Evasori fiscali italiani famosi (Foto)

1 di 11
    continua
    http://www.nanopress.it/cronaca/foto/evasori-fiscali-italiani-famosi_5877.html
    Evasione fiscale
    Evasione fiscale. Un recente rapporto della Guardia di Finanza ha messo in evidenza dei dati molto interessanti sull'evasione fiscale in Italia. Sarebbero circa 8.000 gli evasori totali, mentre ci sarebbero stati frodi e sprechi per 4,1 miliardi.

    Evasione fiscale

    Un recente rapporto della Guardia di Finanza ha messo in evidenza dei dati molto interessanti sull'evasione fiscale in Italia. Sarebbero circa 8.000 gli evasori totali, mentre ci sarebbero stati frodi e sprechi per 4,1 miliardi.

    Dolce e Gabbana

    Dolce e Gabbana

    Stefano Dolce e Domenico Gabbana avrebbero fondato una società all'estero per non pagare le tasse in Italia.

    Enrico Papi

    Enrico Papi

    Enrico Papi per circa 10 anni avrebbe omesso il pagamento dell'Iva.

    Fabio Cannavaro

    Fabio Cannavaro

    Fabio Cannavaro avrebbe utilizzato delle imbarcazioni facendo credere allo Stato di non esserne proprietario, ma di averle solo noleggiate.

    Flavio Briatore

    Flavio Briatore

    A Flavio Briatore nel 2010 il Fisco ha sequestrato uno yacht.

    Giancarlo Fisichella

    Giancarlo Fisichella

    L'Agenzia delle Entrate gli aveva contestato il reale possedimento di una villa nel Principato di Monaco.

    Gianna Nannini

    Gianna Nannini

    Gianna Nannini avrebbe posto tra la sua società e le case discografiche altre due società con sede all'estero, per evitare di pagare le tasse.

    Mara Venier

    Mara Venier

    Mara Venier avrebbe avuto un conto con il Fisco pari a 162 milioni di lire.

    Raoul Bova

    Raoul Bova

    Nel caso di Raoul Bova non ci sarebbe stata evasione vera e propria, ma abuso di un diritto.

    Sofia Loren

    Sofia Loren

    Sofia Loren avrebbe omesso il pagamento di un imponibile pari a 112 milioni di vecchie lire.

    Valentino Rossi

    Valentino Rossi

    Secondo la legge, Valentino Rossi avrebbe dovuto pagare 60 milioni di euro.