Bomba carta esplode a Napoli, un morto e un ferito

Un morto e un ferito a Napoli per l'esplosione di una bomba carta: i Carabinieri sono stati allertati dai vicini che hanno sentito un boato. Arrivati sul posto, hanno trovato un cancello divelto, danni alle auto e alla palazzina: un 32enne, ricoverato d'urgenza, è deceduto nonostante il tentativo di amputargli la gamba. Indagini in corso

da , il

    Bomba carta esplode a Napoli, un morto e un ferito

    Un morto e un ferito a Napoli, in via Ferrante Imparato, a San Giovanni a Teduccio, per l’esplosione di una bomba carta. Un 32enne ha perso la vita per lo scoppio dell’ordigno, ferita anche una donna di 43 anni. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, allertati dagli abitanti che hanno sentito un boato intorno alle 3:30 del mattino. Arrivati con Vigili del Fuoco e il 188, hanno trovato i due feriti, un cancello divelto e danni alla palazzina e alle auto posteggiate causati dallo scoppio dell’ordigno. Immediati i soccorsi, ma per l’uomo, trasportato all’ospedale Cardarelli di Napoli, non c’è stato nulla da fare: il 32enne è deceduto nonostante l’amputazione di una gamba, a seguito delle gravi ferite riportate. Ferita anche una 43enne di Ponticelli, trasportata all’ospedale Loreto Mare. Sono in corso indagini da parte degli uomini dell’Arma: il palazzo non ha subìto danno strutturali e pertanto non è stato evacuato.