‘Prima-Vera Fortuna’ alla Galleria Ottobarradieci di Bergamo

da , il

    La Galleria Ottobarradieci di Bergamo inaugura la mostra Prima-Vera Fortuna, personale del pittore milanese Daniele Fortuna, aperta al pubblico da venerdì 28 marzo a mercoledì 16 aprile, che raccoglierà 25 opere realizzate dall’artista, molte delle quali in collaborazione con il designer Antonio De Salvatore. Elemento centrale della mostra, quindi del lavoro di Fortuna, sarà il legno, protagonista assoluto delle sue opere.

    Classe 1981, un diploma all’Istituto Europeo di Design e una carriera sviluppata in ambito internazionale, da Lisbona a Parigi, passando per Praga, Daniele Fortuna ha sviluppato la capacità di lavorare il legno, dando vita a opere d’arte straordinarie: la tecnica particolare e laboriosa nel lavorare questo materiale, infatti, regala alle opere una vita assolutamente originale e stupefacente. I suoi quadri, inoltre, non sono semplici tele, ma vere e proprie installazioni, costruite con tasselli di legno sagomati e smaltati dai colori vivaci e caleidoscopici, che prendono vita grazie a un minuzioso lavoro di assemblaggio.

    Ne La Prima-Vera Fortuna i visitatori potranno venire a contatto direttamente con la vena creativa di Fortuna: non solo legno, ma anche nuances vivaci che caratterizzano le sculture ispirate al mondo animale; quadri e oggetti di design multi cromatici e sorprendenti; sentimenti positivi raccontati attraverso una precisa scelta cromatica che non lascia indifferenti.

    Il titolo della mostra La prima-Vera Fortuna si basa su un gioco di parole, un mix tra l’inizio della primavera, quindi delle caratteristiche tipiche di questa stagione – il risveglio della natura e la scomparsa delle tonalità grigie che fanno spazio ai colori pastello – e la poliedrica personalità dell’artista, orientata all’ottimismo e alla positività; non a caso, infatti, la personale prende il via venerdì 28 marzo, a una settimana esatta dall’inizio della primavera.

    Da sottolineare che la mostra ha come obiettivo il coinvolgimento del pubblico e l’interazione di questi con il mondo dell’arte, attraverso la riscoperta di una dimensione ludica. L’idea di arte di Daniele Fortuna porta con sé anche un’attenzione particolare alla natura, alla terra, alle cose semplici della vita quotidiana; questi elementi, uniti ai sentimenti positivi, quali la gioia, l’amore per la vita e l’ottimismo in generale, fanno sì che la mostra non sia una semplice esposizione, ma un vero e proprio percorso di riabilitazione alla spensieratezza e alla felicità.

    Per Fortuna, quindi, l’arte non è qualcosa di astratto e appartenente a pochi, ma un modo accessibile a tutti per imparare a giocare con l’arte, attraverso una dimensione ludica, rendendola parte integrante della vita di ognuno.

    La mostra sarà aperta tutti i giorni, domenica esclusa, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.30, presso la Galleria Ottobarradieci di Bergamo.