Terremoto sul Gargano, oggi 27 novembre 2017: epicentro in mare

Secondo le rilevazioni dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, la scossa di magnitudo 3.6 della scala Richter ha avuto epicentro in mare a circa 8 chilometri dalla costa, ma è stata avvertita distintamente dalla popolazione in tutta la provincia di Foggia.

da , il

    Terremoto sul Gargano, oggi 27 novembre 2017: epicentro in mare

    Terremoto sul Gargano, oggi 27 novembre 2017: secondo le rilevazioni dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, la scossa di magnitudo 3.6 della scala Richter ha avuto epicentro in mare a circa 8 chilometri dalla costa, ma è stata avvertita distintamente dalla popolazione in tutta la provincia di Foggia. Fortunatamente non ha provocato alcun tipo di danno. Vediamo nel dettaglio, su questo terremoto, le ultime notizie cosa dicono.

    Il terremoto nel Gargano è stato caratterizzato da una forte scossa di terremoto di magnitudo 3.6 della scala Richter: è stata registrata al largo delle coste del Gargano, in Puglia, e distintamente avvertita dalla popolazione locale, che è stata colta dalla paura, nonostante non ci siano notizie di danni ambientali, a edifici pubblici o privati, né di feriti. Il terremoto sul Gargano è avvenuto nella notte tra domenica e lunedì, precisamente alle ore 02:43, nel mare Adriatico davanti alle città di Rodi Garganico e Peschici, in provincia di Foggia, con ipocentro a circa 5 chilometri di profondità. I comuni più vicini all’epicentro sono Rodi Garganico, distante circa otto chilometri, e Ischitella, a circa dieci chilometri; a circa venti chilometri dall’epicentro del terremoto anche le città di Peschici, Vico del Gargano e Carpino. La scossa di terremoto però è stata avvertita nettamente dalla popolazione in tutto il Gargano e anche alle Isole Tremiti: molte sono state infatti le segnalazioni alla protezione civile regionale e ai vigili del fuoco, che sono giunte anche da altre città del Foggiano e persino da alcuni comuni del nord barese, soprattutto da residenti in piani alti dei palazzi.

    Dando un rapido sguardo fuori dai confini italiani, l’Ingv ha registrato questa mattina, alle ore 08:11, una scossa di terremoto di magnitudo 6.0 della scala Richter, in Papua Nuova Guinea: la scossa si è generata in mare a una profondità di 20 km.

    Per il momento, riguardo al terremoto, le ultime notizie non parlano di ulteriori scosse rilevanti in Italia e nel resto del mondo, tuttavia se volete rimanere sempre aggiornati sul terremoto in tempo reale, continuate a seguirci.