeranno una ribellione del casato Blackfyre contro Aerys I Targaryen.

    Se Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco sono finite in tv – stasera Game of Thrones 4 arriva su Sky Atlantic – la trilogia (per ora) Dunk and Egg potrebbe finire al cinema: intervistato dall’Hollywood Reporter, tra il serio e il faceto, Martin ha infatti dichiarato: “La trilogia al cinema? Tutto dipende da quando durerà Game of Thrones: la mitologia dei libri si allarga sempre più e forse ci sarà bisogno di un film per accordare tutto, o comunque qualcosa che abbia il budget di un film, tipo 100 milioni di dollari per due ore.

    Sapete, i draghi diventano sempre più grandi. I personaggi di Dunk ed Egg potrebbero essere un buon punto di partenza per un film, ho scritto tre storie e ne ho almeno altre dodici“.

    560

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Case editriciCulturaGame Of ThronesGeorge R.R. MartinLibriRaccontiScrittoriSerie TV
    PIÙ POPOLARI