Ritirata coppa di testa, il ministero della Salute richiama il salume per rischio listeria

Il ministero ha richiamato un lotto di coppa di testa dell'Antica Norcineria F.lli Ansuini per rischio microbiologico: le analisi in regime di autocontrollo hanno certificato la presenza di Listeria monocytogenes. Chi avesse acquistato il lotto interessato è invitato a non consumarlo e a riconsegnarlo al punto vendita

da , il

    Ritirata coppa di testa, il ministero della Salute richiama il salume per rischio listeria

    Ritirato un lotto di coppa di testa per rischio microbiologico per la presenza di Listeria monocytogenes. L’avviso, emesso dal ministero della salute riguarda il lotto 17/039 della coppa di testa prodotta da Antica Norcineria F.lli Ansuini snc, con marchio di identificazione IT 1861/L CE, nello stabilimento con sede in Viale della Stazione a Norcia, in provincia di Perugia, e con scadenza 01/2018. Il ritiro ha interessato il prodotto confezionato sottovuoto da 300 gr e da 3 kg. Come conferma la nota emessa dal ministero, il ritiro è scattato per rischio microbiologico per la presenza di Listeria monocytogenes rilevata su un campione in regime di autocontrollo. Come già per altre situazioni simili, si invita a non consumare il prodotto e a riconsegnarlo al punto vendita per rimborso o sostituzione.

    Il batterio della listeria monocytogenes si trova in alimenti come latte crudo, formaggi molli, carne fresca e congelata, pollame, prodotti ittici e prodotti ortofrutticoli.

    Come chiarisce l’Efsa, l’agenzia europea per la sicurezza alimentare, solo la cottura a temperature superiori a 65 °C uccide i batteri: il batterio Listeria può essere presente in diversi alimenti pronti e, a differenza di molti altri batteri di origine alimentare, tollera gli ambienti salati e le basse temperature (tra +2 °C e 4 °C).

    Chi mangia cibo contaminato può andare incontro a lievi sintomi simil-influenzali, come nausea, vomito e diarrea, ma anche a infezioni più gravi, quali meningite e altre complicanze potenzialmente letali. Le persone più sensibili alle infezioni da Listeria sono gli anziani, le donne in gravidanza, i neonati e le persone con deficit del sistema immunitario.