Sciopero 10 novembre 2017, trasporti a rischio: orari bus, metro, treni, aerei

Vediamo i dettagli dello sciopero di venerdì 10 novembre 2017 che coinvolge il trasporto pubblico per 24 ore. A rischio per l'intera giornata bus, metro, tram, treni e aerei. Rispettate le fasce di garanzia. Ecco orari dello sciopero, modalità città per città e gli aggiornamenti sulla situazione reale

da , il

    Sciopero 10 novembre 2017, trasporti a rischio: orari bus, metro, treni, aerei

    Venerdì 10 novembre 2017 c’è sciopero generale nazionale di tutte le categorie – pubbliche e private – pertanto per l’intera giornata sono previsti disagi, soprattutto per chi usa i mezzi pubblici, quindi bus, metro, tram, ma anche treni e aerei, la cui circolazione subirà delle interruzioni. Allo sciopero del 10 novembre aderiscono, infatti, anche i lavoratori del sindacato Cub Trasporti di Trenitalia e Trenord, insieme a Cib-Unicobas, Cobas-Confederazione dei comitati di base, Unione sindacale di base. Di seguito vediamo nel dettaglio gli aggiornamenti sullo sciopero a Milano con Atm che ferma bus, metro e tram, stessa sorte per i mezzi ATAC a Roma e ANM a Napoli.

    Dal momento che lo sciopero del 10 novembre interessa tutte le categorie di lavoratori, essendo cioè uno sciopero generale e nazionale, i disagi per i cittadini saranno molti. Concentriamoci sul settore ‘caldo’ dei trasporti. I lavoratori incroceranno le braccia per l’intera giornata con modalità differenti. Vediamo la situazione circa lo sciopero di treni, aerei e mezzi pubblici nelle principali città: Milano, Roma, Napoli, Torino, Genova, Bologna, Firenze.

    Per quanto riguarda lo sciopero ATM Milano del 10 novembre: sono a rischio treni, metro, bus e tram. Nel capoluogo lombardo lo sciopero ferma i mezzi pubblici ATM e si teme la paralisi del trasporto pubblico locale. Gli orari dello sciopero a Milano: dalle 8,45 alle 15,00 e dalle 18,00 al termine del servizio.

    Ed ecco i dettagli dello sciopero ATAC Roma del 10 novembre: per quanto riguarda il trasporto pubblico nella Capitale, lo sciopero Atac parte dalle ore 8;30 alle 17. Sono quindi rispettate le fasce orarie garantite, con la circolazione normale prima delle 8.30 e dalle 17.01 fino a fine servizio. L’agitazione interesserà bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Sempre venerdì 10 novembre, con le stesse modalità, c’è lo sciopero di 24 ore, indetto dai sindacati Cgil, Cisl, Uil, Usb e Faisa Cisal, anche per i bus periferici gestiti dalla Roma Tpl.

    Come spiegato sul sito ANM, lo sciopero del trasporto pubblico a Napoli di venerdì 10 novembre durerà per l’intera giornata, pur con il rispetto delle fasce protette di garanzia per i servizi minimi. La prima corsa di tutte le Funicolari (Chiaia, Mergellina, Centrale e Montesanto) avverrà alle 7, l’ultima alle 9.20; nel pomeriggio, la prima corsa partirà alle 17, mentre alle 19.50 è prevista l’ultima partenza. I bus circoleranno dalle 5:30 alle 8:30 e dalle 17:00 alle 20:00. Non saranno garantite le partenze da 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero mentre il servizio tornerà regolare 30 minuti dopo la fine dello sciopero. Per quanto riguarda la metro, la prima corsa da Piscinola partirà alle 6.40, mentre da Piazza Garibaldi alle 7.20. L’ultima corsa del mattino partirà da Piscinola alle 9.14 e alle 9.18 da Piazza Garibaldi. Nel pomeriggio, la prima corsa da Piscinola partirà alle 17.11 e alle 17.51 è prevista la prima corsa da Piazza Garibaldi. L’ultima corsa da Piscinola partirà alle 19.44, mentre da Piazza Garibaldi alle 19.48.

    A Firenze, ATAF fa sapere che lo sciopero avrà il seguente orario: dall’inizio del servizio alle 6, dalle 9.15 alle 11.45 e dalle 15.15 alla fine del servizio.

    Sul sito GTT sono riportate le fasce orarie garantite dei mezzi in circolazione durante lo sciopero a Torino, che sono così ripartite: 1) servizio urbano e suburbano: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00; 2) servizio metro: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00; 3) servizio extraurbano: da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30; 4) sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres: da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

    A Bologna e Ferrara, i dipendenti Tper aderiscono allo sciopero dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio.

    I dipendenti AMT Genova aderiscono allo sciopero, per cui il personale di biglietterie, servizio clienti ed esattoria si asterrà dal lavoro per l’intero turno e il personale viaggiante sarà in sciopero dalle 11.45 alle 15.45.

    Sciopero Treni Trenitalia e Trenord dal 9 novembre

    Lo sciopero dei treni Trenitalia e Trenord segue l’orario: dalle 21.00 del 9 novembre alle 21.00 del 10 novembre per quanto riguarda i treni a lunga percorrenza. Per quanto riguarda i treni regionali lo sciopero segue l’orario: dalle 21 del 9 alle 17.59 del 10 novembre (aderente allo sciopero il personale del GRUPPO FSI, NTV, TRENORD, MERCITALIA RAIL, SERFER-SERVIZI FERROVIARI). Altre informazioni sul sito di Trenitalia per quanto riguarda le corse, mentre qui si possono consultare gli orari dei treni Italo garantiti durante la mobilitazione e a quest’altro link i dettagli dello sciopero Trenord.

    Lo sciopero di venerdì 10 novembre interessa anche il trasporto aereo. Per l’intera giornata ci saranno disagi a causa della mobilitazione che inizierà alla mezzanotte di venerdì, per finire alle 23.59. In più, si fermano per 4 ore i controllori di volo dell’Enav che aderiscono a Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-T e Unica. Allo scalo romano di Fiumicino, sono in sciopero dalle 12 alle 16 i lavoratori Avion Services aderenti a Fit-Cisl e Ugl-Ta. Lo sciopero prosegue dalle 13 alle 17 per i lavoratori Fit-Cisl delle aziende Ryanair, Brookfield aviation international, Crewlink Ireland, McGinley aviation, e Workforce international conctractors.

    Lo sciopero interessa anche il settore marittimo, con le seguenti modalità: ISOLE MAGGIORI DA 1 ORA PRIMA PARTENZE DEL 10/11, ISOLE MINORI 00.00-24.00.

    Seguiremo gli aggiornamenti sullo sciopero di venerdì prossimo, e vi avviseremo di ulteriori cambiamenti dell’ultima ora perché potrebbe – anche stavolta – intervenire il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con una riduzione dell’orario complessivo dello sciopero, come è accaduto per la mobilitazione di venerdì 27 ottobre.