Un leone di bronzo ritrovato nel mare di Calabria

Al largo di Capo Zeffirio è stata ritrovata l'effige di un leone in bronzo e di un'armatura in bronzo ed in rame. I carabinieri del Nucleo tutela patrimonio artistico di Cosenza hanno avviato una indagine sul ritrovamento di questi preziosi reperti. A ritrovare gli oggetti sono stati due appassionati di immersioni, Leo Morabito e Bruno Bruzzaniti, in vacanza sulla costa ionica della Calabria. La soprintendente ai beni archeologici della Calabria, Simonetta Bonomi ha chiarito che ci sono delle presunte irregolarità. Il ritrovamento pare sia avvenuto il 16 agosto e non si sia ottemperato all'obbligo di informare le autorità entro le 24 ore successive.

comments powered by Disqus
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD