Sonaglino giocattolo ritirato dal mercato: può soffocare

Ritiro dal mercato per il sonaglino giocattolo: rischia di frammentarsi in piccoli pezzi che possono essere ingeriti dai bambini. L'avviso è stato pubblicato sul sito del ministero della Salute. Il prodotto veniva dato in promozione nelle farmacie. Arriva dalla Cina, ma in Italia era commercializzato con il marchio 'Mama Natura'

da , il

    Sonaglino giocattolo ritirato dal mercato: può soffocare

    Divieto di commercializzazione, ritiro e richiamo sul territorio nazionale, dei ‘sonaglini giocattolo’ marca ‘Mama Natura’. Una consumatrice si era rivolta ai Nas dopo che il giocattolo si era rotto nelle mani di suo figlio. L’incidente non ha provocato danni, ma la donna ha segnalato l’episodio alle autorità competenti. I controlli dell’ISS hanno fatto scattare il provvedimento del ritiro da parte del ministero della Salute: quel sonaglino giocattolo potrebbe provocare soffocamento.

    L’avviso è sul sito del ministero. Dopo un esame di campionamento, il prodotto è risultato non conforme alla direttiva 2009/48 sulla sicurezza dei giocattoli, secondo il decreto legislativo n. 54/11. Si tratta, in questo caso, dei sonaglini in legno a forma di mucca con campanellini, giocattolo dato in omaggio in farmacia acquistando un dispositivo medico commercializzato da Mama Natura. La promozione era stata decisa dalla società Schwabe Pharma Italia (ex Loaker).

    Nella notifica, il ministero della Salute spiega che il prodotto arriva dalla Cina, dove è stato fatto dalla Enter Products di Ningbo, ma è entrato in commercio con il marchio Mama Natura, dall’importatore, la ditta Idea Group IGM di Padova, che si trova in via Trieste 28 bis. Nelle farmacie, poi, è stato distribuito dalla società Schwabe Pharma Italia di via Silvio Menestrina Egna, a Bolzano.

    Le prove eseguite dall’Istituto Superiore della Sanità sono state effettuate come previsto dalla norma UNI EN 71-1:2011. I risultati hanno portato a constatare che ci può essere il distacco di parti piccole rientranti nel cilindro. Per questo motivo, il giocattolo non è conforme perché destinato a bambini di età inferiore ai tre anni secondo le linee guida sulla determinazione dell’età UNI CEN ISO /TR 8124-8. Il ministero, nella notifica, ha spiegato che è consigliabile che le mamme prestino la massima attenzione in quanto il sonaglino, sottoposto ai test di resistenza alla trazione, si è rotto formando frammenti facili da ingerire per un bambino.