Ladri in casa, oltre al furto la beffa: «Scusaci ma siamo poveri», il messaggio sul pavimento

Oltre al danno la beffa, per due proprietari di casa ad Aprilia che, dopo la seconda visita dei ladri in pochi giorni, hanno trovato il pavimento imbrattato dalla scritta «scusaci ma siamo poveri».

da , il

    Ladri in casa, oltre al furto la beffa: «Scusaci ma siamo poveri», il messaggio sul pavimento

    Oltre al danno la beffa, per due proprietari di una casa che, dopo la seconda visita dei ladri nel giro di pochi giorni, hanno ritrovato il pavimento imbrattato dalla scritta «scusaci ma siamo poveri». La storia arriva da Aprilia, in provincia di Latina.

    L’ennesimo furto in appartamento da parte dei soliti ignoti che, come quasi sempre in questi casi, resteranno tali e impuniti.

    I ladri hanno preso di mira la stessa abitazione per due volte nel giro di dieci giorni.

    «È la seconda volta in dieci giorni che veniamo rapinati. La casa è in ristrutturazione: l’altra volta hanno rubato tutti gli attrezzi, stavolta tutto il materiale elettrico», si è sfogata la proprietaria.

    La donna è stata anche derisa dai ladri, che le hanno imbrattato il pavimento scrivendo «Scusaci ma siamo poveri». Con tanto di beffardo cuoricino accanto.