Terremoto in Campania: scossa nel salernitano avvertita dalla popolazione

Secondo le rilevazioni dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, una scossa di terremoto di magnitudo 2.9 della scala Richter ha colpito la provincia di Salerno, precisamente il Comune di Albanella. Tutti i dettagli.

da , il

    Terremoto in Campania: scossa nel salernitano avvertita dalla popolazione

    Terremoto in Campania, oggi 23 ottobre 2017: secondo le rilevazioni dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, una scossa di terremoto di magnitudo 2.9 della scala Richter ha colpito la provincia di Salerno. La scossa di terremoto di oggi è stata avvertita nettamente dalla popolazione locale. Vediamo riguardo al terremoto, le ultime notizie, cosa dicono.

    Il terremoto oggi, 23 ottobre 2017, secondo le registrazioni dell’Ingv, ha colpito la provincia di Salerno, precisamente il Comune di Albanella: la scossa, manifestatasi alle ore 12:30, ha avuto una magnitudo di 2.9 della scala Richter, mentre l’ipocentro è stato individuato a 9 km di profondità. L’evento sismico ha avuto la seguente localizzazione geografica: 17 chilometri a sud est di Battipaglia, 35 km a sud est di Salerno, 40 km a sud est di Cava De’ Tirreni. E’ stata proprio la scarsa profondità a cui si è propagata la scossa di terremoto che ha fatto sì che la popolazione locale percepisse nettamente il sisma. Diverse persone infatti, sui social network, hanno scritto di aver avvertito il terremoto.

    Fortunatamente, al di là della comprensibile paura degli abitanti, il terremoto di oggi non ha generato alcun danno ambientale, a edifici pubblici o privati, né feriti o vittime.

    L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, nel corso della notte e nella mattinata di oggi, ha registrato anche altre scosse di terremoto: alle ore 00:36 e 01:09 ci sono state due scosse di terremoto di magnitudo 2.2 della scala Richter a Norcia, con ipocentro rispettivamente a 10 ed 11 chilometri di profondità. Alle ore 00:44 una scossa di magnitudo 2.8 della scala Richter, ha interessato il distretto Tirreno meridionale; ipocentro individuato a 267 chilometri. Epicentro in mare, 95 km ad ovest di Cosenza. Alle ore 02:43, una scossa di terremoto di magnitudo 2.2 della scala Richter, ha fatto tremare il Comune di Avezzano, in provincia de L’Aquila; ipocentro individuato a 12 chilometri di profondità. Evento localizzato 37 chilometri a sud de L’Aquila, 49 km ad est di Tivoli. Infine, alle ore 03:36, una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2.1 della scala Richter ha interessato il Comune di Fiordimonte, in provincia di Macerata; ipocentro individuato a 9 chilometri di profondità.

    Se volete rimanere sempre aggiornati sul terremoto in tempo reale, continuate a seguirci.