La bufala della sposa bambina di 9 anni violentata dal marito di 35 anni

Protagonista della terribile vicenda, riportata dalla stampa locale ma poi rivelatasi una bufala, sarebbe stata una bambina di soli 9 anni, residente nel padovano, data in sposa dalla famiglia a un uomo di 26 anni più grande di lei che non ha aspettato neanche lo sviluppo fisico della piccola per avere dei rapporti

da , il

    La bufala della sposa bambina di 9 anni violentata dal marito di 35 anni

    Promessa sposa a soli 9 anni e violentata dal marito di 35 anni, con danni così gravi a livello fisico da finire al Pronto Soccorso: la notizia di questo dramma consumato nel Padovano, e per fortuna, aggiungiamo, è falsa. Alcuni quotidiani locali avevano fatto girare questa notizia, credendo fosse vera, ma i carabinieri di Padova hanno spiegato che si tratta di una bufala.

    Questa la notizia che aveva indignato i social e alcuni politici: una famiglia straniera di religione musulmana residente in provincia di Padova, aveva dato in sposa la figlia, ancora bambina, a un uomo di 26 anni più grande. Il presunto marito non aveva neppure aspettato lo sviluppo psicofisico della piccola e l’aveva violentata, abusando di lei con rapporti completi. I danni fisici, si era scritto, erano stati tali da dover ricorrere alle cure mediche al Pronto Soccorso, dove la bambina era stata curata per un’emorragia. Davanti ai segni chiari degli abusi, era scattata la denuncia.

    Notizia falsa, però. Non solo sono mancati i riscontri, ma i carabinieri di Padova, intervistati dal Fatto Quotidiano, sono cascati dalle nuvole: “Negli ultimi anni non ci siamo occupati di un caso del genere e anche se se ne fosse occupata un’altra forza di polizia sicuramente ne avremmo avuto notizia”. Insomma, l’ennesima bufala creata ad arte.