Labrador adotta un cinghiale e lo porta a casa dei padroni

Una straordinaria storia di amicizia tra animali in provincia di Alessandria: Chicco il cinghialetto e Nathan il labrador

da , il

    Labrador adotta un cinghiale e lo porta a casa dei padroni

    Cosa ci fanno un cinghiale e un labrador insieme? Ebbene sì, capita che possano diventare amici inseparabili. È quello che è successo in una campagna di Garbagna, in provincia di Alessandria, dove è nata un’amicizia tra i due animali, così diversi ma adesso così legati.

    «Qualche settimana fa siamo tornati a casa e Nathan, il nostro Labrador di due anni, andava e veniva continuamente nella direzione di un ruscello. Lì aveva trovato un cinghialetto appena nato, con tanto di cordone ombelicale, rimasto senza la madre quella mattina a seguito a una battuta di caccia», questo il racconto al Fatto Quotidiano di Gaudenzio e Claudia, i padroni del cane.

    I due agricoltori non hanno intenzione di addomesticare un animale selvatico come il cinghiale: tempo di svezzarlo e farlo crescere e tornerà libero nel bosco. Il rischio piuttosto è quello di imbattersi in qualche cacciatore di cinghiali che potrebbe approfittarne per rapire il cucciolo. Cucciolo che è stato ribattezzato Chicco.